CONAD A BRESCIA NEL BOXING DAY

By 26 Dicembre 2016News

CONAD DI SCENA A BRESCIA: QUELLO CON LA CENTRALE DEL LATTE DIVENTA UNO SCONTRO DIRETTO FONDAMENTALE PER CONTINUARE A SOGNARE I PLAYOFF. MORGESE E KODY SUONANO LA CARICA: “NON TEMIAMO NESSUNO, SERVE L’ATTEGGIAMENTO GIUSTO E POSSIAMO VINCERE CONTRO CHIUNQUE” 

Davide Morgese in ricezione

In Inghilterra è il Boxing Day col calcio della Premier League a fare da padrone, mentre in Italia nel giorno di Santo Stefano la protagonista assoluta è la pallavolo. E così, oggi pomeriggio alle ore 18 (diretta streaming SporTube), la Conad è attesa a Brescia, nella tana della capolista Centrale del Latte Mc Donald’s. Un match valido per la 13a giornata di campionato di Serie A2 UnipolSai, nonché 4a giornata di ritorno.

Una gara fondamentale. Il Volley Tricolore viene da una grande vittoria contro Castellana Grotte a Reggio Emilia e vuole continuare a sognare i playoff, essendo in piena corsa: 5° posto con 21 punti, uno da Civita Castellana al quarto posto e due da Mondovì terza in classifica o addirittura solo 4 punti dal duo di testa Brescia-Spoleto. Alle spalle della Conad c’è Bergamo a 19 punti. Saranno di fatto queste sei a giocarsi l’accesso nelle prime cinque, dato che Cantù è più attardata a 13 punti al 7° posto.

Il match di oggi diventa quindi uno scontro diretto nella fase cruciale della stagione. Anche all’andata, Brescia era in testa alla classifica, ma fu sconfitta al PalaBigi da una grande Conad che centrò il primo successo stagionale e aprì la serie di vittime illustri guadagnandosi l’appellativo di “ammazzacapoliste” che oggi torna in auge. Aspetti che la dicono lunga su quanto sia costante la squadra lombarda che viene da tre vittorie consecutive, dopo lo stop nell’ultima di andata nel derby contro Bergamo. 

Il “Black Mamba” Arthur Kody

Quella bresciana è una squadra tostissima. Ha un gioco già collaudato avendo cambiato poco dall’anno scorso. Stesso allenatore, ovvero Zambonardi, e stessi punti cardini. A partire da Alberto Cisolla, che alla soglia dei 39 anni sembra non invecchiare mai e che ancora schiaccia a terra punti su punti risultando quasi sempre il top scorer dei suoi. Alla regia c’è la garanzia dell’espertissimo Tiberti, mentre a fare male il riconfermato Bisi, di scuola Modena, a cui si aggiungono gli innesti di Tartaglione che l’anno scorso ha fatto bene a Castellana Grotte e il centrale Esposito arrivato da Tuscania. Insomma, una squadra completa e davvero dura da battere.

Ma la truppa di coach Dall’Olio ci crede. A suonare la carica è il libero Davide Morgese: “Veniamo da una bella vittoria e la partita con Brescia l’abbiamo preparata bene. D’ora in avanti saranno tutti scontri diretti dato che il girone si è spaccato in due: siamo in sei a giocarci cinque posti. Siamo fiduciosi, ma ci sono anche gli avversari in campo quindi non dipenderà tutto da noi. Non ci sono squadre che temiamo, possiamo giocarcela con tutti, ma le partite si vincono con l’atteggiamento giusto. Ed è quello che dovremo fare”.

Non ha paura nemmeno l’opposto Kody. “Brescia è una squadra di alto livello e non a caso è prima in classifica. Sarà una partita in cui non dobbiamo mollare, dobbiamo ragionare con la mente e con freddezza. Ma soprattutto giocare al massimo. Vogliamo farci un bel regalo di Natale. E ci crediamo perché quest’anno in trasferta giochiamo bene. Brescia ha giocatori fortissimi come Cisolla, ma se giochiamo al massimo delle nostre possibilità, possiamo vincere contro tutti”.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress