IL 16 OTTOBRE SI GIOCA REGOLARMENTE AL PALABIGI

By 27 Settembre 2016News

SIGLATO L’ACCORDO CON IL COMUNE DI REGGIO: NONOSTANTE I LAVORI AL PALABIGI, LA PRIMA GARA CASALINGA DI CAMPIONATO DEL VOLLEY TRICOLORE CONTRO BERGAMO SI GIOCHERA’ REGOLARMENTE IN VIA GUASCO DOMENICA 16 OTTOBRE

IL PATRON AZZIO SANTINI: “GRAZIE ALL’ASSESSORE TUTINO E AI TECNICI CHE HANNO STUDIATO NEI DETTAGLI TUTTE LE MODALITA’ PER FARCI GIOCARE. PER NOI E’ IMPORTANTE AVERE IL NOSTRO PUBBLICO A FIANCO. MA RINGRAZIAMO ANCHE IL COMUNE DI PARMA CHE CI AVREBBE OSPITATO” 

Il nostro patron Azzio Santini

Il nostro patron Azzio Santini

I tifosi del Volley Tricolore non devono temere. Potranno abbracciare e sostenere i loro beniamini nell’esordio casalingo di campionato, tra le mura amiche del PalaBigi. Infatti, nonostante – come è noto – il palazzetto dello sport di via Guasco sia da mesi un cantiere per poter effettuare i lavori di restyling e ampliamento della capienza, la prima gara di campionato in casa (che sarà la 2a giornata di Serie A2 UnipolSai 2016-2017) contro la Caloni Agnelli Bergamo si giocherà regolarmente a Reggio al PalaBigi domenica 16 ottobre.
La scorsa settimana infatti i vertici societari del Volley Tricolore hanno incontrato il Comune di Reggio Emilia. Un summit con l’assessore ai lavori pubblici Mirko Tutino e l’ingegnere Claudio Torreggiani in cui si è siglato un accordo che permette al Conad di giocare al PalaBigi. I tecnici hanno studiato nei minimi dettagli tutti i provvedimenti, dalle questioni interne alla struttura, alla sicurezza fino alla viabilità. La capienza minima per un match di Serie A2 è di mille persone che sarà ottenuta senza problemi dalla parte centrale delle due tribune (mentre le due “curve” sono out causa lavori).
Un’intesa importantissima che scongiura l’emigrazione in altra sede da parte del Volley Tricolore, con tutto ciò che ne consegue. Anche se, il club si era già cautelato con un accordo di massima – nell’eventualità che non si fosse potuto giocare a Reggio – col Comune di Parma per ospitare le partite del Conad oltr’Enza.
“Per noi è fondamentale giocare davanti al nostro pubblico – dice il patron del Volley Tricolore, Azzio Santini – Trasferirci anche per poche partite avrebbe chiaramente significato una perdita di incassi, ma anche il rischio di disaffezione del pubblico, di cui non potevamo pretendere la presenza in altra sede. E qualche grattacapo lo avrebbe creato anche agli abbonati. Siamo indubbiamente felici e dobbiamo ringraziare per il lavoro svolto e per la concessione, il Comune di Reggio e in particolare l’assessore Mirko Tutino, l’ingegnere Torreggiani e i tecnici che ci permettono di giocare. Ma vorrei anche fare un ringraziamento importante e di cuore all’assessore allo sport del Comune di Parma, Giovanni Marani con cui avevamo un’intesa per giocare a Parma qualora si fosse verificata l’impossibilità di disputare il match a Reggio. Sarebbero stati felici di ospitare una nostra partita e questa è la dimostrazione di quanto uno sport così bello come la pallavolo possa superare qualsiasi campanilismo. Ma anche l’attenzione di ciò che stiamo facendo per il territorio: allenandoci a Sant’Ilario che è a due passi da Parma, ma anche stringendo collaborazioni con società oltre la nostra provincia, significa che sia Reggio sia Parma sono affezionati a noi e hanno voglia di pallavolo. Questo per noi è un bel segnale. Ho dunque promesso all’assessore Marani che appena potremo, organizzeremo un bel quadrangolare o un torneo a Parma”.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress