CONAD A VITERBO PER SFIDARE TUSCANIA

By 18 Febbraio 2017News

DUE MATCH DI FUOCO E IMPORTANTISSIMI NEL GIRO DI CINQUE GIORNI
DOMANI LA CONAD VA A VITERBO PER AFFRONTARE TUSCANIA, GIOVEDI’ AL PALABIGI ARRIVA SANTA CROCE. CI SI GIOCA UNA FETTA DI PLAYOFF 

Luka Suljagic è atteso come grande protagonista del match dopo aver fatto una grande partita mercoledì scorso

La Conad viaggerà alla volta di Viterbo domani per affrontare Tuscania, match valido per la 3^ giornata di pool promozione della Serie A2 UnipolSai. La prima battuta sarà alle ore 18 (diretta streaming SporTube) Entrambe le squadre vengono da due sconfitte consecutive nella seconda fase: i reggiani contro Siena e Castellana Grotte, mentre i laziali contro Bergamo e Spoleto. Ed ambedue sono ferme al punteggio col quale sono entrati in graduatoria. Si tratta infatti di un vero e proprio scontro diretto, molto importante in chiave playoff.
Tuscania infatti è al 7° posto della pool promozione con 14 punti, dietro c’è proprio il Volley Tricolore con 10 punti.

Insomma, Reggio vuole e deve vincere per tentare anche di scalare posizioni. Un successo significherebbe balzare alle calcagna di Tuscania, tenere lontano Aversa che è nona a 8 punti, ma soprattutto presentarsi giovedì al PalaBigi (ore 20,30) contro Santa Croce che è al decimo posto con 6 punti. Un doppio appuntamento che diventa fondamentale dunque per la truppa di coach Pupo Dall’Olio che in settimana ha cercato di lavorare più sulla testa e sull’aspetto psicologico di capitan Silva e compagni. L’amarezza per la sconfitta contro Castellana Grotte di mercoledì, partita in cui la Conad avrebbe meritato qualcosa di più, resta sul palato. Ma la voglia e la determinazione non manca a questa squadra che vorrà dunque trasformare la rabbia in energia agonistica.

Gli avversari Davanti però si troverà una squadra ostica, come lo sono tutte in questa seconda fase. La Maury’s Tuscania si è piazzata sul gradino più basso del podio nel girone bianco di regular season, alle spalle dei rulli compressori Siena e Castellana Grotte. Innanzitutto può contare su una guida tecnica di spessore, ossia Paolo Montagnani che ha in dote tanta esperienza in massima serie (Molfetta, Padova, Città di Castello) e addirittura un anno in Giappone al Suntory Sunbirds. I punti di forza sono l’opposto brasiliano Maciel De Souza, classe ’88, 196 centimetri di potenza e precisione. Occhio poi sotto rete dove agiscono gli esperti Calonico e Sesto. A martellare poi il giovane Mazzon, classe ’96, scuola Treviso e con esperienza anche a Trento; però attenzione anche ad Ottaviani, idolo di casa essendo viterbese doc e scuola Roma Volley, oltre che all’ucraino Shavrak. Un’assenza pesante però sarà quello di Riccardo Pinelli, palleggiatore scuola Modena, che l’anno scorso aveva deliziato e portato in alto Vibo Valentia. A gennaio per sopperire all’assenza, Tuscania è corsa ai ripari ingaggiando l’alzatore brasiliano Talarico.
Perfetta parità nel bilancio dei precedenti fra Tuscania e Reggio: su 4 confronti, due vittorie per parte.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress