Conad, è un ko indolore: i playoff sono realtà

By 15 Marzo 2015News

Esultanza di gruppo per i giallorossiB-Chem Potenza Picena-Conad Reggio Emilia 3-1 (25-18, 25-22, 20-25, 25-21)
B-Chem Potenza Picena: Polo 10, Bonami (L), Alikaj ne, Partenio 5, Miscio ne, Gemmi ne, Calistri (L), Moretti 18, Tartaglione 10, Diamantini 12, Segoni ne, Casoli 12, Quarta ne. All. Graziosi
Conad Reggio Emilia: Della Corte 6, Catellani (L), Di Franco ne, Bertoli 10, Guemart ne, Tiozzo 8, Tondo ne, Bucaioni 5, Kody 18, Benaglia 9, Giglioli 11, Allesch ne, Morgese. All. Cantagalli
Arbitri: Zingaro e De Simeis
Durata: 25′, 28′, 27′, 27′. Tot. 1h47′
Note Potenza Picena: ace 9, service error 7, muri 12, ricezione 66%, attacco 52%
Note Conad: ace 1, service error 16, muri 14, ricezione 38%, attacco 48%

Un ko indolore, forse la sconfitta più bella della stagione, se ne esiste una.
La Conad Reggio Emilia cade a Potenza Picena (3-1 il finale), ma festeggia con un turno d’anticipo l’accesso ai playoff promozione.
La Conad riporta così Reggio tra le magnifiche 8 del campionato di A2, conquistando quel set sufficiente per brindare, dopo l’anticipo tra Matera e Castellana Grotte.
I pugliesi infatti, nonostante il successo sulla Domar, avrebbero dovuto sperare in un 3-0 contro la Conad, per tentare l’aggancio all’ultimo turno e sopravanzare i giallorossi grazie addirittura al quoziente punti, a parità di vittorie.
Nulla di tutto ciò, con la Conad che può sì rammaricarsi per essere rimasta a -3 dalla stessa Matera in chiave settimo posto, ma ha raggiunto l’obiettivo stagionale.
Ora, ci si proverà a divertire a partire da gara-1 del primo turno, in programma domenica 29 marzo, sette giorni dopo l’ultima di regular season, domenica prossima al Pala Bigi contro Sora.
E i frusinati potrebbero essere proprio la rivale nel primo turno di post season, giocandosi il primo posto all’ultima giornata con Ortona.
La partita del Pala Principi? Beh, va detto che per la squadra di Cantagalli non era semplice approcciare la gara con lo stesso furore agonistico visto il sabato precedente nel match verità contro Castellana Grotte.
E una squadra come la B-Chem ne ha approfittato, non a caso i marchigiani hanno ottenuto 45 punti in 21 gare…
Una Conad presentatasi con lo stesso starting-seven dell’ultima gara, quindi con Tondo, pronto per il collegiale con la Nazionale, preservato in panchina per far spazio a Giglioli e Benaglia (ex della gara) al centro.
E’ Potenza Picena, col suo 6+1 tutto italiano così come quello giallorosso, a comandare per i primi due set, con il primo chiuso a 18 e il secondo più lottato, ma vinto a 22 dai padroni di casa.
Coach Cantagalli vuole di più e inserisce in posto 2 Kody per Della Corte, l’opposto camerunense risponde benissimo e la gara si riapre, con la Conad che vince a 20 il terzo parziale e pare potercela fare anche nel quarto, sino all’allungo finale di Moretti e compagni.
In fondo, però, va bene così.

Coach Cantagalli: “Traguardo centrato, ma ora…”

Coach Luca Cantagalli sorride, eccome, e festeggia coi suoi ragazzi i playoff agguantati subito, nel ritorno tra i grandi della serie A.
“Sì, sono felice perchè questa squadra credo lo meritasse. E posso dire che anche la gara contro Potenza Picena è stata buona, abbiamo giocato contro una squadra di alto livello, che ci ha messo in difficoltà con la ricezione ed è stato questo forse l’aspetto negativo che non ci ha permesso di portare a casa punti.
Avevamo però anche Catellani che non stava per nulla bene, anche se non vuole essere un alibi. Sono però contento, abbiamo tenuto botta ad un grande avversario e a muro i ragazzi sono stati super. Abbiamo affrontato il match con lo spirito giusto, l’obiettivo era conquistare il set e ci siamo riusciti. Con un pizzico d’attenzione in più nei momenti caldi di 2° e 4° set, il tie-break ci poteva anche stare”.
Ottimo anche l’impatto di Kody dal terzo set: “E’ vero – prosegue il coach – e questo ci dà sempre più tranquillità di avere dalla panchina soluzioni importanti e utili”.
Ed ora i playoff…
“Ci vogliamo preparare al meglio, per vedere cosa potrà accadere in questa nuova avventura. Posso dire che, al di là di qualche acciacco, arriviamo in maniera positiva a questa fase perchè vedo la squadra presente e in crescita.
Recuperemo anche Tondo, che ho tenuto a riposo per averlo poi al 100% e concedergli anche la chance in azzurro alla quale tiene molto, e poi saremo in grado di giocarcela. Non so fin dove arriveremo, ma certo disputeremo questi playoff con grande entusiasmo”.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress