CONAD, REMUNTADA FAVOLOSA: DOMATI I LUPI AL TIE-BREAK

By 24 Febbraio 2017News

CONAD STREPITOSA! REMUNTADA PAZZESCA AL PALABIGI CONTRO SANTA CROCE GUADAGNA ALTRI DUE PUNTI IN CLASSIFICA E ULTERIORE VANTAGGIO SUGLI STESSI LUPI E SU AVERSA A CUI ANDRA’ A FARE VISITA DOMENICA. GRANDE PRESTAZIONE DI KODY CON 29 PUNTI, COSI’ COME SULJAGIC CHE SI CONFERMA AI LIVELLI DI VITERBO CON 17 PUNTI E UN OTTIMO 86% IN ATTACCO 

La gioia della Conad a fine partita dopo la grande vittoria in rimonta contro Santa Croce

 

La Conad vince al tie-break contro i Lupi Santa Croce al PalaBigi nella 4a giornata di pool promozione della seconda fase di Serie A2 UnipolSai. Una straordinaria rimonta dopo che Reggio Emilia è stata in svantaggio per 2-0. Super prestazioni da parte di Kody, che ha messo a segno 29 punti e Suljagic che ha segnato 17 punti con un 86% stratosferico in attacco. La truppa di coach Dall’Olio porta a casa una vittoria importantissima – la seconda consecutiva dopo due battute d’arresto iniziali – in chiave playoff: mantengono l’8° posto con 15 punti e staccano ulteriormente Santa Croce (che ora è a 10 punti e dunque a -5) facendo sentire il fiato sul collo a Civita Castellana (+1 al 7° posto), ma anche alle altre (Tuscania è a +2, Mondovì a +3 e Bergamo a soli +4 che occupa la quarta piazza). Insomma, una Conad pienamente in corsa anche per le posizioni alte. E domenica alle 19,30 il Volley Tricolore andrà ad Aversa dove affronterà la Sigma, ultima in classifica, ma che avrà la bava alla bocca perché contro Reggio è una delle ultime occasioni per rientrare in corsa playoff. 

La partita  Scaltriti gioca la prima palla dell’incontro ma è la formazione ospite che mette a segno il punto, 0-1. Partenza in salita per i reggiani ed i Lupi di Santa Croce (privi di Valerio Vermiglio, out per l’influenza) guadagnano tre lunghezze di vantaggio. Capitan Silva si va valere da posto due, segna e va in battuta, portando il punteggio sul 6-7. Coach Dall’Olio ricorre al timeout quando i suoi ragazzi inseguono gli ospiti a tre punti di distanza, il muro reggiano è efficace e Dolfo porta a casa punti importanti per i suoi compagni. Sostituzione nella formazione di casa, entra Soli per Beccaro sul 17-20. Secondo timeout chiesto dalla panchina della Conad, le squadre vengono richiamate in campo e la pipe di Dolfo fa ben sperare. Gran salvataggio di Morgese ma i Lupi guadagnano il primo setball, l’ex di turno Benaglia attacca un primo tempo e chiude il set per 20-25: 0-1. 

Kody ha messo a segno 29 punti: un’altra prestazione grandiosa del Black Mamba della Conad

Coach Dall’Olio striglia i suoi prima dell’ingresso sul parquet per il secondo set: “Voglio vedere il sangue negli occhi!”, questa la frase captata. E i suoi ragazzi tornano in campo con grinta e tenacia andando sul 4-1! Il Volley Tricolore inverte la rotta in questo secondo set e guadagna subito 6 lunghezze di vantaggio. Santa Croce tenta la rimonta ma il team reggiano non si fa sorprendere e non cede nemmeno le briciole, mantiene il vantaggio e costringe Bertini a chiamare il timeout. Dennis al servizio guadagna punto per la squadra di Santa Croce, stavolta è Dall’Olio a dover chiedere il timeout, formazioni in campo e arriva l’ace di Dolfo! Primo tempo di Cargioli, 20-15! Gli ospiti accorciano le distanze e si portano a -2, Elia in battuta e Santa Croce si porta in parità. La Conad va in blackout e, col potente Dennis alla battuta, è Santa Croce a portare a casa anche il secondo set per 22-25: 0-2. 

Sembra già finita per la Conad, invece accade quello che nessuno si aspetterebbe. Santa Croce va in vantaggio anche in apertura del terzo set per 3-6. La Conad si avvicina a -1 e Suljagic va in battuta, Taliani conclude l’azione e consegna la palla a Dennis. Il Volley Tricolore rimane attaccato al punteggio, Scaltriti va in battuta e Reggio Emilia sorpassa gli ospiti. Muro di Dolfo che va in battuta, azione combattuta ma la Conad si fa valere, Silva non demorde e segna: 16-13! Ace di Suljagic e timeout per gli ospiti; il gioco riprende e Cargioli mura! Giulio Silva guadagna il setball e va al servizio, Kody gioca d’astuzia e con un pallonetto si aggiudica il set, 25-16: 1-2. C’è ancora speranza per il Volley Tricolore. 

Luka Suljagic si sta dimostrando il vero asso nella manica della Conad: 17 punti e un 86% in attacco favoloso

Quarto set che viene aperto da Dolfo, Reggio parte bene e si porta subito in vantaggio sul 3-1. Il regista reggiano Soli segna un ace e porta la squadra a +5. Poi si rifanno sotto i toscani e coach Dall’Olio chiede il timeout per stoppare la serie positiva di Santa Croce: al ritorno in campo sono proprio i suoi ragazzi che segnano il punto del 12-10. Le squadre viaggiano punto a punto e sul 18-18 Kody segna il +1. Ma il vantaggio dura poco e si torna subito in parità. Dennis al servizio, ma è Cargioli con un primo tempo a segnare. Beccaro sale in battuta e Kody porta a casa il punto del setball ma Dennis annulla la prima possibilità di Reggio Emilia. Altro primo tempo di Cargioli che firma la chiusura del quarto set, 25-23 per il 2-2 e si va al tie break! 

“Voglio vedere il sangue negli occhi”. Così il coach Pupo Dall’Olio ha caricato la squadra nel momento di svantaggio. Uno stimolo più che raccolto

L’inerzia e l’entusiasmo sono tutte dalla parte della Conad che inizia con uno sprint per 2-0, ma Sant Croce con un sussulto si porta in parità. Un quinto set combattutissimo, nessuno sembra voler cedere, da entrambe le parti, ma è in vantaggio la Kemas per 7-8 al momento del cambio-campo. Pupo Dall’Olio chiama il timeout, si torna il campo, punto di Cargioli e parità sul 9-9. Con il muro di Suljiagic, la Conad si avvicina alla chiusura dell’incontro, ed è proprio lui che segna l’ultimo punto del set, 15-13! L’incontro termina in favore di Reggio Emilia per 3-2 dopo una rimonta pazzesca. 

Il tabellino

CONAD VOLLEY TRICOLORE REGGIO EMILIA 3
KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE 2
(20-25, 22-25, 25-16, 25-23, 15-13)

REGGIO EMILIA: Suljagic 17, Soli 2, Dolfo 14, Cargioli 12, Beccaro , Kody 29, Silva 11, Scaltriti, Rossatti. Libero: Morgese. Non Entrati: Norbedo, Miselli, Bevilacqua.
Allenatore: Dall’Olio.
SANTA CROCE: Elia 10, Guimaraes 16, Ciulli 1, Colli 4, Mazzoni, Tamburo, Taliani, Bonetti 8, Benaglia 7, Puccetti, Dennis 32. Libero: Bonami. Non Entrati: Del Campo.
Allenatore: Bertini.
Arbitri: Sessolo e Curto.
Note: Durata set: 26′, 26′, 27′, 30′, 18′ totale: 2h 07′ .Reggio Emilia ace 4, errori battuta 13, muri 14, errori avversari 23. Santa Croce ace 4, errori battuta 14, muri 9, errori avversari 24 .

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress