Conad ok alla prima, la Coppa comincia col piede giusto

By 26 Settembre 2013News

K.A. Group Ferrara-Conad Reggio Emilia 1-3 (21-25, 18-25, 25-20, 18-25)

“Per essere la prima gara ufficiale, sono sicuramente soddisfatto.
Abbiamo portato a casa i 3 punti, ma soprattutto è una gara che ci deve servire per capire dove migliorare, perchè c’è tanto lavoro da fare.
Già sabato con Santa Croce sarà una partita di quelle toste”.
Le parole di coach Luca Cantagalli riassumono cos’è stato l’esordio della Conad Reggio Emilia nella Coppa Italia di B1.
Una buona Conad che vince 3-1 sul campo della K.A. Group Ferrara e si candida a sfidante dei Lupi di Santa Croce (che già avevano battuto 3-0 gli estensi) per il passaggio del turno.
Sabato al Pala Bigi (ore 21.00) la seconda delle quattro sfide della prima fase a gironi (si giocano gare di andata e ritorno con Ferrara e Santa Croce), un’occasione per giocarsi già qualcosa d’importante e lanciare ufficialmente la nuova stagione, con l’ingresso gratuito riservato al pubblico e il lancio della campagna abbonamenti per le gare di campionato.
Prima però c’è da giocarsi una Coppa alla quale la Conad tiene particolarmente e che è cominciata con il piede giusto.

LA SFIDA DI FERRARA

Cantagalli propone il sestetto atteso, quello che dovrà far scaldare i cuori dei tifosi giallorossi.
Bartoli opposto a capitan Guemart, Juan Josè Cuda e Nicola Tiozzo in posto 4, Tondo e Benaglia coppia di centrali e Luca Catellani libero.
L’avvio è subito buono, con la Conad avanti di 3 al primo stop tecnico, ma la reazione di Ferrara porta per la prima volta avanti gli estensi sul 13-12.
Solo un lampo, perchè Guemart e compagni ripartono, allungano coi muri di Tondo (grande prova di squadra nel fondamentale con 16 block-in) e chiudono 21-25 portandosi sull’1-0.
La Conad migliore si vede nel secondo set, dominato dai ragazzi di Cantagalli.
Bartoli e Cuda sono già in gran forma, il 18-25 che vale il 2-0 è senza storia.
La reazione dei padroni di casa è veemente nel terzo parziale, con Ferrara che scappa sull’8-3 e complica la rimonta Conad.
Sì, i giallorossi tornano anche sino al -1, ma non basta per evitare il 4° set: 25-20 Ferrara.
La Conad riparte senza paura, anche Sideri è bravissimo nel fornire il proprio apporto in un quarto set in equilibrio solo sino al primo stop (8-7 Ferrara).
Benaglia è una certezza in attacco e a muro, è già +4 giallorosso alla seconda pausa e 18-25 finale per i primi 3 punti dell’anno.
Ferrara è praticamente fuori dai giochi o quasi, saranno Reggio e Santa Croce a giocarsi il passaggio del turno.
Il primo duello, sabato sera in via Guasco.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress