CONAD SI RIMETTE IN VIAGGIO, DIREZIONE TAVIANO, PER INCONTRARE BCC LEVERANO

By 5 Febbraio 2019Senza categoria

Con la partita di domani sera, ore 20.30 al Palasport William Ingrosso di Taviano, Conad recupera la seconda partita rimasta ‘in cantiere’, al tempo programmata per il 30 dicembre. La padrona di casa BCC Leverano è attualmente 11esima con 14 punti. Dopo il match di sabato scorso, conclusosi 3 a 2 per Livorno, la squadra reggiana è dispiaciuta per il passaggio al quinto posto (31 punti), ma altrettanto determinata a riprendersi il quarto.

«Abbiamo lottato», ha affermato il coach Vincenzo Mastrangelo subito dopo il match. «È un buon sintomo, che comunque merita una riflessione. Ora ci focalizziamo subito sulla partita di mercoledì, che è ancora più importante dato che tutte le altre squadre saranno ferme, a parte noi e Leverano. Dobbiamo arrivarci concentrati, fin quando non saremo noi a buttare giù l’ultimo pallone».

BCC Leverano è al suo esordio in serie A2, dopo la promozione ottenuta nella stagione 2017/18. La spina dorsale della formazione salentina, allenata da coach Andrea Zecca, è formata da capitan Orefice, Galasso, Scrimieri, Sergio, Serra e Dimastrogiovanni. Dalla nazionale austriaca è arrivato il palleggiatore Alexander Tusch, mentre nel ruolo di schiacciatore giocherà il bosniaco Andrej Ristic: due acquisti stranieri di indubbio spessore tecnico.

«Quello di Leverano è un roster che, in casa, ha messo in difficoltà molte squadre. Basti pensare alla vittoria 3 a 1 contro Brescia», ha detto lo schiacciatore Andre Ippolito. «Ci servirà tanta pazienza, perché sanno difendere molto bene e ci saranno scambi lunghi. Inoltre hanno una batteria di giocatori molto capaci al servizio, compresa la float. È una squadra che arriva dalla serie B, ma è abituata a giocare insieme».

Nulla sarà sottovalutato, nel recupero di una partita fondamentale al fine di rimanere nelle prime quattro del girone. «Abbiamo avuto poco tempo dopo Livorno, ma d’altro canto questo ci ha permesso di non avere tempo per pensare alla sconfitta, e guardare subito a Leverano – ha detto Ippolito –. La classifica è molto corta, e domani per noi sarà un buon banco di prova: siamo quinti, certo, ma con una partita da recuperare. Il nostro umore è alle stelle, il quarto posto è lì vicino e siamo abituati ad affrontare le situazioni di difficoltà».

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress