Monthly Archives

Aprile 2018

LA SALVEZZA DELLA CONAD ARRIVA IN TRASFERTA!!!

By | News | No Comments

La Conad ha chiuso la stagione 2017/2018 in trasferta vincendo Gara 4 e conquistando la salvezza  contro la formazione di Massa. Una partita tanto attesa ed una vittoria tanto desiderata che si è concretizzata con un risultato netto, 0-3 in favore di Reggio Emilia che mantiene così la categoria. In tanti hanno seguito la Conad in trasferta per supportare la squadra ed hanno poi potuto gioire con atleti e staff quando l’ultimo pallone, attaccato da Koraimann, ha toccato terra mettendo fine all’incontro.

“Abbiamo dovuto aspettare tanto per questa salvezza –dichiara Henky Held, allenatore della Conad- però oggi abbiamo fatto una buona gara, sicuramente abbiamo giocato bene e abbiamo iniziato la partita con l’approccio giusto. Siamo rimasti concentrati per tutta la partita, non è stato facile ma i ragazzi sono stati molto bravi, gli faccio davvero i complimenti perché sicuramente un po’ di pressione c’era ma hanno davvero giocato bene. Per noi la salvezza era fondamentale e siamo riusciti a guadagnarcela sul campo, ora possiamo rilassarci. Finire la stagione con una partita così, dopo un campionato complicato, era il modo migliore di chiudere la stagione, ci siamo riusciti e sono molto contento di questo. Questa salvezza la dedico ai ragazzi perché sono stati bravi, non è stato facile perché abbiamo allungato parecchio il campionato e alla fine eravamo tutti stanchi e con qualche dolorino qua e là, sono stati bravi a tirare avanti e fare una bellissima partita”.  

Il campionato è terminato con un’ottima prestazione di tutta la squadra. Davide Morgese, libero della Conad e miglior giocatore in campo, ha ricevuto complimenti anche dalla tifoseria di Massa per dei recuperi davvero spettacolari. È proprio Morgese, veterano della squadra di Reggio Emilia, che parla al termine dell’incontro: “Un gran sospiro di sollievo, veramente una gioia immensa!!! Abbiamo continuato a lavorare nonostante le sconfitte che quest’anno, purtroppo, sono state tante, dovevamo e volevamo chiuderla qui a La Spezia. Ce l’abbiamo fatta e siamo veramente contenti, ci siamo tolti un peso esagerato anche per come è arrivata questa salvezza: in trasferta! Noi quest’anno in trasferta siamo stati molto carenti ma conquistare la salvezza in trasferta è stato bellissimo, diciamo che abbiamo tenuto la vittoria fuori casa per l’occasione giusta. Questa vittoria la dedichiamo a tutti quelli che ci hanno sostenuto, ai nostri tifosi, allo staff, a chi lavora dietro le quinte e poi a noi perché dopo una stagione così ce lo meritiamo!”   

LA CONAD È SALVA!!! REGGIO EMILIA ANCORA IN SERIE A2!!!

By | News | No Comments

 

La Conad Volley Tricolore è salva con la vittoria schiacciante in Gara 4, un bilancio di 3 vittorie ed una sconfitta in

La Conad Volley Tricolore festeggia la salvezza!!!

questa serie dei Playout contro Massa, e mantiene la categoria con una bella prestazione in trasferta. Dopo una stagione complicata la squadra che veste i colori di Reggio Emilia è riuscita nell’impresa evitando Gara5 e portando a casa un risultato inequivocabile. Ogni set è stato chiuso senza troppe ansie e i reggiani finalmente sorridono ed esultano per questa salvezza tanto attesa.

La Partita I reggiani partono in vantaggio per 0-1, le formazioni si muovono punto a punto finché la Conad, con l’ace di Bellini ed il mani out di Ippolito, riesce a conquistare il +2. Massa chiama il primo timeout sul 3-6, il gioco riprende ma la Fonteviva commette fallo di formazione e regala un altro punto a Reggio Emilia. Il Volley Tricolore guadagna un vantaggio importante e mantiene la guida del set per 4-10. Massa tenta di accorciare le distanze e si porta a 2 lunghezze di distanza, coach Held chiama il timeout, il gioco riprende ed è Massa che segna. L’Acqua Fonteviva raggiunge la parità sul 16 ma Bellini riconquista palla con una pipe micidiale, i reggiani tornano a +2. Scambio lunghissimo che termina in favore di Massa ma il comportamento di Bortolini, libero della Fonteviva, nei confronti di Bellini viene immediatamente sanzionato dal direttore di gara con un cartellino rosso. Il gioco viene interrotto per più di 11 minuti per dei problemi al referto, dopo la lunga pausa il gioco riprende ed il punto è di Reggio Emilia, 18-21, e timeout di Massa. Bellini mette a segno il punto del 24, Calarco sbaglia il servizio e regala il primo set alla Conad che chiude per 20-25 dopo 41 minuti di gioco.

Disguidi anche nel cambio campo: nel lato in cui Massa ha giocato il primo set, in zona 2, esce acqua dal pavimento e l’arbitro da la possibilità alla Conad di scegliere se effettuare o meno il cambio campo. Dall’altro lato però, quello usato dai reggiani al primo set, il riflesso del sole rende davvero difficile l’attacco, i reggiani quindi, tra acqua e sole, scelgono la prima e cambiano campo.

Il secondo set si apre in favore dei reggiani per 0-2. La formazione di casa cerca di tenere testa ai reggiani che però si portano sul 6-10 e continuano la scalata. Coach Masini chiama il timeout sull’8-14, le formazioni tornano in campo ed il punto è della Fonteviva. I padroni di casa si avvicinano ai reggiani ma hanno ancora una gap di 3 punti da colmare quando Henky Held chiede il timeout, il gioco riprende e Koraimann segna! Quarta serve in rete, il tabellone segna 16-20 in favore di Reggio Emilia. La Conad mantiene la concentrazione e 4 punti di vantaggio, Briglia sbaglia la battuta e il margine diventa di 5 punti sul finale di set. È ancora Alberto Bellini che mette a segno il setball, i reggiani sfruttano subito l’occasione e Ippolito chiude il set per 19-25.

5-1 in apertura del terzo set e lo staff reggiano si vede subito costretto al timeout, le formazioni tornano in campo e Iglesias prende il punto per la Conad. Massa allunga e si porta sull’8-4.  Koraimann risolve due azioni consecutive e porta il Volley Tricolore sul 9-7, Masini chiede il timeout, il gioco riprende e Morgese recupera una palla impossibile. Reggio Emilia lavora bene e raggiunge la parità sull’11, subito Bellini si prende il punto del +1 e la Conad si mette alla guida del terzo set. Massa pasticcia e rimane indietro di 3 punti, Masini sfrutta il secondo timeout a disposizione e quando le squadre tornano in campo è Massa che conquista il punto. Ace di Iglesias che trova l’angolino, Massa è in difficoltà ma riesce a recuperare e arriva il timeout anche per Reggio Emilia sul 19-20. Cambio in battuta per la Conad, entra Arienti per Sesto, l’attacco di Massa è fuori banda e i reggiani si portano sul 19-22. Sul 21-24 arriva la chiamata di videocheck direttamente dall’arbitro che conferma il punto per Reggio Emilia. È di Lorenz Koraimann il punto che vale la salvezza per Reggio Emilia!!! La Conad vince il terzo set per 22-25, l’incontro per 0-3 e la serie dei Playout con 3 vittorie contro la formazione di Massa.

 

ACQUA FONTEVIVA MASSA 0

CONAD VOLLEY TRICOLORE 3

 (  20-25, 19-25, 22-25 )

Massa: Bortolini (L), Leoni 2, Briglia, Bolla , Bernieri, Nannini , Cuk 23, Calarco 7, Briata (L), Silva 1, Dolgopolov , Quarta 9, Biglino 3.

Allenatore: Masini.

Reggio Emilia: Held, Iglesias 5, Sesto 4, Arienti, Bortolozzo 6, Bellini 10, Bonante, Ferrari, Ippolito 5, Onwuelo, Cester, Morgese (L), Koraimann 21.

Allenatore: Held.

Note: durata set 0.41, 0.27, 0.31 totale: 1.39 Massa ace 1, errori battuta 10, muri 6, errori avversari 16. Reggio Emilia ace 2, errori battuta 4, muri 6, errori avversari 24.

Arbitri: Bassan e Sessolo.

 

 

 

 

ULTIMA TRASFERTA STAGIONALE PER I REGGIANI

By | News | No Comments

 

Quella che si giocherà domenica 29 Aprile non è solo una partita, è LA PARTITA! Eh sì, perché la Conad potrebbe chiudere la serie dei Playout rientrando da La Spezia con la salvezza tra le mani. Sarà il quarto scontro consecutivo tra la Conad Volley Tricolore e l’Acqua Fonteviva Massa quello previsto tra poche ore sul terreno di gioco della squadra massese che sicuramente tenterà in ogni modo di conquistare la vittoria a discapito dei reggiani. Lorenz Koraimann, che durante la stagione è stato “spostato” da zona 4 a zona 2, ha le idee molto chiare su quello che

Lorenz Koraimann, opposto della Conad Volley Tricolore

potrebbe accadere nella partita di domenica:

“Può essere che in Gara 4, in casa loro, ci troveremo in difficoltà in alcune situazioni ma dovremo restare calmi e cercare di fare come in Gara 3 per portare a casa il risultato. Sicuramente se dovessimo andare a Gara 5 sono convinto che riusciremmo a vincere stando abbastanza tranquilli, però se riusciamo a chiudere subito in Gara 4 indubbiamente sarebbe ancora meglio”.

Dall’inizio della stagione 2017/2018 sarà il sesto incontro tra le due formazioni, i giocatori e il gioco di ciascuna squadra si conoscono piuttosto bene e difficilmente ci sarà qualcosa di nuovo ed inaspettato ma sarà fondamentale rimanere concentrati sull’obbiettivo. La Conad, quando riesce ad esprimere il proprio gioco sin dai primi palloni, ha dimostrato di poter mettere in serie difficoltà l’avversario e, nella corsa alla salvezza, questo gli ha fruttato due vittorie. Ad oggi il bilancio di questi Playout veder Reggio Emilia a 2 vittorie mentre Massa con una sola vittoria.

Per quanto riguarda le altre formazioni che si giocano la salvezza in questi Playout anche Club Italia (2 vittorie) continua la corsa per mantenere la categoria giocandosi Gara 4 contro Catania ( 1 vittoria). È terminata invece la serie  tra Taviano e Lagonegro; la formazione della Pag Taviano è ormai fuori dai giochi mentre la Geosat Geovertical Lagonegro, con 3 vittorie al tiebreak, ha raggiunto la salvezza.

Gara 4 tra Reggio Emilia e Massa, a La Spezia domenica 29, inizierà alle 18 e verrà trasmessa sul canale dedicato di Sportube in diretta streaming.

DOMENICA SI TORNA A LA SPEZIA

By | News | No Comments

Domenica 29 Aprile la Conad Volley Tricolore scenderà in campo a La Spezia per Gara 4 contro la formazione dell’Acqua Fonteviva Massa. Per ora è sempre stata la formazione di casa a conquistare la vittoria, due incontri vinti per Reggio Emilia ed uno per Massa, ma sicuramente i reggiani domenica tenteranno di portare a casa la vittoria in

Alessandro Arienti, centrale della Conad Volley Tricolore

Gara 4.

“In casa loro purtroppo facciamo sempre molta fatica a giocare –dichiara Alessandro Arienti, centrale della Conad-  anche durante la Regular Season in casa loro abbiamo fatto molta fatica perché loro riescono a battere meglio e comunque è normale essere avvantaggiati sul campo di casa. Domenica proveremo sicuramente a fare qualcosa di meglio rispetto a Gara 2 per provare a portare a casa Gara 4. A questo punto penso che sia un fattore mentale a fare la differenza perché comunque Gara 2 è stata una partita particolare ma non è stato un incontro a senso unico, gli abbiamo tenuto testa anche se poi loro sono riusciti a chiudere i set, questa volta proveremo a farlo prima noi”.

Il clima è positivo e la squadra di Reggio Emilia è determinata a chiudere la serie dei Playout questa domenica, evitando così lo scontro in Gara 5. Sarà fondamentale partire aggressivi dalla prima palla, mantenendo la concentrazione e limitando al minimo gli errori. La Conad è ad un passo dalla salvezza, la stanchezza fisica e mentale si fa sentire ma ora è il momento di stringere i denti e giocarsi tutto fino all’ultima palla. Per chi non riuscirà a seguire la squadra in trasferta a La Spezia, l’incontro verrà trasmesso come di consueto in diretta streaming sul canale dedicato di Sportube. Il fischio di inizio è previsto per le ore 18 di domenica 29 Aprile al PalaSport di La Spezia.

REGGIO EMILIA INFILA GARA3, ORA MANCA UNA SOLA VITTORIA

By | News | No Comments

La settimana del Volley Tricolore inizia con il piede giusto dopo la vittoria in Gara 3 contro l’Acqua Fonteviva Massa. Un’incontro durato quattro set per un totale di più di due ore di gioco che ha visto la Conad vincere la sfida per 3-1.

I reggiani si sono fatti valere fin da subito mettendo in difficoltà la squadra ospite e chiudendo il set per 25-15. Buono anche l’esito del secondo set (25-21) durante il quale il Volley Tricolore ha mantenuto la concentrazione. Importante il cambio deciso da coach Masini che, mettendo in campo Bolla e Dolgopolov, ha cambiato i meccanismi di gioco della Fonteviva, permettendo alla formazione ospite di mettere in difficoltà i reggiani vincendo il terzo set per 25-27 e costringendo i reggiani  ai vantaggi anche nel quarto set, poi terminato in favore della Conad per 26-24. I ragazzi di Henky Held hanno lavorato bene riuscendo a conquistare la seconda vittoria contro la squadra di Massa che ospiterà i reggiani a La Spezia per Gara4.

Le sfide con la formazione dell’Acqua Fonteviva Massa quindi non sono terminate ed i Playout proseguiranno almeno per un’altra settimana. Il regolamento di questa stagione prevede infatti che vengano vinte tre partite per aggiudicarsi la salvezza e nel caso specifico della Conad sarebbe sufficiente portare a casa la vittoria nell’incontro previsto per Domenica 29 in trasferta a La Spezia. Se così non fosse la Conad avrà un’altra chance per mantenere la categoria e l’eventuale Gara5 verrebbe disputata a Reggio Emilia, campo che solitamente sorride alla formazione del Volley Tricolore.

GARA3 È DEI REGGIANI, ORA SONO A UN PASSO DALLA SALVEZZA

By | News | No Comments

La Conad riesce a conquistare Gara3 tra le mura amiche del PalaBigi. Incontro che ha visto i reggiani aprire bene la partita ma nel terzo set la formazione di Massa si è imposta e ha dato del filo da torcere ai giallorossi. Alla fine è la Conad che è riuscita a spuntarla per 3-1 arrivando un po’ più vicino alla salvezza. La prossima partita sarà il 29 Aprile, Gara4 a La Spezia.

La Partita È il capitano della Conad, Nicola Sesto, che da inizio all’incontro e Koraimann porta a casa il primo

Alberto Bellini fautore di 16 punti in Gara 3

punto per i giallorossi. La Conad insegue a -1, Ippolito va in battuta e trova l’ace, le formazioni sono in parità sul 7° punto. I reggiani sorpassano e costringono Massa al timeout sul 12-9,il gioco riprende e la Fonteviva recupera due lunghezze ma Koraimann non perdona e la Conad rimane avanti per 14-12. Massa chiede un altro timeout ma, quando le squadre tornano in campo, è ancora Reggio Emilia che segna. La Conad allunga e, con il primo tempo di Sesto, si porta a +7. L’attacco out di Calarco regala il setpoint ai reggiani, è Bellini che trova la diagonale stretta e chiude il set per 25-15.

La Conad riparte forte nel secondo set, ace di Sesto e un 4-0 che costringe subito Massa al timeout. Biglino recupera palla per i suoi ma i reggiani mantengono ancora un vantaggio di 4 punti. Ace di Iglesias che mette a segno il punto del 9-4 per Reggio Emilia e subito dopo anche il muro di Nicola Sesto fa segnare un punto per i giallorossi; Masini chiede il secondo timeout del set. Gli ospiti recuperano e Held chiama a sua volta il tiemout, con il punteggio sull’11-9 le formazioni tornano in campo e il punto è di Alberto Bellini! Bravissimo Koraimann che dalla seconda linea attacca forte e guadagna due punti per la Conad. Sul 16-11 Masini interviene con un doppio cambio: fuori Cuk e Leoni, dentro Dolgopolov e Bolla. Punto di Ippolito e i giallorossi rimangono alla guida del set con un discreto margine. Massa recupera e sul 18-17 lo staff di Reggio chiede il timeout, il gioco riprende e l’errore di Bolla regala il punto alla Conad. Cambio nelle file reggiane, sale Arienti in battuta al posto di Sesto. La Conad raggiunge il setpoint e chiude subito per 25-21.

Punto a punto nel terzo set, ancora in parità sul 6-6 ma è la Conad che conquista per prima il +2. Il muro di Massa è troppo staccato e l’attacco di Koraimann passa e si insacca nella rete facendo segnare un altro punto per Reggio Emilia. Masini chiama il timeout sull’11-8, le formazioni tornano in campo e il punto è di capitan Sesto. L’Acqua Fonteviva raggiunge la parità sul 12 ma i reggiani tornano subito avanti, 16-13 quando Masini chiede il secondo timeout ma, al ritorno in campo, Bellini segna un ace. Timeout chiesto da Henky Held sul 20-18, il gioco riprende e Koraimann la mette a terra. Biglino sorprende la Conad e porta Massa in parità sul 21, coach Held chiama il secondo timeout ma il punto è di Massa. Entra al servizio Arienti in sostituzione di Sesto e i reggiano raggiungono il matchball. Massa annulla la prima opportunità di chiusura e anche la seconda guadagnando portandosi ai vantaggi. Biglino mette a segno il setball ma anche Koraimann segna e il punteggio è ancora in parità sul 25. È Giulio Silva, ex della Conad, che chiude il set in favore di Massa per 25-27.

Reggio parte in svantaggio per 1-3 e la formazione ospite mantiene il vantaggio portandosi sul 3-6. Henky Held chiama il timeout ma i suoi faticano a riprendersi, il tabellone segna 4-7 in favore della formazione di Massa. La Conad accorcia le distanze e si porta a -1, è Andrea Ippolito che mette il punteggio in parità sul 12 ma l’equilibrio dura poco, Massa torna avanti per 12-14. La formazione ospite costringe la Conad al timeout sul 14-17 ma la situazione cambia poco, i reggiani inseguono ancora a meno 2. Il Volley Tricolore passa in vantaggio per 19-18 e coach Masini chiede il timeout, le formazioni tornano sul terreno di gioco Bellini segna ed è ancora di Bellini il punto del vantaggio. Massa torna alla guida del set per 21-23. Le squadre sono in parità sul 23, Masini ricorre al timeout ma l’invasione di Dolgopolov regala il 24° ai reggiani. Ancora una volta si va ai vantaggi e Ippolito segna il punto del 25-24 e subito dopo mura e segna il punto che vale set ed incontro. Reggio Emilia vince il quarto set per 26-24 e l’incontro per 3-1.

 

CONAD VOLLEY TRICOLORE 3

ACQUA FONTEVIVA MASSA 1

( 25-15, 25-21, 25-27, 26-24)

Reggio Emilia: Held , Iglesias 5, Sesto 9, Arienti, Bortolozzo 13, Bellini 16, Bonante, Ferrari , Ippolito 11, Onwuelo, Cester, Morgese (L), Koraimann 23.

Allenatore: Held.

Massa: Bortolini (L), Leoni 2, Briglia, Bolla 9, Bernieri, Nannini , Cuk 6, Calarco 16, Briata (L), Silva 8, Dolgopolov 1, Quarta 14, Biglino 13.

Allenatore: Masini.

Note: durata set 0.23, 0.28, 0.37, 0.36 totale: 2.04 Reggio Emilia ace 6, errori battuta 9, muri 14, errori avversari 24. Massa ace 5, errori battuta 12, muri 11, errori avversari 18.

Arbitri: Bellini e Brancati.

 

 

“ANDREMO IN CAMPO PER DARE TUTTO E VINCERE”

By | News | No Comments

Tutto pronto per Gara3 che si giocherà a Reggio Emilia domenica 22 Aprile, alle 18, al PalaBigi. Il bilancio di questi

Davide Morgese, libero della Conad Volley Tricolore

Playout è di 1 a 1 per le formazioni di Reggio Emilia e Massa. Le due squadre si incontreranno per la 5^ volta in questa stagione e quella di domenica sarà sicuramente una partita fondamentale. Dopo la sconfitta subita dalla Conad in Gara2 a La Spezia, i giallorossi hanno le idee chiare su ciò che dovranno fare per ottenere un buon risultato al PalaBigi:

Gli errori fanno parte sicuramente della partita ma dobbiamo approcciare Gara3 nel modo giusto –dichiara Davide Morgese, libero della Conad- Quella di Gara2 è una sconfitta che brucia, soprattutto perché, se andiamo a vedere i punti (primo set 23,secondo a 31 e terzo a 22), basta fare quei due errori in meno a set e si vince tranquillamente. Sono convinto che vincerà chi sbaglierà meno, noi in Gara2 abbiamo sbagliato tanto e in settimana abbiamo lavorato su quello che non ha funzionato per approcciare la partita al meglio. Sappiamo che in questa stagione la trasferta non è il nostro punto forte ma adesso abbiamo Gara3 in casa, ed è senz’altro un punto a nostro favore, quindi chiediamo a tutto il pubblico di venire a sostenerci perché per noi domenica sarà praticamente una finale. Andremo in campo per dare tutto e vincere”.

La partita di domenica potrebbe essere l’ultimo incontro casalingo della Conad Volley Tricolore, un’occasione per i tifosi e gli appassionati di pallavolo da non lasciarsi scappare. Il direttore di gara darà inizio alla sfida alle ore 18 sul terreno di gioco del PalaBigi.

MASSA TORNA A REGGIO EMILIA PER GARA3

By | News | No Comments

È quasi arrivato il momento di Gara3 per la Conad Volley Tricolore. Domenica i giallorossi giocheranno ancora al PalaBigi di Reggio Emilia, ancora contro la formazione dell’Acqua Fonteviva Massa e ancora per la salvezza. La differenza nel risultato tra Gara1 e Gara2 fa un po’ riflettere ma risulta chiaro che la Conad preferisce il terreno di casa per le sfide di campionato. La squadra tiene duro, come conferma Paolo Zambolin, secondo allenatore della

Paolo Zambolin, secondo allenatore del Conad Volley Tricolore

Conad, anche se Gara2 non ha pagato con il risultato sperato:

Non è che i nostri ragazzi non mettano in campo quello che facciamo durante la settimana, c’è anche un avversario dall’altra parte e devo dire che Massa in Gara2 ha fatto la miglior partita della stagione. Questo mi lascia tranquillo, più tranquillo di quello che sarebbe stato con una sconfitta più netta perché loro hanno fatto la partita migliore della stagione, noi abbiamo fatto una partita sottotono e abbiamo perso i set a 23,31 e 22 quindi basta una battuta sbagliata in meno, una ricezione in meno sbagliata e anche un po’ più di attenzione su alcuni dettagli per fare una buona partita. Chiaramente non bisogna prendere quella sconfitta alla leggera però va presa in maniera meno preoccupante che una sconfitta come quella che è stata in casa contro Castellana Grotte. Ormai Massa la conosciamo, che giochi un giocatore o l’altro poco cambia, dobbiamo più che altro lavorare su di noi e non focalizzarci su quello che hanno fatto gli altri. In partite del genere è difficile vedere un bel gioco perché entrambe le squadre non giocano a cuor leggero perché sanno che in palio c’è tanto e una palla sbagliata può essere davvero molto pesante. Queste sono tutte delle finali e quindi a livello mentale bisogna cercare di giocare più liberi possibile, anche se diventa difficile, questo potrebbe fare la differenza”.

I reggiani quindi cercheranno di sfruttare nuovamente il fattore campo che ha sempre dato una certa tranquillità alla formazione di casa. La partita, in programma per domenica alle ore 18, sbilancerà sicuramente l’ago della bilancia in questa corsa alla salvezza: la squadra che otterrà la vittoria avrà necessità di un solo altro incontro vincente per mantenere la categoria.

RAGAZZI SI TORNA A SCUOLA!!!

By | News | No Comments

Probabilmente sono pochi gli adulti che penserebbero di ritornare tra i banchi di scuola dopo tanti anni ma è proprio quello che hanno fatto Nicola Sesto ed Andrea Ippolito, capitano e vice della Conad Volley Tricolore, che giovedì mattina sono stati ospiti della classe 4^A della Scuola Elementare di Albinea. La classe ha partecipato con grande

entusiasmo alla prima fase della quarta edizione del concorso nazionale “Scrittori di classe-Cronisti di sport”,

Nicola Sesto e Andrea Ippolito insieme alla 4^A della Scuola Elementare di Albinea

concorso letterario dedicato alle scuole primarie e secondarie nell’ambito del progetto “Insieme per la Scuola” promosso da Conad. La classe ha deciso di dedicarsi al tema della RESILIENZA, uno dei valori fondamentali dello sport, ed i ragazzi della 4^A hanno lavorato duramente alla stesura del testo per il concorso per circa due mesi. La Conad ha quindi deciso di premiare l’impegno di questi giovani scrittori, e amanti dello sport, dedicandogli una mattinata in compagni di chi, della propria passione per lo sport, ne ha fatto il proprio lavoro. Tanti dei 23 alunni della classe hanno potuto assistere ad una partita della Conad e l’emozione di ritrovarseli tra i banchi di scuola è stata grande. Ippolito e Sesto hanno portato in classe i prodotti offerti dal Conad di Albinea per la merenda e, dopo un breve video, che raccontava la vita quotidiana dello sportivo, i due atleti si sono prestati alle domande dei ragazzi. Dopo che la prima timida alzata di mano ha rotto il ghiaccio, i ragazzi si sono lanciati in mille domande chiedendo ai due atleti informazioni non solo sulla pallavolo ma anche su cosa è necessario per raggiungere i proprio obbiettivi e quali sono i sacrifici che gli atleti affrontano per coronare i propri sogni. Il pensiero di una alunna della 4^A racchiude lo spirito che anima questi giocatori: “La resilienza è quando tu decidi di andare avanti per la tua strada nonostante le difficoltà”! Tanto lavoro, tanta costanza e la continua voglia di migliorarsi e divertirsi a qualsiasi età, dai 10 ai 40 anni, sono gli ingredienti essenziali per fare bene il mestiere dello sportivo.  Tra i banchi c’era chi già ha praticato pallavolo, chi pratica altri sport e chi magari un domani deciderà di darsi una chance come pallavolista, ma indubbiamente c’erano dei futuri adulti che, sia ora che negli anni a venire, avranno tanto da insegnare sullo stare insieme, sul gioco di squadra e sull’importanza di rimanere uniti per superare al meglio le difficoltà.

QUESTI SONO I PLAYOUT: VINCE CHI SI VUOLE SALVARE DI PIÚ!

By | News | No Comments

La difficile annata della Conad si conferma tale durante questi Playout che, seppur iniziati con il piede giusto, si sono rivelati ostici già nella trasferta di Gara 2. I reggiani sono arrivati a La Spezia forti della vittoria in Gara 1 ma, già nei primi due set, hanno calato la tensione fino ad uscirne sconfitti per 3-0. È Andrea Ippolito, vice capitano della Conad, che parla al termine dell’incontro tra Reggio Emilia e Massa:

Abbiamo ricevuto meno bene del solito e loro sono stati bravi a spingere nei momenti importanti. Noi abbiamo

Andrea Ippolito, vice capitano della Conad

fatto il contrario, non siamo stati capaci di sfruttare qualche loro imprecisione e non siamo riusciti a mettere a terra qualche freeball dal 20 in poi. Abbiamo ancora la possibilità di vincere Gara 3 e Gara 4 e potrebbe chiudersi a Massa il discorso trasferta, non è semplice perché quest’anno abbiamo vinto una sola trasferta e vedremo di sfatare questo tabù in Gara 4. Prima ovviamente c’è Gara 3 e dovremo giocare concentrati sfruttando il fattore campo e, se eventualmente si andasse a Gara 5, dovremo essere bravi nel nostro palazzetto ad imporci. I Playout, oltre che con la tecnica e la tattica, si vincono anche con la motivazione e in questa partita c’è venuta un po’ a mancare rispetto alle altre volte, loro sono stati più aggressivi di noi soprattutto nel finale quindi il risultato è giusto. I Playout sono anche questo, tatticismi e tecnicismi passano in secondo piano, vince chi si vuole salvare di più”.

I giochi sono ancora aperti, sia la Conad che l’Acqua Fonteviva hanno conquistato una vittoria e quindi, dovendo ottenerne 3 per la salvezza, si andrà sicuramente a Gara 4. Il primo obbiettivo dei reggiani ora è Gara 3, in programma per Domenica 22 Aprile, ore 18 al Pala Bigi di Reggio Emilia.

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress