Cronaca 5° giornata di campionato: Conad Volley Tricolore – Pool Libertas Brianza Cantù

By 17 Novembre 2020Senza categoria

Partita di enorme importanza quella giocata oggi da Volley Tricolore che, in data 15/11/20 al Pala Bigi di Reggio Emilia, ha ospitato la formazione della Libertas Cantù, con la quale Volley Tricolore ha preso parte agli allenamenti congiunti a porte chiuse svolti questa estate durante la preparazione alla stagione 20/21.

Match casalingo molto importante per coach Vincenzo Mastrangelo che, nonostante alcuni giocatori indisponibili, ha avuto la possibilità di ruotare una buona parte dei giocatori a sua disposizione trovando buone risposte anche dai giocatori fuori dal quintetto iniziale.

Partita molto complicata contro una squadra molto ben allenata come quella di Cantù che vanta, fra le sue file, molti giocatori talentuosi e futuribili.

Un primo set molto complicato quello affrontato dalla Conad Reggio, trovatasi sin da subito a rincorrere Cantù ( 4-8 al primo Timeout tecnico).
Reggio incappa in qualche brutto errore in impostazione e in ricezione e, anche per colpa della costanza dell’attacco di Cantù, fatica molto a trovare ritmo di gioco.
Nonostante un ottimo primo parziale del centrale S.Scopelliti (autore di 5 punti nel solo primo) è Cantù ad assicurarsi, abbastanza agilmente, il primo set, conclusosi con il punteggio di 25 a 17 per gli ospiti di Cantù.
Cantù guidata da un ottimo Motzo Matheus, opposto del 99 molto promettente dotato di mezzi atletici fuori dal comune.

Il secondo set ha visto finalmente la formazione di casa mostrare una reazione decisa dopo il brutto primo set.
Il controllo della situazione resta incerta per gran tratti del set, con una Conad molto più combattiva e concentrata che impensierisce molto più che nel primo parziale, sia la difesa che il muro di Cantù.
Cantù che si affida alle mani del giovane palleggiatore Dzavoronok Matyas, palleggiatore dalle incredibili doti fisiche visti suoi 2 metri di altezza.
Dopo un parziale iniziale a favore di Cantù, il punteggio è di  16 a 14 per la Conad Reggio al secondo time out tecnico, con i ragazzi di Volley Tricolore che si trovano finalmente avanti nel set con la possibilità di chiudere il parziale.
È grazie al palleggiatore di Volley Tricolore R. Pinelli, autore di una incredibile alzata ad una mano all’indietro per il primo tempo del centrale S.Scopelliti che la squadra di Coach Vincenzo Mastrangelo infila il giusto parziale e chiude il set con il punteggio di 25 a 21.
Fondamentale l’apporto, in questo set, del subentrante Antonino Suraci, opposto chiamato in causa al posto di G.Bellei.

Nel terzo set per la Conad Reggio arriva un inizio set davvero shock con il parziale di 6 a 0 per gli ospiti.
M.Motzo conferma tutto il bene che si dice di lui, mettendo in mostra, oltre che alle precedentemente citate doti atletiche fuori dal comune, anche una ottima manualità in attacco che mette in grande difficoltà la difesa e il muro della Conad Reggio, chiamata ad una rincorsa molto complicata in questo parziale.
A.Mattei, centrale di Volley Tricolore, prova a trascinare la squadra con le sue solite potenti battute in cerca di un mini parziale favorevole che possa riavvicinare la propria squadra agli avversari di Cantù.
Si arriva al secondo timeout tecnico sul punteggio di 10-16  con i ragazzi di mister Mastrangelo che, dopo un inizio molto narcolettico, stanno provando ad esprimere il proprio gioco nella migliore delle maniere, limando un minimo lo svantaggio dagli avversari che però rimane proibitivo.
Dopo un set molto complicato e il terzo timeout tecnico arrivato con il parziale di 14-21  per Cantù, è la squadra di mister Battocchio a spuntarla con il punteggio di 25 a 17, sfruttando i troppi errori e le tante disattenzioni iniziali della Conad.

Quarto set che inizia in maniera decisamente diversa per la Conad Reggio, chiamata a salvare la partita e portare quantomeno al quinto set la formazione di Cantù.
Mister Mastrangelo, non soddisfatto di ciò che sta vendendo in campo, chiede a gran voce una reazione prima morale che tecnica, vedendo i propri giocatori troppo silenziosi.
Set molto combattuto che vede le due formazioni scambiarsi bordate in battuta e in attacco, lasciando spazio anche a qualche errore gratuito da entrambe le parti del campo.
Vacilla ancora la ricezione della Conad che non riesce a servire adeguatamente il palleggiatore R.Pinelli e, di conseguenza, nemmeno i centrali che tanto si sono dimostrati importanti per la formazione reggiana.
Al secondo timeout tecnico il set, comunque abbastanza equilibrato, vede Cantù condurre con il punteggio di 11-16.

Set che prosegue con la Conad Reggio che continua ad inseguire gli avversari, piazzando qualche buona giocata ma senza riuscire veramente a ricucire lo svantaggio.
L’ingresso di A.Ristic da al Volley Tricolore una scossa che permette ai ragazzi di mister Mastrangelo di ricucire lo svantaggio accumulato a soli 3 punti, grazie a due buone azioni difensive e a due turni in battuta abbastanza prolifici.
Una Cantù estremamente solida però, si affida all’Ex Volley Tricolore Matteo Bertoli e al solito M.Motzo per resistere ai tentativi di rimonta di Reggio e assicurare agli ospiti di Cantù i 3 punti dopo questa trasferta.

Nonostante gli sforzi la Conad Reggio esce sconfitta dal Pala Bigi con il punteggio di 3 a 1 per gli avversari di Cantù, corsari in Emilia.
Nonostante alcune buone cose fatte vedere dai ragazzi sono ancora i punti a fine partita a mancare all’appello per la squadra di Mastrangelo che dovrà trovare il modo di far rendere meglio i propri ragazzi nelle prossime uscite stagionali.

La prossima partita che attende i giocatori della Conad sarà la complicata trasferta a Brescia in data 21/11 alle ore 20.30 presso il Pala San Filippo di Brescia contro la formazione della Centrale del latte Brescia, allenata da mister Roberto Zambonardi.

Il top scorer per Volley Tricolore è G.Bellei con 12  punti.
Per Cantù Motzo con 19 punti.

Conad Reggio Emilia: 
Pinelli 1, Catellani n.e , Bellei 12  , Loglisci 9, Sesto n.e, Cagni (L) n.e., Scopelliti 10, Mattei 8, Ristic, Ippolito 6 , Morgese (L), Suraci 3.

All. Vincenzo Mastrangelo

POOL LIBERTAS CANTU’: Dzavoronok 1, Motzo 19, Bertoli 14, Mariano 10, Monguzzi 6, Mazza 10, Butti (L). Regattieri n.e, Malvestiti, Galliani n.e, Corti n.e, Gianotti n.e, Picchio n.e (L2) pellegrinelli n.e

All. Matteo Battocchio

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress