Conad, la gara delle occasioni perdute

By 11 Novembre 2012News

Caffè Aiello Corigliano-Conad Reggio Emilia 3-1 (13-25, 29-27, 25-22, 25-23)
Caffè Aiello Corigliano: Fabroni 5, Van Garderen 14, Smerilli (L), Santucci, Casciaro (2° L) ne, Tomasello 11, Bortolozzo, Paris ne, Padura Diaz 19, Sperandio 13, Smith 3, Giombini 6, Marretta 7. All. Jeliazkov
Conad Reggio Emilia: Luppi 13, Grassano, Orduna 1, Goi (L), Tondo, Pellegrino ne, Barbareschi 12, Curti 8, Diachkov 14, Biribanti 19, Castellani (L), Groppi ne. All. Cantagalli
Arbitri: Cassarino e Gasparro
Durata set: 25′, 37′, 28′, 31′. Tot. 2h01′
Note Corigliano: ace 4, service error 15, muri 12, ricezione 66%, attacco 51%.
Note Conad: ace 0, service error 9, muri 18, ricezione 64%, attacco 47%.

La gara delle occasioni perdute.
Una definizione che calza a pennello per il match della Conad Reggio Emilia in quel di Corigliano, con un ko per 3-1 che fa malissimo ai ragazzi di coach Cantagalli.
Sì, perchè la Conad domina per un set e mezzo, prima di perdere con un finale incredibile il 2° set (29-27), e pure nel terzo e nel quarto con un finale in volata amarissimo.
Uno “zero” che si fa proprio fatica a mandare giù, anche perchè per il riscatto Biribanti e compagni dovranno attendere due settimane.
Domenica prossima infatti c’è il turno, poi il 25 la trasferta di Monza.

LA PARTITA

Starting-seven con novità. Non per la Conad, che va con Orduna-Biribanti, Diachkov-Barbareschi, Luppi-Curti e l’alternanza Castellani-Goi per coach Cantagalli, mentre Jeliazkov risponde con Fabroni e l’ex Padura Diaz, Van Garderen e Smith, Tomasello-Bortolozzo e Smerilli libero.
E parte a Razzo la Conad, con un Luppi come sempre immarcabile (altro 70% in attacco, con 4 muri vincenti) e una Reggio Emilia che a muro è semplicemente strepitosa (saranno 18 i muri totali).
Dal 6-8 della prima all’11-16 della seconda, prima del 13-25 che cancella Corigliano.
E sembra tutto facile, sembra…

SECONDO SET

E’ una Conad che gioca una gran pallavolo, con Biribanti e Diachkov a trascinare gli ospiti.
Il +2 della seconda pausa tecnica diventa 18-21 e la formazione di Cantagalli è davvero ad un passo dal 2-0.
Non bastano tanti set-point, Sperandio (entrato dal 2° per Bortolozzo) è bravissimo così come l’ex Padura Diaz.
E’ 29-27 Corigliano: 1-1 e tutto da rifare.

TERZO SET

Il terzo set è equilibratissimo, con la Conad che risponde colpo su colpo ad una Caffè Aiello che trova risposte importanti anche da Marretta.
Si arriva in volata, ancora una volta è Corigliano a spuntarla dopo aver operato il sorpasso sul 20: è 25-22 e 2-1 per i calabresi.

QUARTO SET

La gara delle occasioni perdute, dicevamo in precedenza.
Sì, perchè anche nel quarto set la Conad dimostra di averne eccome per portare a casa quantomeno qualche punto dalla trasferta più lunga dell’anno.
I muri di Diachkov la lanciano al +2 del secondo stop tecnico, ma Corigliano non molla e sorpassa sul 21-20.
Finale in volata, ancora una volta, ma è 25-23 Corigliano.
Semplicemente, una beffa.

RISULTATI E CLASSIFICA

Vero Volley Monza-Tonazzo Padova 3-0, Globo BPF Sora-Sidigas Atripalda 2-3, Elettrosud Brolo-Gherardi SVI Città di Castello 2-3, Pallavolo Loreto-Coserplast Matera 3-1, Sieco Service Ortona-B-Chem Golden Plast Potenza Picena 3-1, Caffè Aiello Corigliano-Conad Reggio Emilia 3-1. Riposa Pallavolo Molfetta.

Città di Castello e Ortona 17 punti, Atripalda 16, Monza 13, Molfetta 12, Padova 10, Sora 9, Conad Reggio Emilia 8, Corigliano 7, Brolo 5, Potenza Picena, Matera e Loreto 4.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress