CONCILIARE SCUOLA E SPORT: LA CONAD ALL’INSITUTO D’ARZO

By 7 Dicembre 2018News

 

Bella iniziativa questa mattina quella che ha visto partecipare il coach Vincenzo Mastrangelo, Giulio Silva, Nicola Sesto e Ernesto Torchia, in rappresentanza di Conad Volley Tricolore, ad un incontro con gli studenti  dell’Istituto

Da sinistra: Torchia, Silva, Sesto e Mastrangelo.

Silvio d’Arzo di Montecchio Emilia per un incontro dal titolo “Come conciliare scuola e sport”.

Durante l’incontro nell’aula magna, alcune classi dell’Istituto che hanno potuto incontrare da vicino e fare domande ai giocatori e all’allenatore.

L’incontro si è aperto con i saluti della Preside dell’Istituto Maria Sala, che ha accolto e ringraziato i giocatori, l’allenatore e la società Volley Tricolore per aver reso possibile lo svolgimento della giornata e ha ricordato l’importanza dello sport soprattutto per i giovani, in quanto insegna valori positivi e, unito alla scuola, cerca di formare al meglio i ragazzi. La parola è passata poi ad alcuni studenti delle classi presenti, che hanno posto ai giocatori le loro domande:

Di seguito alcune delle tante domande poste dagli studenti ai giocatori e al coach:

Fate l’università?

Silva: “Si, anche se non è semplice coniugare pallavolo e studio perché il tempo libero è poco e non si riesce sempre a stare a pari passo con gli esami. Credo però che sia importante una volta finita la carriera aver completato un corso di studi così che si possa essere pronti per iniziare a lavorare.”

Come è iniziata la vostra carriera?

Mastrangelo: “E’ iniziata per amore di questo sport, ho avuto la fortuna di aver sempre potuto lavorare ad alti livelli. Non è mai stato un lavoro ma pura passione.”

Com’è lo stile di vita del pallavolista?

Torchia: “Stile tipico dello sportivo, vita regolare e sana, alimentazione equilibrata, anche se a volte qualche piccolo sgarro ci può stare.”

Come vi trovate con i vostri compagni di squadra?

Sesto: “Bene, il gruppo è maturo e ben amalgamato e questo aiuta molto anche nelle partite.”

La parola è passata poi a Danilo Morini, Assessore allo Sport del Comune di Quattro Castella che ha nuovamente messo in evidenza l’importanza dello sport e delle strutture sportive anche nelle scuole pur sottolineando che nel nostro paese c’è ancora molto da fare. L’assessore Morini ha poi parlato di quanto è importante avere delle passioni (sport, musica , storia dell’arte) perché queste aiutano sicuramente a “riuscire meglio” nella vita.

Infine Loris Migliari, Responsabile Marketing e Comunicazione di Conad Volley Tricolore, ha ricordato ai ragazzi che uno dei valori più importanti che insegna lo sport è il rispetto per l’avversario che non deve mai essere visto come un nemico ma come un avversario e per questo va rispettato.

Sono stati tanti i valori emersi nella mattinata che saranno sicuramente uno spunto di riflessione per gli oltre 100 ragazzi presenti in sala.

Nella seconda parte della mattinata i ragazzi e i giocatori si sono spostati in palestra dove, dopo aver fatto un breve riscaldamento, si sono divisi in due squadre e insieme ai giocatori, a cui si è unito anche Pavesi, ragazzo delle giovanili di Conad Volley Tricolore e studente dell’Istituto, hanno disputato una breve partita.

Alla fine i ragazzi hanno salutato e ringraziato i giocatori e l’allenatore per aver reso possibile la giornata e per il tempo passato insieme.

 

Un grazie particolare alla Prof.ssa Elisabetta Bonilauri che ha organizzato l’evento.

 

 

 

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress