Monthly Archives

Marzo 2013

Non basta una grande partita, Molfetta vola 2-0 nella serie!

By | News | No Comments

Conad Reggio Emilia-Exprivia Molfetta 1-3 (25-18, 19-25, 27-29, 25-27)
Conad Reggio Emilia: Luppi 9, Grassi ne, Grassano 8, Orduna 5, Goi (L), Tondo 18, Pellegrino ne, Barbareschi 3, Diachkov 6, Biribanti 18, Castellani (2° L) ne, Groppi, Pagni 1. All. Cantagalli
Exprivia Molfetta: Morelli, Aprea ne, Castard 7, Van Dijk 24, Del Vecchio 5, Mattei ne, Verhanneman 11, Rizzo (L), Giglioli 12, Ippolito 1, Giosa 4, Saitta 3. All. Cichello
Arbitri: Bartoloni e Turtù
Durata: 29′, 28′, 35′, 31′. Tot. 2h03′
Note Conad: ace 3, service error 16, muri 13, ricezione 78%, attacco 39%.
Note Molfetta: ace 1, service error 18, muri 12, ricezione 72%, attacco 44%.

Una partita meravigliosa, per la prima play-off della Conad.
E’ Molfetta a passare 3-1 al Pala Bigi in gara-2 dei quarti di finale play-off Linkem Cup, ma che show in via Guasco.
Una Conad commovente non basta a fermare un’Exprivia che vola 2-0 nella serie e mercoledì (ore 20.30) al Pala Poli di Molfetta avrà già la chance di chiudere sul 3-0 e volare in semifinale.
Una gara da ricordare anche per la premiazione a Giorgio Barbareschi, che potrebbe aver giocato l’ultima gara al Pala Bigi, dopo aver annunciato la fine della sua carriera.
Poi la gara, che riviviamo emozione dopo emozione.

LA PARTITA

Colore e calore a livelli altissimi, nella prima notte play-off al Pala Bigi.
E in campo lo spettacolo è garantito, con Cantagalli che da una parte conferma il sestetto ormai considerato quello base (Orduna-Biribanti, Barbareschi-Grassano, Luppi-Tondo, Goi libero), così come Cichello, che parte con Verhanneman-Ippolito e il nuovo acquisto Castard in panchina.
La carica del Pala Bigi accende da subito una Conad semplicemente spaziale.
Capitan Biribanti mette giù due contrattacchi da favola, Ricky Goi è semplicemente commovente su Van Dijk.
Tondo stoppa Ippolito, poi mette giù il primo tempo del 10-5.
E’ un tornado giallorosso, con Barbareschi a murare l’olandesone, prima del mini-rientro Exprivia: 17-14.
Ma il finale è tutto Conad: Biribanti e il muro finale di Tondo su Castard: 25-18.

SECONDO SET

Molfetta prova a partire forte nel secondo set, con Del Vecchio che ben presto sostituisce in pianta stabile Ippolito.
Van Dijk coi mani out fa malissimo, Giglioli col muro pure, i pugliesi scappano a +3 sull’11-14, anche se la Conad non molla.
Grassano prova a riaprire tutto (16-17), poi due errori diretti del pugliese e di Tondo scavano il solco decisivo.
Chiude Van Dijk da zona 2 per il 19-25.
E’ 1 pari. Si ricomincia come se nulla fosse… ma che spettacolo di partita!

TERZO SET

Cantagalli riparte con Barbareschi per Diachkov, così come Cichello con Del Vecchio.
L’avvio è in equilibrio, poi Molfetta accende il turbo con Van Dijk e Verhanneman.
E’ massimo vantaggio Exprivia sul 9-15, ma come nel 2° set la Conad non vuole mollare.
Capitan Biribanti si carica il mondo sulle spalle, con parallela e diagonale del -2: 19-21.
E’ finale in volata, con i giallorossi capaci di annullare 3 set-ball: dal 21-24 al 24 pari, ma è sempre Molfetta ad avere il set-ball in mano.
Alla settima occasione, Castard mura Barbareschi: 27-29.
E’ un 2-1 amarissimo, ma sono applausi in via Guasco per un finale meraviglioso.

QUARTO SET

Cambi negli starting-seven anche nel quarto set, con Castard per Verhanneman e Diachkov per Barbareschi.
La Conad prova a ripartire forte, ma Molfetta è sempre avanti.
Qualche errore di troppo dei giallorossi porta avanti di 3 l’Exprivia, ma il trend è sempre quello.
La Conad che sputa sangue e torna sotto, con un cuore grande così.
Diachkov entra di prepotenza in partita, firmando il -1 sul 14-15 che rimane tale sino all’aggancio sul 22 pari.
Il finale è ancora bellissimo, ma è ancora Molfetta a tenere la testa avanti.
Van Dijk firma il 1° match-point sul 23-24, Biribanti e Pagni annullano i primi due set-ball, ma sul terzo chiude un muro su Tondo che significa 25-27, 3-1 e 2-0 nella serie per l’Exprivia.

Una Pasqua con la Conad! Sì, al Pala Bigi si può sognare!

By | News | No Comments

Una Pasqua con la Conad, per sognare qualcosa di sconosciuto.
Superare un turno di play-off sarebbe un traguardo da sogno per il nuovo progetto targato Volley Tricolore, ma forse ancor più importante è aver fatto innamorare Reggio Emilia di questa squadra.
C’è grande, grandissima attesa per la prima play-off della truppa di Luca Cantagalli, pronta ad affrontare gara-2 dei quarti di finale play-off Linkem Cup contro l’Exprivia Molfetta, la seconda classificata al termine della regular season.
Un compito durissimo attende Biribanti e compagni, soprattutto per quell’1-0 nella serie assegnato d’ufficio alla squadra classificatasi davanti dopo le 26 giornate di campionato.
Nella serie al meglio delle 5 gare, la “remuntada” giallorossa deve giocoforza passare da questa sfida, che la Conad giocherà senza la pressione di dover vincere ad ogni costo.
Divertirsi e divertire, questa la “mission” per una notte che il Pala Bigi sogna indimenticabile.
In via Guasco si comincia al classico orario domenicale delle 18.00, anche e soprattutto in questo giorno di festa.
E per i tifosi giallorossi non mancano iniziative che faranno sì che il calore attorno alla squadra sia davvero tangibile.
Gli abbonati, che pagheranno un biglietto ridotto rispetto all’intero, portando con sè una persona riceveranno un biglietto omaggio per il proprio amico.
Inoltre, sarà il “Niagara Day”, con l’azienda partner del Volley Tricolore che distribuirà gadget all’ingresso del Pala.
Spettacolo sugli spalti, battaglia vera sul mondoflex del Pala Bigi a partire dalle 18.00, agli ordini della coppia arbitrale Bartoloni-Turtù.
Mentre nell’altro quarto di finale della parte alta del tabellone si sfideranno Corigliano e Monza, la Conad proverà a strappare all’Exprivia il successo dell’1 pari.
Ci vorrà una grande partita, per Biribanti e soci.
Molfetta arriva al Pala Bigi forte dei due precedenti stagionali (doppio successo 3-0 all’andata a Reggio e 3-1 al ritorno al Pala Poli), ma soprattutto con una solidità di squadra che può far dormire sonni tranquilli a coach Juan Manuel Cichello.
Al tecnico argentino è stato inoltre fatto un bel regalo: nell’uovo di Pasqua c’era infatti Ludovic Castard, schiacciatore francese classe ’83 che è la carta a sorpresa dell’Exprivia per questi play-off.
Verosimilmente, il transalpino partirà subito nello starting-seven al posto di Verhanneman, facendo coppia con Andrea Ippolito, l’ex mai dimenticato a Reggio Emilia.
Al palleggio Saitta, opposto Kay Van Dijk e tutti i suoi 215 cm, mentre al centro Giglioli e Giosa sono coppia che dà ampie garanzie, con il giovane Mattei alle spalle.
Il libero sarà Rizzo.
In casa Conad è stato recuperato pienamente Oreste Luppi, ai box nell’ultima gara di regular season a Città di Castello.
Questa gara-2 potrebbe anche essere l’ultima esibizione in carriera di Giorgio Barbareschi davanti al pubblico amico, anche se tutti sperano in un suo ripensamento e anche ad un’eventuale gara-2 che si giocherebbe domenica 7 aprile (il 3 gara-3 a Molfetta).
Non dovrebbero esserci dubbi per Cantagalli nella scelta dei 7 che cominceranno la battaglia: Orduna-Biribanti, Barbareschi-Grassano, Luppi-Tondo, Goi libero.
Diachkov e Pagni due carte importantissime pronte all’utilizzo, così come hanno fatto vedere di essere pronti eccome nelle ultime gare anche Groppi, Pellegrino, Castellani e Grassi.
Domenica mattina la rifinitura al Pala Bigi, mentre Molfetta è arrivata nella giornata di sabato nella città del Tricolore.
Quel Tricolore che, dalle ore 18.00, la Conad vuole far sventolare più in alto di tutti.

FORMAZIONI IN CAMPO

Pala Bigi di Reggio Emilia – domenica ore 18.00
Conad Reggio Emilia: Orduna-Biribanti, Barbareschi-Grassano, Luppi-Tondo, Goi (L). A disposizione Grassi, Pellegrino, Diachkov, Castellani (2° L), Groppi, Pagni. All. Cantagalli
Exprivia Molfetta: Saitta-Van Dijk, Castard-Ippolito, Giglioli-Giosa, Rizzo (L). A disposizione Del Vecchio, Verhanneman, Mattei, Aprea, Morelli, Antonaci (2° L). All. Cichello
Arbitri: Bartoloni e Turtù
TV: la differita integrale di Conad-Molfetta andrà in onda martedì alle ore 23.00 su Teletricolore

Quante iniziative per la prima play-off della Conad!

By | News | No Comments

Ormai è tutto pronto per il grande evento.
La prima play-off della Conad Reggio Emilia, con gara-2 dei quarti di finale targati Linkem Cup, in programma domenica alle ore 18.00 al Pala Bigi.
Arriva Molfetta, che parte avanti 1-0 nella serie e ha annunciato proprio nelle ultime ore l’ingaggio di un nuovo giocatore, lo schiacciatore francese Ludovic Castard, 30enne con esperienza anche in Nazionale.
Un acquisto di peso che farà già il suo esordio in gara-2, ma la Conad è pronta a dare battaglia.
E lo farà anche con l’aiuto degli amici di Niagara, partner del Volley Tricolore.
Domenica sarà infatti il “Niagara Day”, con le iniziative promosse dall’azienda specializzata in pulizie e servizi vari.
Saranno vere e proprie pulizie di Pasqua, come spiega la titolare di Niagara Servizi, Monica Montermini.
“In una giornata così importante Niagara vuole essere vicina al club.
Tra l’altro, con i ragazzi della squadra si è creato un bel rapporto, così come con la società visto che abbiamo sposato il progetto Volley Tricolore dopo le esperienze come Volley Cavriago.
Proveremo a dare una mano anche noi per arrivare alla vittoria”.
Le iniziative per domenica?
“All’ingresso distribuiremo gadget divertenti, ma soprattutto molto utili.
Inoltre, per i nostri amici su facebook ci sono novità interessanti”.
Sul nuovo sito www.niagaraservizi.it si possono trovare tutte le informazioni sull’azienda e il proprio rapporto con il Volley Tricolore.

INIZIATIVA “PORTA UN AMICO AL PALA”

Oltre al “Niagara Day”, la gara di domenica sarà l’occasione per gli abbonati di portare al Pala un amico.
La gara è esclusa dal pacchetto abbonamenti, ma ognuno degli oltre 600 abbonati che porterà una persona con sè, riceverà un biglietto omaggio per il proprio amico presentando la tessera alla cassa.
Tutti insieme, per vivere la prima grande notte play-off della Conad.

Date e avversarie: ecco tutto sui play-off Linkem Cup

By | News | No Comments

Linkem Cup play-off di A2, si parte!
Dopo aver terminato la regular season con il ko a Città di Castello che ha lasciato la Conad al 9° posto, la formazione di Cantagalli è pronta ad affrontare la parte decisiva e, nel caso dei giallorossi, forse anche la più divertente della stagione.
Per il Volley Tricolore un traguardo di grande soddisfazione nel primo anno del nuovo progetto, tutto quel che verrà in più sarà di guadagnato.
L’avversario dei quarti di finale al via domenica è di quelli tostissimi e, almeno secondo la classifica finale del campionato, il più forte di tutti.
L’Exprivia Molfetta, concludendo alle spalle della già promossa Città di Castello, ha dimostrato di essere pronta per il salto di categoria, dopo la finale play-off giocata lo scorso anno.
La formazione del tecnico argentino Cichello e di quell’Andrea Ippolito mai dimenticato dalle parti di Reggio Emilia, sarà quindi il primo ostacolo sulla strada dei giallorossi.
Per il regolamento vigente ormai da qualche stagione, la Conad partirà sotto 1-0 nella serie al meglio delle 5 gare, avendo ottenuto una peggior posizione in classifica.
Si parte quindi domenica 31 marzo, giorno di Pasqua, direttamente da gara-2, in programma alle ore 18.00 al Pala Bigi.
Gara-3 è in programma in terra di Puglia mercoledì 3 aprile alle ore 20.30, mentre l’eventuale gara-4 di nuovo in via Guasco, domenica 7 aprile alle ore 20.00 e non alle 18.00 per la concomitanza con il basket.
L’eventuale bella mercoledì 10 aprile, poi da domenica 14 il via alle semifinali con la stessa formula.
E nella parte alta del tabellone, assieme a Conad e Molfetta, l’altro quarto di finale sarà quello tra Corigliano e Monza, con calabresi o lombardi teorico avversario in semifinale.
Nella parte bassa, scontri Ortona-Sora e Padova-Atripalda.

Città di Castello non perdona: l’avversario play-off sarà Molfetta

By | News | No Comments

Gherardi SVI Città di Castello-Conad Reggio Emilia 3-1 (25-23, 18-25, 25-21, 29-27)
Gherardi SVI Città di Castello: Franceschini 8, Fromm 11, Carminati 6, Lensi (2° L), Grasso, Massari 9, Visentin 2, Sartoretti, Rosalba 2, Piano 7, Van Walle 25, Braga 2, Tosi (L). All. Radici
Conad Reggio Emilia: Luppi ne, Grassi, Grassano 1, Orduna 2, Goi (L), Tondo 2, Pellegrino 11, Barbareschi 7, Diachkov 15, Biribanti 20, Castellani (2° L), Groppi, Pagni 8. All. Cantagalli
Arbitri: Spinnicchia e Perri
Durata: 27′, 26′, 29′, 35′. Tot. 1h57′
Note Città di Castello: ace 7, service error 14, muri 13, ricezione 56%, attacco 43%.
Note Conad: ace 7, service error 14, muri 4, ricezione 64%, attacco 47%.

Città di Castello non perdona, e una Conad un po’ azzoppata cede 3-1 e chiude al nono posto.
E’ questo il sunto dell’ultima giornata di regular season al Pala Ioan, con il verdetto più importante che dice che l’avversario nei quarti di finale play-off dei giallorossi sarà l’Exprivia Molfetta.
Si parte già domenica 31, giorno di Pasqua, con gara-2 in programma al Pala Bigi.
Si comincia da gara-2 in quanto la prima sfida viene vinta d’ufficio dalla miglior classificata, nella serie al meglio delle 5 gare.
Un avversario certamente fortissimo, anche se la Conad in questi play-off vuole divertirsi.
E vedere cosa si può combinare…

LA PARTITA DI CITTA’ DI CASTELLO

Ci vuole una vittoria da 3 punti alla Conad per scavalcare Ortona ed ottenere l’ottavo posto che consentirebbe l’abbinamento con Sora.
Reggio Emilia deve rinunciare a Oreste Luppi, così al centro comincia la coppia Pagni-Tondo, con Orduna-Biribanti, Barbareschi-Grassano e Goi libero.
Città di Castello risparmia solo Fromm per Carminati, per il resto ci sono tutti i big con Rosalba in banda, Visentin al palleggio, Van Walle opposto, Piano-Braga al centro e Tosi libero.
La partenza dei tifernati è migliore di una Conad che soffre a muro ed è sempre sotto nel punteggio.
Nel finale la verve di Biribanti riapre una speranza, ma Castello chiude 25-23.
A questo punto la Conad non può più perdere set se vuole raggiungere l’obiettivo, Cantagalli inserisce Diachkov per Grassano e la risposta dell’ucraino è ottima.
E’ un set dominato dai giallorossi, che chiudono 25-18 con percentuali altissime in attacco.
La chiave diventa così il terzo set, che Reggio approccia al meglio.
Avanti di 2 al primo stop tecnico, prima di un parzialone per gli umbri, trascinati dall’ingresso di Fromm.
E’ 16-12 al secondo stop, la chiusura è di Van Walle (25 punti) per il 25-21 che scrive già la parola fine.
Nel quarto set c’è spazio per un ottimo Pellegrino, la Conad arriva anche ad un passo dal tie-break, ma dopo aver sprecato set-ball, cede 29-27 per la gran chiusura con vittoria della formazione promossa in A1.
Per l’altra, gustatevi i play-off al via domenica.

Un’ultima che conta: a Città di Castello per la missione 8° posto

By | News | No Comments

Sora o Molfetta, Molfetta o Sora.
E’ questo il dilemma relativo all’ultima giornata di un campionato di serie A2 che regalerà un match non banale alla Conad anche nella sfida con Città di Castello, già promossa in serie A1 con 4 turni d’anticipo.
Sì, perchè Reggio Emilia ha la possibilità di decidere il proprio destino, ovvero l’abbinamento nel quarto di finale play-off al via domenica 31 marzo (ore 18, si giocherà indipendentemente dall’avversario al Pala Bigi).
Nella serie nella quale la formazione di Cantagalli partirà sotto 1-0 (al meglio delle 5 gare, bisogna arrivare a 3 vittorie), ci sarà l’incrocio con pugliesi o frusinati.
Il discorso è molto semplice: la Conad è nona, ultima formazione dentro i play-off, e quindi con l’incrocio al primo turno con la seconda classificata, che è già certo essere Molfetta.
Ortona, l’ottava della classifica, in quest’ultimo turno riposa, e allora in caso di successo da 3 punti (3-1 o 3-0) a Città di Castello, la Conad aggancerebbe gli abruzzesi a quota 35 punti, scavalcandoli per maggior numero di vittorie.
Se così dovesse accadere, la serie dei quarti di finale sarebbe Sora-Reggio Emilia.
Il problema, per Biribanti e compagni, sarà andare a prendersi i 3 punti in terra umbra (un derby per il capitano Conad, nativo di Terni).
La Gherardi SVI è infatti già promossa da tempo, ma nelle gare successive al trionfo matematico non ha mollato nulla, eccezion fatta per il ko di domenica scorsa sul campo di Atripalda.
Coach Andrea Radici potrebbe dare spazio a chi ha giocato meno nel corso della stagione, ma si parla comunque di giocatori come Massari e Franceschini, già protagonisti negli ultimi match di regular season.
Al Pala Ioan si gioca alle ore 18.00 (arbitra la coppia Spinnicchia-Perri), con coach Cantagalli che dovrebbe proporre lo starting-seven delle ultime settimane e capace di infilare i due 3-0 consecutivi contro Potenza Picena e Matera.
Capitan Biribanti opposto a Santi Orduna, Barbareschi e Grassano in banda, Luppi e Tondo al centro, Goi libero.
La formazione base di Città di Castello è una filastrocca che i tifosi tifernati conoscono a memoria: Visentin-Van Walle, Fromm-Rosalba, Piano-Braga, Tosi libero.
Come detto, però, dovrebbe esserci spazio soprattutto sul cambio degli esterni (Massari e Carminati) e dei centrali.
Diretta con livescore come di consueto su www.legavolley.it.

FORMAZIONI IN CAMPO

Pala Ioan di Città di Castello – domenica ore 18.00
Gherardi SVI Città di Castello: Visentin-Van Walle, Massari-Rosalba, Piano-Braga, Tosi (L). A disposizione Franceschini, Fromm, Carminati, Lensi, Grasso. All. Radici
Conad Reggio Emilia: Orduna-Biribanti, Barbareschi-Grassano, Luppi-Tondo, Goi (L). A disposizione Grassi, Pellegrino, Diachkov, Castellani (2° L), Groppi, Pagni. All. Cantagalli
Arbitri: Spinnicchia e Perri
TV: la differita integrale del match andrà in onda martedì alle ore 23.00 su Teletricolore

I ragazzi della Conad protagonisti della campagna di comunicazione di Crovi Consulting

By | News | No Comments

“Il consulente Crovi è sempre al tuo fianco”.
E’ questo lo slogan della campagna di comunicazione di Crovi Consulting, azienda reggiana leader in marketing e comunicazione che, grazie alla collaborazione instaurata con il Volley Tricolore, ha potuto creare una campagna che vede protagonisti proprio i giocatori giallorossi.
Da Francesco Biribanti a Santiago Orduna, tutti attorni per un giorno, ed è uscito davvero di tutto…
Che gli uomini di Crovi Consulting (il protagonista degli sketch con i giocatori è Emiliano Martinelli) siano sempre al tuo fianco, se ne sono davvero accorti i ragazzi di Luca Cantagalli.
Dalla barba di Santi Orduna (“il consulente Crovi ti dà gli strumenti giusti”), alla passione di Giorgio Barbareschi per i videogiochi (“il consulente Crovi condivide le tue passioni”), scopriamo questi ragazzi che hanno portato la Conad sino ai play-off, sotto un’altra veste.
Il divertensissimo video del backstage (link http://vimeo.com/62095664) è stato anche trasmesso nel corso della 24^ puntata di Studio Volley (il link per rivederla: http://www.youtube.com/watch?v=slugXvpRewA&list=UUFXCEG_rVynyNPygpeaTaEA&index=1), che ha avuto come ospite Michele Groppi, uno degli attori di questa campagna davvero divertentissima.

Volley Tricolore e Conad per l’associazione “La Collina”

By | News | No Comments

Ve li ricordate, i ragazzi della Conad raffigurati come fanti, re e quant’altro?
Sì, era il momento dell’iniziativa “Gioca bene le tue carte”, con Biribanti e compagni protagonisti di un vero e proprio mazzo di carte speciali.
Il bilancio è stato più che buono, con 650 euro (al netto delle spese) raccolti e consegnati, proprio in occasione dell’ultima gara casalinga di regular season contro Matera, con un assegno a Enea Burani, vice presidente della società cooperativa agricola “La Collina” di Codemondo.
I vertici di Conad, ovvero il presidente di Conad Centro Nord, Marzio Ferrari, e Mauro Rondanini di Conad Le Querce, assieme al presidente del Volley Tricolore, Giulio Bertaccini (nella foto eccoli assieme a Burani), hanno così sancito quest’aiuto concreto fornito ad un’associazione che lotta per aiutare i ragazzi contro la dipendenza dalle droghe.
La società cooperativa agricola “La Collina”, alla quale si può fare offerta libera in qualsiasi momento, è contattabile tramite il sito www.cooplacollina.it

SERVONO 3 PUNTI A CITTA’ DI CASTELLO

Con la vittoria al tie-break ottenuta da Ortona a Sora, la griglia play-off che vedrà protagonista la Conad è molto chiara.
Molfetta è matematicamente seconda, Sora terza, ma la Conad non conosce ancora il proprio avversario per la prima gara dei quarti di finale play-off.
Questo perchè i giallorossi sono ancora in lotta per l’ottavo posto, dovendo recuperare 3 lunghezze ad Ortona, che riposa all’ultimo turno.
In caso di successo da 3 punti a Città di Castello, la Conad sarebbe ottava (una vittoria in più rispetto agli abruzzesi) e incontrerebbe Sora.
In caso di ko o vittoria solo al tie-break, incrocio con Molfetta. Si parte domenica 31 marzo alle ore 18.00 con la sfida pasquale al Pala Bigi.

Questa Conad non sbaglia nulla: 3-0 a Matera

By | News | No Comments

Conad Reggio Emilia-Coserplast Matera 3-0 (25-21, 25-21, 25-18)
Conad Reggio Emilia: Luppi 10, Grassi, Grassano 7, Orduna 3, Goi (L), Tondo 5, Pellegrino ne, Barbareschi 11, Diachkov, Biribanti 11, Castellani, Groppi, Pagni 2. All. Cantagalli
Coserplast Matera: Matheus 4, Casulli (L), Percoco, Postiglioni 3, Berni 4, Pinerua 10, Janusek 7, Suglia 1, Corsini 7, Di Tommaso, Rispoli, Gaetano. All. Nacci
Arbitri: Genna e Venturi
Durata: 25′, 26′, 24′. Tot. 1h15′
Note Conad: ace 7, service error 12, muri 6, ricezione 59%, attacco 49%.
Note Matera: ace 3, service error 14, muri 4, ricezione 68%, attacco 40%.

Come a Potenza Picena, se non meglio.
La Conad infila il secondo 3-0 consecutivo, abbattendo anche la resistenza di una Coserplast Matera che cede in soli 75 minuti in un Pala Bigi in festa.
I play-off erano già certi, ma ora la Conad vuole dare un senso anche all’ultima di regular season domenica prossima a Città di Castello, cercando di ottenere l’ottavo posto che varrebbe l’abbinamento con la terza nella griglia play-off.
Sora o Molfetta che sia, la Conad a questi play-off ci arriva benissimo.
Come dimostrato dall’ultima di regular season in via Guasco…

LA PARTITA

Cantagalli comincia con il classico sestetto: Orduna-Biribanti, Barbareschi-Grassano, Luppi-Tondo, Goi libero.
Nacci risponde con la novità Matheus in diagonale a Di Tommaso, Janusek-Suglia, Postiglioni-Corsini, Casulli libero.
L’atteggiamento della Conad è quello di chi vuole quest’ottavo posto.
Il servizio dei giallorossi è tremendamente efficace, con Tondo che trova due aces nei suoi primi due turni dai 9 metri, così come Barbareschi e Grassano.
E’ 16-9 al secondo stop, con Barbareschi e Biribanti a trascinare l’attacco giallorosso.
Arriva anche un gran muro di Luppi su Corsini (21-14), prima dell’ingresso di Groppi che regala l’ultima palla del primo set a capitan Biribanti: 25-21.

SECONDO SET

Coach Nacci conferma Pinerua per dare una scossa nel ruolo di opposto, Matera parte forte ma la risposta Conad con Grassano vale il primo vantaggio sul 4-3.
Ci pensa poi Barbareschi con due parallele incredibili a dare il +3 alla prima pausa tecnica, anche se la Coserplast trova il primo vantaggio e prova ad allungare con Pinerua sul 13-15.
Niente paura, c’è il capitano a mettere giù il contrattacco del 16-15 con una magia da zona 2, poi l’ace di Luppi vale il nuovo allungo.
Lo stesso Oras pianta un chiodo in primo tempo per le rigiocata del 22-18, chiude Biribanti in parallela per un altro 25-21.

TERZO SET

Nacci prova a cambiare ancora, con Rispoli in banda e Berni al centro.
Il trend però non cambia, con Barbareschi che si scatena con altre due legnate per l’8-6 alla prima pausa.
Cantagalli comincia così una girandola di cambi, con Castellani in ricezione per lo stesso Giorgio, Pagni per Luppi e, successivamente, Grassi per il servizio.
Il vantaggio si dilata dal 16-14 sino al 19-15 con un altro ace di Barbareschi.
Poi il gran finale, con Groppi che entra di nuovo in regia e serve a Grassano i palloni della chiusura.
L’ultimo lo mette giù Marco Pagni, per il 25-18 che vale un altro successo.

Con Matera per l’obiettivo 8° posto

By | News | No Comments

Obiettivo 8° posto.
Indipendentemente da quel che faranno le altre, nel caso specifico Molfetta e Sora nella lotta per il secondo posto, la Conad Reggio Emilia si è posta un obiettivo.
Cercare di arrivare il più in alto possibile, ovvero un gradino più su di quel nono che vale già, con due turni d’anticipo sul finale di regular season, l’accesso ai play-off.
Obiettivo stagionale raggiunto, per la formazione di Luca Cantagalli, ma in casa giallorossa ci si vuole ancora divertire.
A partire da domenica 31 marzo, giorno di Pasqua, quando andrà in scena gara-2 dei quarti di finale al Pala Bigi, con la Conad che partirà sotto 1-0 nella serie al meglio delle 5 gare.
Quel giorno l’avversario sarà Molfetta o Sora, ma è ancora troppo presto per dirlo.
Prima c’è da concludere la regular season, con due gare che contano eccome per Biribanti e compagni.
La prima delle quali è davanti al pubblico del Pala Bigi, domenica a partire dalle ore 18.00 (arbitrano Genna e Venturi).
In via Guasco arriva la Coserplast Matera, che ha otto punti in meno in classifica e sino a domenica scorsa è stata una delle rivali nella corsa ai play-off.
La truppa di coach Nacci ora è salva e senza più obiettivi, anche se vorrà certamente fare bella figura anche a Reggio Emilia, nella sua prima annata in serie A2 che l’ha vista protagonista dell’obiettivo salvezza.
Per la Conad invece, ci sono quei 4 punti di distacco da provare a recuperare alla Sieco Service Ortona, che contro Sora potrebbe perdere altri punti.
Poi l’ultima si andrà a Città di Castello, mentre proprio Ortona si riposerà. In caso di aggancio all’ottavo posto, la Conad incontrerebbe la terza nei quarti di finale, che in questo momento è Sora.
I frusinati però hanno un solo punto di distacco da Molfetta, anche se sono i pugliesi (anche in base al calendario) i favoriti per ottenere la miglior posizione nella griglia.
Si pensa a Matera quindi, con una Conad che si presenta finalmente al gran completo, e dovrebbe permettere a coach Cantagalli di utilizzare le stesse carte di Potenza Picena.
Orduna-Biribanti quindi, con Barbareschi e Grassano in banda, Luppi e Tondo al centro, Goi libero.
Matera dovrebbe rispondere con Di Tommaso-Pinerua, Peter Janusek e Suglia di banda, l’esperienza di Postiglioni e Corsini al centro, Casulli libero.

FORMAZIONI IN CAMPO

Pala Bigi di Reggio Emilia – domenica ore 18.00
Conad Reggio Emilia: Orduna-Biribanti, Barbareschi-Grassano, Luppi-Tondo, Goi (L). A disposizione Grassi, Pellegrino, Diachkov, Castellani (2° L), Groppi, Pagni. All. Cantagalli
Coserplast Matera: Di Tommaso-Pinerua, Janusek-Suglia, Postiglioni-Corsini, Casulli (L). A disposizione Percoco, Rispoli, Berni, Matheus, Gaetano. All. Nacci
Arbitri: Genna e Venturi
TV: la differita integrale del match andrà in onda martedì alle ore 23.00 su Teletricolore

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress