Il sindaco Vecchi alla Conad: “Siete una delle più belle realtà dello sport reggiano”

A poche ore dal grande esordio casalingo in campionato, in programma domenica (ore 18.00) al Pala Bigi contro l’Aurispa Alessano, ricevere una spinta del genere non è certo cosa da tutti i giorni.
La Conad Reggio Emilia è stata infatti ospite nella Sala del Tricolore del municipio di Reggio Emilia, con il sindaco Luca Vecchi che ha mostrato grande interesse verso la formazione guidata da coach Luca Cantagalli. “Sono stato un atleta e conosco bene i sacrifici che servono per fare sport ad alto livello. Siete un orgoglio e presto verrò a vedervi” – le parole del primo cittadino, che ha anche sottolineato l’importanza del rapporto con Conad. “Il fatto che un’azienda simbolo del territorio abbia investito in questo modo su una delle più belle realtà dello sport reggiano è un segnale molto importante”.
In sala, assieme alla squadra e alla dirigenza al gran completo, erano presenti anche il direttore generale di Conad Centro Nord, Ivano Ferrarini, e il titolare di Conad Le Querce, Mauro Rondanini. Ancora il primo cittadino: “Il Volley Tricolore ha il merito di aver riunito diverse realtà, sono convinto possa essere disputato un grande campionato”.
Azzio Santini, vice presidente e ds della società, ha voluto fare una promessa: “Tra 2 anni, il 12 dicembre 2016, festeggeremo i 50 anni dalla nascita della Pallavolo Cavriaghese, la madre del Volley Tricolore. Ecco, sarebbe bello arrivare a quel momento nella massima serie, in quella Superlega che per ora è un sogno, ma chissà…”.
A tal proposito, ha scherzato lo stesso Ivano Ferrarini: “Abbiamo sposato la pallavolo e non vorrei pentirmene, dovesse arrivare davvero la Superlega. Tremerebbero i polsi a pensare a certi investimenti… Scherzi a parte, quel che conta è portare il nome di Reggio, del Volley Tricolore e di Conad sempre più in alto nel panorama nazionale di questo magnifico sport”.
Sono intervenuti anche il responsabile marketing, Loris Migliari, che ha sottolineato l’importanza “dell’apporto di tutti per crescere ancora, pur mantenendo i piedi per terra”, e del presidente Giulio Bertaccini, “orgoglioso di essere la realtà di riferimento del nostro sport e di portare il nome di Reggio in tutta la penisola, confidando di ritrovarsi qui tra un anno dopo un’annata ricca di soddisfazioni”.
Il gruppo assieme al sindaco Vecchi

Comments are closed.

Facebook