Category

Senza categoria

Intervista a Mastrangelo e Ippolito post vittoria a Brescia

By | Senza categoria | No Comments

Serata da ricordare quella di Sabato 21/11 per la Conad Reggio cje ha sfidato e agilmente sconfitto la formazione del Gruppo Consoli Centrale del Latte Brescia nella partita disputata al Pala San Filippo di Brescia.

I ragazzi di Mister Mastrangelo infatti hanno finalmente conquistato la prima vittoria in campionato, livellando con un grande 3 a 0 una formazione ostica come quella di Brescia composta da giocatori di altissimo livello.

La squadra Reggiana ha messo in mostra un grande gioco, contornato finalmente anche da concretezza e lucidità nei momenti critici del match, cosa che era profondamente mancata fino a questo momento alla squadra.

Con la vittoria di sabato si interrompe una striscia negativa per Reggio che ora, grazie al duro lavoro svolto in palestra e alla grande gestione di mister Vincenzo Mastrangelo del gruppo, può concentrarsi sulla preparazione alla prossima partita in programma, contro la Synergy Mondovì, per cercare di riportare la vittoria anche fra le mura di casa del Pala Bigi.

Mattatore, fra i tanti che ben hanno figurato nel match con Brescia, è stato sicuramente A.Ippolito, capitano di Volley Tricolore e sempre più leader tecnico e morale di una squadra molto giovane e talentuosa che però necessita di una figura di riferimento.
Prestazione super per Andrea che chiude infatti la partita con 15 punti e percentuali altissime in ricezione, guidando i suoi, insieme all’opposto G.Bellei, ad una schiacciante e meritatissima vittoria.

Capitan Ippolito ha poi commentato così la vittoria conquistata da Volley Tricolore:

” Tornare a vincere è stata una vera e propria ventata d’aria fresca.
Per noi giocatori, per l’ambiente e per i tifosi.
L’emozione è stata grande ieri, soprattutto perché la prima vittoria stagionale è arrivata dopo una serie di prestazioni comunque buone, in cui tuttavia non siamo stati bravi a concretizzare il risultato a nostro favore.
Queste emozioni dovranno spingerci a fare sempre meglio durante la stagione e ci serviranno sicuramente, nei momenti difficili soprattutto, per fare l’ulteriore salto di qualità che ci manca per diventare una squadra molto molto competitiva e in grado di giocarsela con ogni avversario.

Abbiamo preparato la partita in maniera minuziosa.
Mister Mastrangelo ci ha fatti lavorare moltissimo sia tecnicamente che tatticamente.
Ha aggiunto, ad esempio, un allenamento di sola tecnica durante la settimana, per preparare nel miglior modo possibile questo incontro di vitale importanza per la nostra stagione.
Avere un allenatore così preciso e maniacale nella preparazione delle partite è sicuramente un forte incentivo per tutti nel lavorare duramente e seriamente durante la settimana, soprattutto se oltre che sulla  preparazione tecnica si lavora moltissimo anche su quella mentale e di approccio alla partita.
In settimana abbiamo parlato moltissimo della pessima attitudine dimostrata da noi al Bigi nell’ultimo impegno casalingo e, gioia per la vittoria a parte, la cosa che più mi rende felice è aver finalmente visto, negli occhi di tutti, la voglia e il bisogno di vincere.
È stata sicuramente la cosa più bella della serata, vedere in campo una squadra tosta, determinata e concentrata scendere in campo con un obiettivo comune.

A 35 anni sento una grande responsabilità verso i miei compagni, sia come capitano che, ovviamente, come uomo.
Siamo un gruppo affiatato e molto unito ed è proprio per questo che provo grande soddisfazione nel vedere che i più giovani, nel momento del bisogno, si rivolgono ai giocatori più esperti come possiamo essere io, N.Sesto o G.Bellei per consigli tecnici e non.
Il creare un gruppo stabile e solido è alla base di ogni squadra sportiva vincente e noi, sotto questo punto di vista, non siamo secondi a nessuno.

Non rimane che preparare la prossima uscita contro Synergy Mondovì nella migliore delle maniere, per portare al Bigi una vittoria che manca da troppo tempo, con la speranza che questa sia solo la prima di una lunga serie di soddisfazioni che vogliamo conquistare “.

Mister Vincenzo Mastrangelo ha poi voluto commentare la partita vinta dai suoi ragazzi e, soprattutto, le grandi differenze viste tra la partita di domenica scorsa al Bigi contro Cantù e questa, in trasferta, contro Brescia:

” Sono molto felice per la prestazione di ieri sera, sia per i ragazzi che per i tifosi e la società.
Meritavamo una soddisfazione dopo tutto il lavoro svolto e le enormi problematiche del periodo.
In campo con Brescia è scesa una squadra completamente diversa da quella vista al Bigi.
Una squadra motivata, concreta e concentrata che ha subito messo pressione ad una grande squadra come Brescia e che ha saputo mantenere la calma nei momenti più importanti della partita.
Siamo stati cinici al punto giusto e nei momenti giusti ed è questo che voglio vedere dai miei ragazzi.
I ragazzi sono stati molto ordinati in difesa e ricezione, il muro ha lavorato bene e anche in battuta abbiamo fatto sicuramente la differenza rispetto all’ultima uscita.
Ho ricevuto le risposte che io e il mio staff chiedevamo ai ragazzi dopo il giro a vuoto avuto con Cantù e sicuramente, nonostante ci sia comunque molto da lavorare, abbiamo messo le basi per un proseguimento di stagione che ci auguriamo sia pieno di soddisfazioni.

La figura che Andrea Ippolito ricopre è di enorme importanza per l’ambiente e per la squadra, essendo un veterano sempre pronto a metterci la faccia e a sudare per ottenere i risultati che ci si aspetta.
Un grande plauso però va fatto a tutta la squadra, titolari, subentranti e anche coloro che non sono scesi in campo in questa sfida perché il lavoro di una squadra inizia in allenamento, prosegue durante tutto l’arco della settimana e ogni membro della squadra è di enorme importanza.

Ora testa a domenica per la partita contro Mondovì in cui siamo chiamati ad un’altra grande prestazione per provare a regalare ai nostri tanti tifosi 3 punti anche in casa”.

Il prossimo match che attende i ragazzi di Mastrangelo li vedrà impegnati domenica 29/11 al Pala Bigi di Reggio Emilia e li vedrà fronteggiare la formazione della Synergy Mondovì, alla ricerca della prima vittoria

casalinga stagionale.

Cronaca 6° partita di campionato: Gruppo Consoli Centrale del Latte Brescia – Conad Volley Tricolore

By | Senza categoria | No Comments

Serata di grandi soddisfazioni per la Conad Volley Tricolore che in data 21/11/20 ha preso parte al sesto appuntamento di campionato dove ha sfidato e battuto la formazione del Gruppo Consoli Centrale del Latte Brescia nella partita disputata al Pala San Filippo di Brescia.

Test molto importante per coach Vincenzo Mastrangelo che, dopo una pessima prestazione della propria squadra nell’ultima partita casalinga, chiedeva ai giocatori una reazione importante.
Torna fra i titolari G.Bellei precedentemente fermo ai Box e Mastrangelo trova spunti e risposte da tutti i giocatori chiamati in causa durante la partita.

Il finale è scritto, 3 a 0, e dice che è la Conad Reggio Emilia a meritarsi la vittoria su una Brescia comunque molto combattiva.
Prima vittoria in campionato per la squadra di Vincenzo Mastrangelo che, nonostante la grande difficoltà di questa trasferta, ha finalmente messo in mostra tutte le potenzialità di cui è in possesso, collezionando finalmente i primi 3 punti di questo campionato.

I ragazzi di Coach Mastrangelo iniziano la partita molto bene, dimostrando concentrazione e carattere in un set molto combattuto sin dal primo pallone.

Partita frizzante e carica di emozione che procede con un ritmo serrato e che vede entrambe le formazioni esprimere un bel gioco.

Il primo Timeout tecnico vede i Reggiani davanti con il parziale di 7-8.
Set che prosegue con Reggio che continua a mettere grande pressione a Brescia grazie alle potenti battute di A.Ippolito e di G.Bellei che confezionano un parziale a favore della Conad che si porta, al secondo Timeout, sul punteggio di (16-10)

Nel finale di set sale in cattedra G.Loglisci, schiacciatore di Volley Tricolore, che trascina i suoi con un muro e grandi percentuali in attacco.
A. Mattei gestisce intelligentemente gestisce un giro in battuta di fondamentale importanza che permette alla Conad di arrivare in vantaggio al terzo timeout tecnico (21-16)  chiudendo poi il set con il punteggio di 25 a 18, anche sfruttando i troppi errori in ricezione e contrattacco di Brescia.

Il secondo set parte in maniera molto simile per Volley Tricolore.
Dopo un inizio set molto equilibrato infatti, con Brescia che impensierisce moltissimo Reggio con le Battute di A.Cisolla è Reggio a uscire e a riportare il set in quasi perfetta parità.
Set estremamente concitato e combattuto che vede Reggio arrancare inizialmente per poi ritrovare ritmo e fluidità di gioco.
Si arriva al primo Timeout con il punteggio di 8-7  per i ragazzi di Brescia che, tuttavia, non riescono a  prendere il controllo della situazione causa qualche distrazione di troppo della difesa e la grande gestione del cambio palla dei Reggiani.
Si arriva così ai successivi 2 timeout tecnici rispettivamente sul punteggio di (16-13) e (21-18) per la Conad Reggio.

Sono i Ragazzi della Conad ad assicurarsi il Set chiudendo con il punteggio di 25 a 22 guidati da un grande A.Ristić, chiamato a sostituire G.Loglisci da mister Mastrangelo e da capitan A.Ippolito che si conferma, ancora una volta, leader tecnico e morale della formazione Reggiana.

Un terzo set molto tirato vede una Brescia molto combattiva, capace di restare nel set e in partita fino all’ultimo pallone.

È la ricezione di Reggio a fare la differenza in questo match.
Grazie alla ricezione molto positiva di Morgese e compagni e alla grande gestione di Pinelli infatti, è Reggio a partire immediatamente davanti nel terzo set, mettendo ovviamente grande pressione agli avversari.
G.Bellei martella in attacco e in battuta e A.Ippolito confeziona una partita da trascinatore chiudendo la partita con percentuali ottime sia in attacco che in ricezione.

il set procede con una Reggio molto concentrata nella gestione del vantaggio e con Brescia in grande difficoltà, soprattutto in ricezione.
Si prosegue infatti il set, arrivando al secondo e terzo timeout tecnico con il punteggio di (16-10) e (21-15) per i Reggiani, fissando il punteggio finale sul grazie ad una prestazione corale di squadra.

I ragazzi del Volley Tricolore concludono questa trasferta con 3 set vinti sui 3 disputati, lasciando il proprio allenatore molto soddisfatto di ciò che hanno portato in campo i propri atleti e del lavoro svolto durante questo ultimo periodo così complicato.
Canad oggi ha finalmente espresso il un bel gioco, risultando cinica e concreta nei momenti caldi dei set e portando a casa il risultato in una partita estremamente complicata.
Prima vittoria in campionato per la Conad che porta una grande ventata di ossigeno ad una squadra a cui, sino a questo momento, erano mancati solo i risultati.

Il prossimo match che attende i ragazzi di Mastrangelo li vedrà impegnati domenica 29/11 al Pala Bigi di Reggio Emilia e li vedrà fronteggiare la formazione della Synergy Mondovì, alla ricerca della prima vittoria casalinga stagionale.

Top scorer per Volley Tricolore  Andrea Ippolito con 15 punti

BRESCIA: Orlando 5 , Tasholli, Tiberti 1 , Rizzetti (L) ne, Cogliati ,  Bergoli, Bisi 11 , Franzoni (L), Galliani 11 , Candeli 5 , Esposito , Cisolla 1 , Tonoli ne, Ghirardi ne. All. Zambonardi.

Conad Reggio Emilia: 
Pinelli 2, Catellani n.e , Bellei 13  , Loglisci 6, Sesto n.e, Cagni (L) n.e., Scopelliti 2 , Mattei 7 , Ristic 9, Ippolito 15 , Morgese (L), Suraci .

All. Vincenzo Mastrangelo

Pre-partita Gruppo Consoli Centrale del Latte Brescia – Conad Volley Tricolore

By | Senza categoria | No Comments

Dopo una brutta prestazione nell’ultima partita casalinga contro Cantù, i ragazzi di Volley Tricolore si preparano ad una importantissima e delicata sfida in trasferta in data 21/11/20.
I prossimi avversari di Capitan Ippolito e compagni saranno infatti i ragazzi della Gruppo Consoli Centrale del Latte Brescia allenati da mister Roberto Zambonardi.
Partita  di enorme importanza per la Conad Reggio chiamata a dover concretizzare il grande lavoro di preparazione svolto durante questo inizio di campionato ancora avaro di soddisfazioni.
Sfida che vedrà affrontarsi due squadre molto diverse, Reggio infatti è attualmente composta da un nucleo di giocatori molto giovani, mentre Brescia ha in organico molti giocatori con moltissima esperienza alle spalle (Alberto Cisolla su tutti).

Mattia Catellani, palleggiatore ex Brescia, tornatosi ad accasare nella sua città natale Reggio lo scorso anno, ha parlato della sfida alla sua ex squadra e di ciò che si può e si deve migliorare nell’approccio alla partita.

Così Catellani:

“Ritrovare Brescia è sicuramente una emozione molto forte.
Ho stretto grandi rapporti professionali e di amicizia con moltissimi dei giocatori e dei membri dello staff e della dirigenza di Brescia ed è sempre un grande piacere ritrovare i miei ex compagni.
Sono rimasto in contatto con molti di loro e conservo, dell’anno a Brescia, tantissimi buoni ricordi.
Sono sicuramente una squadra strutturalmente solida, composta da grandi giocatori con moltissima esperienza pallavolistica alle spalle, non sarà certo facile batterli in casa ma cercheremo di dare tutti il 110% per portare a casa un risultato che manca ormai da troppo tempo.
Brescia è sicuramente un avversario tosto ma alla nostra portata e dovremo essere bravi nell’entrare in campo con la giusta carica e le giuste motivazioni per strappare il risultato e tornare a casa con il punteggio pieno.
Ne approfitto per salutare e ringraziare la società di Brescia per l’anno bellissimo che ho passato con loro, con la speranza di potergli mettere i bastoni fra le ruote già da domani sera. “

Andrea Mattei, Centrale di Volley Tricolore, ha poi voluto parlato della scorsa partita, la sconfitta con Cantù e di come, Volley Tricolore, si stia preparando per questa importantissima trasferta di Brescia:

“ Nella scorsa partita eravamo irriconoscibili da un punto di vista emotivo e caratteriale.
Abbiamo completamente sbagliato l’approccio alla partita e, proprio per questo motivo, abbiamo subito molto il gioco di Cantù.
Per prepararci al meglio a questa nuova trasferta a Brescia infatti abbiamo lavorato duramente su quelle situazioni di gioco in cui tanto siamo stati in difficoltà domenica.
Dovremo essere bravi sia in battuta che in ricezione a non concedere a Brescia punti semplici con errori grossolani.

Dovremo essere lucidi nel giocare i punti più importanti con coraggio e nel gestire la partita in maniera diversa rispetto alle scorse partite.
In ricezione e difesa sono sicuro che lavoreremo meglio e che la qualità degli appoggi per Pinelli, il nostro palleggiatore, sarà molto migliore rispetto alle ultime uscite.
Ho piena e totale fiducia sia nei miei compagni che nella società Volley Tricolore e sono certo che riusciremo a portare a casa dei punti molto molto presto “.

La squadra di mister Vincenzo Mastrangelo, dopo tanto duro lavoro, si appresta a partire per Brescia, in data 21/11 per giocare alle ore 20.30 presso il Pala San Filippo di Brescia.
La diretta live della partita sarà a cura della lega Volley serie A e la troverete sul canale youtube della Lega Volley e, in differita, alle ore 23.00 e 14.30 sui canali di Teletricolore

Intervista a Coach Mastrangelo post Cantù

By | Senza categoria | No Comments

Serata amara per i ragazzi del Volley Tricolore che chiudono la terza partita stagionale in casa (Taranto rinviata)
con una prestazione opaca, che non basta per superare gli avversari della Libertas Cantù.

La partita, molto equilibrata solo nei primi due parziali, è terminata con il risultato di 3 set a 1 per gli avversari e ha visto infatti una Conad Reggio alternare un gioco a tratti ordinato a momenti di gioco di scarsa lucidità, culminati con un decisivo terzo set perso senza impensierire davvero mai la squadra ospite, partita molto meglio nel parziale che ha poi svoltato la partita.

Mister Mastrangelo, sicuramente uscito dal palazzetto di Cuneo più soddisfatto per la partita vista giocare dai suoi ragazzi, ha commentato così il match casalingo del 15/11 e tutte le problematiche viste in campo.

Così l’ allenatore Vincenzo Mastrangelo:

” La nostra non è stata certo una bella partita, combattuta ed emozionante solo nei primi due parziali.
Va dato certamente grande merito a Cantù che ci ha messi molto in difficoltà con la battuta, di conseguenza non abbiamo potuto esprimere al meglio il nostro gioco risultando facilmente leggibili per il muro avversario che ci ha enormemente limitati, soprattutto nel gioco con gli esterni.
Analizzando però quelli che sono stati i nostri errori risulta chiaro che non abbiamo ottenuto, al servizio, quello che puntiamo ad ottenere ad ogni partita.
Viste le caratteristiche dei nostri giocatori infatti, il servizio deve portare dividendi durante il match, cosa che purtroppo non è avvenuta domenica per colpa, fra le tante cose, di una mentalità e di un approccio alla partita che non mi sono piaciuti molto.
Siamo stati bravi nel secondo set a chiudere il parziale, ma da quel momento in avanti, nei momenti di difficoltà, non siamo stati in grado di cambiare passo e reagire.

Fisicamente non eravamo lucidissimi visti i soli 3 giorni di preparazione alla partita tuttavia questa non può essere una scusante.

Spero che da casa si siano comunque divertiti nel guardare i ragazzi mettere anima e cuore in campo, perché questo, al di là di ogni risultato, è quello che i ragazzi fanno in ogni partita.
Speriamo di poter presto tornare ad avere il calore del pubblico a spingere i nostri ragazzi.
Ci metteremo, con il mio staff e i giocatori, ad analizzare i tanti errori fatti contro Cantù per preparare al meglio la trasferta di Sabato a Brescia.
Testa alla prossima partita che sarà, per noi, di enorme importanza.

La prossima sfida che attende i giocatori della Conad sarà la complicata trasferta a Brescia in data 21/11 alle ore 20.30 presso il Pala San Filippo di Brescia contro la formazione della Centrale del latte Brescia, allenata da mister Roberto Zambonardi.

Cronaca 5° giornata di campionato: Conad Volley Tricolore – Pool Libertas Brianza Cantù

By | Senza categoria | No Comments

Partita di enorme importanza quella giocata oggi da Volley Tricolore che, in data 15/11/20 al Pala Bigi di Reggio Emilia, ha ospitato la formazione della Libertas Cantù, con la quale Volley Tricolore ha preso parte agli allenamenti congiunti a porte chiuse svolti questa estate durante la preparazione alla stagione 20/21.

Match casalingo molto importante per coach Vincenzo Mastrangelo che, nonostante alcuni giocatori indisponibili, ha avuto la possibilità di ruotare una buona parte dei giocatori a sua disposizione trovando buone risposte anche dai giocatori fuori dal quintetto iniziale.

Partita molto complicata contro una squadra molto ben allenata come quella di Cantù che vanta, fra le sue file, molti giocatori talentuosi e futuribili.

Un primo set molto complicato quello affrontato dalla Conad Reggio, trovatasi sin da subito a rincorrere Cantù ( 4-8 al primo Timeout tecnico).
Reggio incappa in qualche brutto errore in impostazione e in ricezione e, anche per colpa della costanza dell’attacco di Cantù, fatica molto a trovare ritmo di gioco.
Nonostante un ottimo primo parziale del centrale S.Scopelliti (autore di 5 punti nel solo primo) è Cantù ad assicurarsi, abbastanza agilmente, il primo set, conclusosi con il punteggio di 25 a 17 per gli ospiti di Cantù.
Cantù guidata da un ottimo Motzo Matheus, opposto del 99 molto promettente dotato di mezzi atletici fuori dal comune.

Il secondo set ha visto finalmente la formazione di casa mostrare una reazione decisa dopo il brutto primo set.
Il controllo della situazione resta incerta per gran tratti del set, con una Conad molto più combattiva e concentrata che impensierisce molto più che nel primo parziale, sia la difesa che il muro di Cantù.
Cantù che si affida alle mani del giovane palleggiatore Dzavoronok Matyas, palleggiatore dalle incredibili doti fisiche visti suoi 2 metri di altezza.
Dopo un parziale iniziale a favore di Cantù, il punteggio è di  16 a 14 per la Conad Reggio al secondo time out tecnico, con i ragazzi di Volley Tricolore che si trovano finalmente avanti nel set con la possibilità di chiudere il parziale.
È grazie al palleggiatore di Volley Tricolore R. Pinelli, autore di una incredibile alzata ad una mano all’indietro per il primo tempo del centrale S.Scopelliti che la squadra di Coach Vincenzo Mastrangelo infila il giusto parziale e chiude il set con il punteggio di 25 a 21.
Fondamentale l’apporto, in questo set, del subentrante Antonino Suraci, opposto chiamato in causa al posto di G.Bellei.

Nel terzo set per la Conad Reggio arriva un inizio set davvero shock con il parziale di 6 a 0 per gli ospiti.
M.Motzo conferma tutto il bene che si dice di lui, mettendo in mostra, oltre che alle precedentemente citate doti atletiche fuori dal comune, anche una ottima manualità in attacco che mette in grande difficoltà la difesa e il muro della Conad Reggio, chiamata ad una rincorsa molto complicata in questo parziale.
A.Mattei, centrale di Volley Tricolore, prova a trascinare la squadra con le sue solite potenti battute in cerca di un mini parziale favorevole che possa riavvicinare la propria squadra agli avversari di Cantù.
Si arriva al secondo timeout tecnico sul punteggio di 10-16  con i ragazzi di mister Mastrangelo che, dopo un inizio molto narcolettico, stanno provando ad esprimere il proprio gioco nella migliore delle maniere, limando un minimo lo svantaggio dagli avversari che però rimane proibitivo.
Dopo un set molto complicato e il terzo timeout tecnico arrivato con il parziale di 14-21  per Cantù, è la squadra di mister Battocchio a spuntarla con il punteggio di 25 a 17, sfruttando i troppi errori e le tante disattenzioni iniziali della Conad.

Quarto set che inizia in maniera decisamente diversa per la Conad Reggio, chiamata a salvare la partita e portare quantomeno al quinto set la formazione di Cantù.
Mister Mastrangelo, non soddisfatto di ciò che sta vendendo in campo, chiede a gran voce una reazione prima morale che tecnica, vedendo i propri giocatori troppo silenziosi.
Set molto combattuto che vede le due formazioni scambiarsi bordate in battuta e in attacco, lasciando spazio anche a qualche errore gratuito da entrambe le parti del campo.
Vacilla ancora la ricezione della Conad che non riesce a servire adeguatamente il palleggiatore R.Pinelli e, di conseguenza, nemmeno i centrali che tanto si sono dimostrati importanti per la formazione reggiana.
Al secondo timeout tecnico il set, comunque abbastanza equilibrato, vede Cantù condurre con il punteggio di 11-16.

Set che prosegue con la Conad Reggio che continua ad inseguire gli avversari, piazzando qualche buona giocata ma senza riuscire veramente a ricucire lo svantaggio.
L’ingresso di A.Ristic da al Volley Tricolore una scossa che permette ai ragazzi di mister Mastrangelo di ricucire lo svantaggio accumulato a soli 3 punti, grazie a due buone azioni difensive e a due turni in battuta abbastanza prolifici.
Una Cantù estremamente solida però, si affida all’Ex Volley Tricolore Matteo Bertoli e al solito M.Motzo per resistere ai tentativi di rimonta di Reggio e assicurare agli ospiti di Cantù i 3 punti dopo questa trasferta.

Nonostante gli sforzi la Conad Reggio esce sconfitta dal Pala Bigi con il punteggio di 3 a 1 per gli avversari di Cantù, corsari in Emilia.
Nonostante alcune buone cose fatte vedere dai ragazzi sono ancora i punti a fine partita a mancare all’appello per la squadra di Mastrangelo che dovrà trovare il modo di far rendere meglio i propri ragazzi nelle prossime uscite stagionali.

La prossima partita che attende i giocatori della Conad sarà la complicata trasferta a Brescia in data 21/11 alle ore 20.30 presso il Pala San Filippo di Brescia contro la formazione della Centrale del latte Brescia, allenata da mister Roberto Zambonardi.

Il top scorer per Volley Tricolore è G.Bellei con 12  punti.
Per Cantù Motzo con 19 punti.

Conad Reggio Emilia: 
Pinelli 1, Catellani n.e , Bellei 12  , Loglisci 9, Sesto n.e, Cagni (L) n.e., Scopelliti 10, Mattei 8, Ristic, Ippolito 6 , Morgese (L), Suraci 3.

All. Vincenzo Mastrangelo

POOL LIBERTAS CANTU’: Dzavoronok 1, Motzo 19, Bertoli 14, Mariano 10, Monguzzi 6, Mazza 10, Butti (L). Regattieri n.e, Malvestiti, Galliani n.e, Corti n.e, Gianotti n.e, Picchio n.e (L2) pellegrinelli n.e

All. Matteo Battocchio

Pre partita Conad Volley Tricolore – Pool Libertas Brianza Cantù

By | Senza categoria | No Comments

Dopo una ottima prestazione contro una grande squadra come Cuneo e il primo punto del campionato portato a casa, la Conad Reggio, formazione allenata da mister Vincenzo Mastrangelo, si prepara per quella che, sulla carta, sarà una partita molto combattuta fra due squadre che giocano una ottima pallavolo.
I prossimi avversari del Volley Tricolore saranno infatti i giocatori della Libertas Brianza Cantù che saranno ospiti del Pala Bigi di Reggio Emilia in data 15/11/20.

Antonino Suraci, ex giocatore di Cantù (3 anni) e attualmente schiacciatore della Conad Reggio, ha parlato della sua vecchia squadra, della sue esperienza fra le fila di Cantù e di come lui e i suoi compagni cercheranno di impensierire la sua ex squadra nel match di domenica.

“Conservo un ottimo ricordo dei miei anni come giocatore della Libertas Brianza Cantù.
Sono stati per me 3 anni molto importanti, da un punto di vista umano e da un punto di vista sportivo e professionale.
Grazie a quegli anni sono cresciuto molto e ringrazio moltissimo la società di Cantù per questo.
Hanno alle spalle più di 10 anni di esperienza in questo campionato e la squadra è competitiva, preparata e molto ben allenata da mister Matteo Batocchio.
Sono ancora in contatto con molti dei miei ex compagni con cui avevo instaurato un ottimo rapporto durante la mia permanenza a Cantù e mi hanno parlato molto bene del proprio allenatore, di quanto sia meticoloso nello studio della partita e nella preparazione, sarà perciò un grande piacere affrontarli a viso aperto fra le mura amiche del Pala Bigi.

Sono indubbiamente una squadra molto tosta e fisica che fa dell’altezza del proprio palleggiatore e della fisicità dell’opposto M. Motzo le proprie armi principali e più pericolose.
Matheus è un ragazzo dalle doti fisiche incredibili che può svoltare la partita per la propria squadra in qualunque momento e che è molto pericoloso sia in attacco che al servizio.
Dovremo essere bravi, oltre che nel limitare i loro punti di forza, nel prendere subito il controllo del gioco sfruttando quelle che sono le nostre armi migliori.
Dovremo cercare di impensierire la loro linea difensiva già con il fondamentale della battuta, sbagliando poco e regalando il meno possibile ai nostri avversari come fatto nei primi due set a Cuneo, purtroppo non sufficienti per aggiudicarci la vittoria in quella occasione.

Vogliamo a tutti i costi inanellare una serie di buone prestazioni e portare al nostro pubblico dei punti anche e soprattutto giocando in casa.
Sarà una bella sfida ma siamo pronti e carichi per affrontarla.

I ragazzi di Volley Tricolore arrivano alla partita di domenica con una grande voglia di far bene e di ben figurare davanti agli occhi, purtroppo distanti, del proprio pubblico.

Per questa stagione sportiva così complessa infatti, sebbene non sia ancora possibile entrare fisicamente al palazzetto per seguire le partite, sarà possibile vedere le dirette delle partite sul canale youtube della Lega Volley Serie A.

Le partite saranno poi disponibili in differita sui canali social di Volley Tricolore Reggio Emilia e, tutti i mercoledì (h. 23.00 in seconda serata) e giovedì (h 14.40) sull’emittente televisiva Teletricolore (canali 10, 119, 636 digitale terrestre a Reggio Emilia e Provincia)

Intervista post partita a Coach Mastrangelo

By | Senza categoria | No Comments

Serata di alti e bassi per i ragazzi del Volley Tricolore che chiudono la seconda partita stagionale in trasferta con una ottima prestazione, che però non basta per superare gli avversari della Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo

La partita, molto equilibrata ed emozionante, è terminata con il risultato di 3 set a 2 per gli avversari e ha visto infatti una Conad Reggio alternare un gioco a tratti molto concreto ordinato e spettacolare a momenti di gioco di scarsa lucidità, culminati con un punto decisivo perso al Tie Break che ha regalato la vittoria alla squadra di casa.

Partita al cardiopalma ed estremamente spettacolare che ha tenuto i tanti appassionati in ascolto sul filo del rasoio fino all’ultimo istante di partita.
Nonostante la partita fosse a porte chiuse infatti, i tifosi di entrambe le compagini non hanno voluto far mancare il proprio supporto ai giocatori, seguendo in massa la partita mandata in onda, live, sul canale YouTube della Lega Volley serie A.

Mister Mastrangelo, sicuramente uscito dal palazzetto di Cuneo, soddisfatto per la partita vista giocare dai suoi ragazzi, ha commentato così la partita e tutte le grandi problematiche affrontate e superate nella settimana precedente alla partita.

Così l’ allenatore Vincenzo Mastrangelo:

” è stata una gran bella partita, molto combattuta ed emozionante.
Spero che da casa si siano divertiti nel guardare i ragazzi mettere anima e cuore in campo.
Ho saputo della grande “affluenza di pubblico” sulla diretta YouTube della nostra partita con Cuneo e non posso far altre che ringraziare i tifosi per il grande e continuo sostegno alla squadra.
Spero, come chiunque altro, che presto si possa tornare ad esultare ed abbracciarsi all’interno dei palazzetti.

Venendo alla partita abbiamo disputato, a mio parere, un ottimo match contro una squadra molto ostica come Cuneo.
I nostri avversari sono stati molto bravi nel tenere alta l’attenzione anche dopo due set persi abbastanza malamente.
Abbiamo dominato la prima parte di gara e, nel totale, posso dire che i miei ragazzi hanno giocato 3 set di ottimo, ottimo livello in questa uscita, soprattutto se si ragiona sulle moltissime problematiche intercorse prima di questa partita.
Cuneo ci ha messo molto in difficoltà in alcune situazioni di gioco che siamo stati poco bravi e precisi nel gestire e ha rimontato una partita praticamente chiusa.
Nonostante la rimonta subita però, posso dire di aver visto dei notevoli passi avanti rispetto alle partite disputate precedentemente.
Ho visto cose importanti in ricezione da D.Morgese, G.Loglisci e il solito capitan Ippolito.
A.Suraci ha fatto una ottima partita partendo da titolare e, i due centrali S.Scopelliti e A.Mattei sono stati fenomenali sia in attacco che, soprattutto, a muro (19 muri per volley tricolore nella partita).

Dobbiamo migliorare la difesa e cambio palla e cercare di essere più aggressivi e concentrati nei momenti topici della partita, tuttavia sono abbastanza soddisfatto di ciò che ho visto in campo, della reazione mentale alla situazione attuale, del non abbattersi dopo i due set persi, giocando un buonissimo Tie Break.
Spiace però, e brucia anche, per il risultato. Soprattutto perché la mole e la qualità del lavoro che stiamo facendo in palestra sarebbe meritevole di buoni risultati e sia i tifosi che i ragazzi stessi meritano di avere delle grandi gioie sportive visto quanto sono professionali.

Come detto i due centrali sono stati straordinari, pensiamo a continuare così, mettendo in pratica tutto ciò su cui stiamo lavorando in allenamento.

Con un po’ di fortuna potremo prepararci per la prossima partita con meno patema d’animo rispetto a questa uscita arrivando più pronti.
Cuneo ha meritato la vittoria sicuramente, tuttavia c’è rammarico per le problematiche legate ai pochi allenamenti a nostra disposizione e alla inattività forzata causa ritardi nelle verifiche dei tamponi.

Inoltre siamo arrabbiati per non essere riusciti a chiudere la partita nonostante le tante possibilità avute; compreso il Match Point al Tie Break.

Non resta che lavorare sodo e duramente come abbiamo sempre fatto fino ad ora,
adesso testa alla prossima di campionato in casa, al Pala Bigi, per cercare di confermare e concretizzare tutto il lavoro svolto fino ad ora contro Cantù ” .

I ragazzi di Volley Tricolore si preparano quindi alla prossima partita in casa che si disputerà, salvo imprevisti, in data 15/11/20 alle ore 18.00 al Pala Bigi di Reggio Emilia e vedrà la Conad Reggio affrontare la Pool Libertas Cantù, squadra con cui i giocatori di Volley Tricolore hanno svolto due allenamenti congiunti durante il pre campionato.

Cronaca recupero 4° giornata: BAM Acqua S. Bernardo Cuneo – Conad Volley Tricolore

By | Senza categoria | No Comments

Secondo match in trasferta per la Conad Volley Tricolore che in data 10/11 2020 ha preso parte alla quarta partita della stagione 2020/21 dove ha sfidato la formazione della BAM Acqua San Bernardo Cuneo.

Test molto importante per Mister Mastrangelo che vuole che i propri ragazzi mostrino una reazione positiva al periodo estremamente complicato, non solo dal punto di vista sportivo, in cui di sta trovando la squadra.
Squadra che nonostante i pochissimi giorni di allenamento alle spalle, si trova ad affrontare una squadra estremamente ostica come Cuneo.

Il finale è scritto e vede il risultato di 3 a 2 per Cuneo, brava e tenace nel meritarsi la vittoria su una molto combattiva Reggio Emilia.

I ragazzi di Coach Mastrangelo iniziano la partita nella migliore delle maniere, giocando una ottima pallavolo e sbagliando davvero pochissimo.
Il primo Timeout tecnico vede i Reggiani davanti con il parziale di 8-2.

Set estremamente indirizzato sin dall’inizio e portato a termine da Reggio grazie alle grandi giocate del palleggiatore Pinelli, che orchestra alla perfezione i propri attaccanti.

Il set prosegue con Cuneo che tenta in ogni modo di rientrare nel set venendo tuttavia respinta da una ottima combinazione di ricezione/contrattacco  dei ragazzi della Conad che non concedono sbavature.
È anche grazie ad una serie di muri da parte dei centrali A.Mattei e S.Scopelliti (4 in due nel solo primo set) che Reggio Emilia arriva al secondo e terzo timeout tecnico in vantaggio con i punteggi di (9-16 ) e (12-21) chiudendo agilmente il set con il punteggio di 25 a 13.

Il secondo set parte in maniera molto simile al primo per una Volley Tricolore che pare molto determinata.

Dopo un inizio molto equilibrato infatti, il parziale al primo Timeout è di (4-8 ) per i ragazzi di Volley Tricolore, che riescono a prendere il controllo della situazione causa qualche distrazione di troppo della difesa di Cuneo che permette a Reggio di prendere il largo, arrivando ai successivi 2 timeout tecnici rispettivamente sul punteggio di (8-16) e (16-25).
Guida ancora, come nel set precedente, i propri compagni un sontuoso A.Mattei che a suon di muri, potenti battute e grandi attacchi trascina Reggio Emilia.
Sono i  Ragazzi di Reggio ad assicurarsi il set chiudendo con il punteggio di  25 a 16  e portando la partita sul risultato parziale di 2 a 0.

Un terzo set che inizia in maniera molto diversa per Reggio, che trova una grande reazione di Cuneo in questo inizio di terzo set.
Dopo un iniziale vantaggio di Cuneo, la Conad riesce a rimanere nel set arrivando al primo Timeout tecnico sul punteggio di ( 8-5) per la squadra di casa.
Una Cuneo molto combattiva mostra finalmente tutte le armi di cui dispone e mette in grande difficoltà, contrariamente ai set precedenti, il muro di Volley Tricolore, anche grazie al gioco molto veloce impostato dal palleggiatore Pistolesi.
Sono i ragazzi di mister Mastrangelo a dover rincorrere in questo parziale, faticando abbastanza e affidandosi all’opposto A.Suraci, uno dei più positivi in questo set.
Cuneo tuttavia non lascia scampo ai ragazzi di Mister Mastrangelo che, nonostante i tanti sforzi, non riescono a recuperare il gap accumulato al secondo timeout (16-9) e concedono troppo facilmente a Cuneo il set con il punteggio di 25 a , guidati da un ottimo Galaverna autore di 6 punti in questo set e da un Preti decisivo a fine partita con 15 punti.

Quarto importantissimo set che vede le due squadre combattere su ogni pallone, dando vita ad una bellissima partita.
Ricezione Reggiana che non riesce più a fornire a Pinelli tutti i palloni perfetti recapitatagli nel primo e secondo parziale, esponendosi ovviamente al muro di una squadra estremamente fisica come Cuneo.

Al primo Timeout è Cuneo a guidare il set con il punteggio di (8-7 ).
Set e match molto equilibrati che vedono due squadre senza paura che tirano a tutto braccio sia in battuta che in attacco.
La ricezione di Cuneo sembra aver preso le misure e anche in difesa i ragazzi di mister Serniotti non concedono nulla a Reggio Emilia.
Al secondo timeout tecnico il punteggio vede Reggio inseguire ( 16-13 ) .
Due errori gratuiti e due ottimi palloni difesi da Cuneo permettono alla squadra di casa di prendere il largo e chiudere agilmente il quarto set con il punteggio di 25 a 17 e portando il match al Tie Break.

Tie Break che inizia con molti errori, condizionati da stanchezza e tensione, da entrambe le parti.
Mini set che prosegue in perfetta parità con una tensione palpabile che fa rimpiangere ancora di più l’assenza di tifosi che sicuramente avrebbero goduto di un bellissimo spettacolo.
Si arriva al cambio di campo sul punteggio di 8 a 7 per Reggio dopo una potente schiacciata di Suraci.
Un brutto errore in battuta e un errore in attacco da parte di Cuneo regalano a Reggio il primo vantaggio nel Tie break, Reggio che si porta poi sopra di 3 punti (11-8) grazie ad un incredibile punto del capitano A.Ippolito dopo una lunghissima e concitata azione.
Il solito Galaverna però guida l’ennesima mini rimonta di Cuneo che porta Reggio Emilia ai vantaggi arrivando a fine set sul punteggio di 14 – 14.
Set infinito che prosegue in perfetta parità sino al decisivo muro portato da Cuneo che chiude set e partita sul punteggio di 17-15.

I ragazzi del Volley Tricolore concludono questo difficile appuntamento stagionale  con 2 set vinti sui 5 disputati, lasciando il proprio allenatore solo parzialmente soddisfatto di ciò che hanno portato in campo, della sicuramente buona reazione mentale dimostrata e del lavoro svolto durante questo periodo nonostante le tantissime difficoltà.
A decidere la partita sono state sicuramente le grandi difese in situazioni importanti e la  battuta della squadra di casa, squadra che si dimostra un avversario tosto e estremamente fisico.

Reggio esce sconfitta a testa altissima e porta a casa i  primi preziosissimi punti della stagione 20/21.

Top scorer per Volley Tricolore A.Mattei con 20  punti .
Per Cuneo Preti con 15  punti

Parziali
Cuneo – Reggio Emilia
1° set 12-25
2° set 16-25
3° set 25 -16
4° set 25 -17
5° set 17-15

Conad Reggio Emilia: 
Pinelli , Catellani , Bellei n.e , Loglisci 12 , Sesto n.e, Cagni (L) n.e., Scopelliti 14, Mattei 20, Ristic, Ippolito 11 , Morgese (L), Suraci 17.

All. Vincenzo Mastrangelo

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo:  Pistolesi 3 , Wagner 8 , Sighinolfi , Codarin 11, Tiozzo 14 , Preti 15, Bisotto (L); Bonola 9, Galaverna 12, Chiapello. N.e. Gonzi, D’Amato.
All.: Roberto Serniotti

Dopo lo stop si riparte contro Cuneo

By | Senza categoria | No Comments

Dopo le due sconfitte rimediate nelle prime due partite della stagione, e un periodo particolarmente complicato in cui i ragazzi di Volley Tricolore non hanno potuto lavorare né in palestra né in gruppo essendo in attesa del responso dei tamponi eseguiti, finalmente, si torna a pensare e parlare di pallavolo giocata.

In data 10/11 alle ore 19.00 infatti, Conad Reggio prenderà parte alla trasferta contro la formazione del Cuneo Volley, pronti ad ospitare la partita dopo il precedente rinvio (data originale 8/10) presso il Pala Castagnaretta di Cuneo.

I ragazzi del Volley Tricolore si preparano quindi alla prossima difficile partita in trasferta con nelle gambe solo poche ore di allenamento e di preparazione alla partita contro un avversario davvero ostico.

Il secondo allenatore, Massimo Civillini, ha fatto il punto sulla partita che la Conad Reggio dovrà giocare e su quali siano stati gli accorgimenti provati per cercare di portare a casa un buon risultato, nonostante le tante difficoltà non legate al campo che  i ragazzi, loro malgrado, stanno fronteggiando in questo periodo.

Così Massimo Civillini:

” Innanzitutto va detto che i ragazzi sono stati molto professionali nel continuare ad allenarsi a casa, seguiti ovviamente dal nostro preparatore atletico Rimoldi.
Il periodo è certamente complicato, non solo per noi ma per tutti ovviamente, tuttavia è proprio per tentare di attutire l’impatto di possibili periodi come questo, purtroppo preventivabili, che abbiamo spinto tanto per svolgere nella miglior maniera possibile la preparazione a Castelnovo durante il ritiro pre campionato.
Tutto il lavoro fatto durante quel periodo dovrà servirci adesso, per arrivare atleticamente pronti anche con pochi allenamenti in palestra alle spalle.
Sei giorni di inattività possono essere un problema ma, visto lo spostamento attuato in accordo con Cuneo e con la Lega Volley, abbiamo avuto comunque la possibilità di provare alcune situazioni tecniche e di preparare nel migliore dei modi un impegno complicato come quello che ci aspetta martedì.
Abbiamo lavorato molto sul cambio palla e sul perfezionamento di alcuni meccanismi, che speriamo possano portarci a sbagliare il meno possibile e a limitare i tanti punti di forza di una squadra fisica e tecnica come Cuneo.
Speriamo di poter esprimere al meglio il nostro gioco e soprattutto di poter proseguire il campionato senza altre situazioni analoghe.

Anche Mattia Catellani, palleggiatore del Volley Tricolore, ha parlato della ripresa degli allenamenti e di come, lui e i suoi compagni, cercheranno di impensierire la squadra di casa martedì.

” Abbiamo cercato di riprendere contatto con il pallone, di ritrovare sensazioni di campo e ritmo partita.
Sono stati giorni molto complicati e concitati per tutti ovviamente e non è stato facile dover stare fermi senza poter andare in palestra.
Sei giorni di fermo non sono moltissimi da un punto di vista atletico, soprattutto se si ha una ottima base alle spalle, tuttavia possono certamente fare la differenza da un punto di vista tecnico e tattico.

La squadra che andremo ad affrontare ha dei punti di forza molto evidenti, quali l’altezza media e la fisicità dei giocatori che ne fanno parte e, ovviamente, la grande esperienza in certi palcoscenici di molti dei giocatori che andremo ad affrontare.
Sarà una partita tosta e dovremo essere bravi nella fase di muro e di rigiocata, cercando di evitare il più possibile di fare errori gratuiti.
Se saremo bravi nel limitarli sono sicuro che giocheremo una ottima partita e che potremo giocare a viso aperto contro Cuneo e contro qualunque altro avversario.
Ho totale fiducia nei miei compagni e nello staff che ha preparato questa partita come meglio non si poteva fare”.

I ragazzi del Volley Tricolore affronteranno in data 10/11 alle ore 19.00 la formazione del Cuneo Volley a Cuneo.

Cronaca secondo match di campionato: Kemas Lamipel S. Croce – Conad Volley Tricolore

By | Senza categoria | No Comments

Prima partita lontano dal Pala Bigi per i ragazzi della Conad Reggio Volley Tricolore che in data 25/10 hanno affrontato la formazione della Kemas Lamipel Santa Croce nella prima trasferta di questa stagione 20/21.

Partita dura e sofferta che ha visto azioni al cardiopalma, grandi attacchi e giocate di incredibile valore da entrambe le parti.

A portare a casa i 3 punti sono i padroni di casa con il punteggio finale di 3 a 1.

 

Primo set che vede la Conad Reggio prendere inizialmente un leggero vantaggio guidata da una grande ricezione e da un Pinelli molto concreto che orchestra alla perfezione gli attacchi di Volley Tricolore.
Sull’ 8 a 5 per Reggio un salvataggio incredibile di D.Morgese permette a Pinelli di servire Bellei che chiude con una parallela una delle azioni più belle viste finora in questo inizio campionato.
Santa Croce però torna prepotentemente in partita grazie ad una serie di grandi attacchi di Wallyson Souza, arrivando al secondo timeout tecnico con il punteggio di (15-16) per Reggio, per poi prendere il comando del set.

Sul 21 a 19 per Santa Croce, Pinelli inventa una fast per A.Mattei, alzando il pallone con una mano e regalando un grande punto al Centrale Reggiano.
Non basta però per fermare Souza che con 7 punti nel solo primo quarto si conferma un grande problema per ogni difesa trascinando la sua squadra alla vittoria del primo set con il punteggio di 25-20 per i padroni di casa.

Secondo set che inizia in maniera molto simile al primo.
I ragazzi del Volley Tricolore partono molto forte raggiungendo, grazie ad un poderoso muro tetto di A.Mattei, un vantaggio di 5 lunghezze (9-4).
Tutta la classe e l’esperienza del capitano A. Ippolito ( 5 punti in questo set ) permettono a Reggio di rimanere davanti nonostante il tentativo di recupero di Santa Croce che, guidata da P. Di Silvestre e dal solito Souza, con una serie di attacchi e di battute punto fissano il punteggio sul (12-16) al secondo timeout tecnico.

M.Maiocchi guida però la formazione allenata da Mastrangelo con un grande muro su Souza e una potente diagonale, chiudendo il set in favore del Volley Tricolore con il punteggio di 25 a 21

Terzo set che parte in maniera molto diversa per la Volley Tricolore che si trova a dover inseguire fin da inizio set causa qualche errore di troppo in ricezione.
Bellei si carica la squadra sulle spalle e, ben servito da Pinelli, guida il mini parziale positivo che porta Reggio ad avere “solo” 3 lunghezze di svantaggio al secondo timeout tecnico (16-13).

Souza però, dopo un secondo set un pò sottotono, torna ai suoi livelli e trascina i “Lupi” che mantengono il vantaggio frustrando i tentativi di rimonta dei ragazzi di mister Mastrangelo.
Rimonta della Conad interrotta anche per colpa una serie di errori gratuiti che Santa Croce riesce a sfruttare al meglio prendendo  il largo e vincendo il set con il punteggio di 25 a 17.

Quarto set che inizia ancora con delle difficoltà per Reggio Emilia che parte male e deve inseguire la Kemas Lamipel che, dopo un muro su Maiocchi, fissa il risultato sul (4-8) al primo Timeout tecnico.
Mastrangelo opera dei cambi (Loglisci-Ippolito) per tentare di riaccorciare le distanze.
Ultimo a mollare per la Conad Reggio M.Maiocchi che, nonostante le difficoltà, continua a portare punti e buone giocate per la sua squadra che tuttavia continua a faticare nella rincorsa agli avversari di S.Croce.
Un grande L.Colli insieme al solito Souza confezionano quello che sembra essere lo strappo decisivo alla partita annullando un mini parziale di Reggio guidata dal veterano N.Sesto entrato per il turno di battuta.
Dopo una incredibile e rocambolesca azione che ha visto recuperi al limite per entrambe le squadre, è Santa Croce a vincere l’azione  portando la propria squadra sul punteggio di (17-21) all’ultimo timeout tecnico.

Dopo due grandi recuperi e due errori di Santa Croce, Reggio riesce finalmente ad impattare il pareggio nel set, portando i Lupi ai vantaggi.
È L.Colli a chiudere il set e la partita con il punteggio di 26-24 (3-1) per la squadra di casa.

 

Conad Reggio Emilia: 
Pinelli 1, Catellani n.e., Bellei 15, Loglisci 3, Sesto1, Cagni (L) n.e., Scopelliti 5, Maiocchi 14, Mattei 9, Ristic n.e., Ippolito 7, Morgese (L), Suraci.

Kemas Lamipel Santa Croce:
Acquarone n.e , Wallyson  Sousa 19 , Copelli 11, Robbiati 7, Di Silvestre 20, Colli 16, Sorgente (L), Prosperi, Di Marco, Cappelletti, Mannucci n.e, Caproni n.e, Sposato (L) n.e, Andreini (L) n.e.

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress