Cronaca anticipo 18a giornata: Synergy Mondovì – Conad Volley Tricolore

By 11 Gennaio 2021Senza categoria

Dopo un periodo molto complicato caratterizzato purtroppo da una serie di partite rimandate, Conad Reggio torna nel rettangolo di gioco per affrontare, in trasferta, la Synergy Mondovì di Matteo Paoletti e compagni, anticipata in data 10 Gennaio (data originale 21 febbraio) in accordo con la lega Volley serie A.

Partita molto importante per entrambe le formazioni che si giocano dei punti fondamentali per la stagione in corso.
Volley Tricolore chiamata a confermare quanto di buono fatto sino a questo momento nella stagione, cercando di continuare nel periodo di forma positivo, nonostante la settimana abbondante di inattività.

Il finale è scritto, 3 a 1 e dice che è la Conad Reggio a meritarsi la vittoria su una comunque molto combattiva Synergy Mondovì.

I ragazzi di Coach Mastrangelo iniziano la partita molto contratti, in un set molto combattuto e teso sin dal primo pallone.
La Synergy, grazie a qualche errore di troppo da parte di Reggio, prende il largo ad inizio set sfruttando perfettamente l’asse Putini/ Paoletti mette in difficoltà Conad.
Il primo Timeout tecnico vede Mondovì avanti con il punteggio di (8-6) con Reggio però brava a limare parzialmente lo svantaggio grazie ad una serie di buone giocate dello schiacciatore Ristić, bravissimo nel capitalizzare i palloni messi a sua disposizione dal sempre preciso alzatore Pinelli.

Il set procede in pressoché totale parità sino al grande muro di Borgogno che consente alla squadra di coach Mario Barbiero di allungare su Reggio portandosi avanti di due lunghezze e arrivando al secondo Timeout tecnico sul punteggio di (14-16).

Una serie di ottime battute del centrale Conad Mattei e il grande apporto del solito capitan Ippolito consentono a Reggio di impattare Bergamo e di limare parzialmente lo svantaggio accumulato.

Set estremamente combattuto che procede con una Sinergy molto concentra, brava nello sfruttare alcune indecisioni dei Reggiani chiudendo poi il parziale con il punteggio di 25-20.

Secondo set che inizia con una Reggio molto diversa da quella vista nel primo parziale.
Le squadre, molto concentrate, si scambiano colpi di grande potenza sia in attacco che in battuta e la partita prosegue con molta tensione in campo ma con grande fairplay fra i giocatori.

Volley Tricolore che ha iniziato la partita con percentuali non perfette in battuta, cerca di mettere molta pressione sulla linea di ricezione di Mondovì che, a differenza del primo set, faticando a rispondere con continuità.

Due grandi muri, uno di Bellei e uno di Ristić permettono a Reggio di staccare Mondovì, con un mini break molto importante di 4 punti che porta la formazione ospite in vantaggio al primo Timeout tecnico con il punteggio di (8-3).

Il libero Davide Morgese sale in cattedra per la Conad con una serie di ottime difese sugli attacchi di Ferrini e Camperi.
Reggio si dimostra molto cinica in questo secondo parziale costringendo Barbiero ad un timeout con la Conad in vantaggio di 5 lunghezze (8-13).
Mondovì si affida al solito, implacabile Paoletti, vecchia conoscenza di Reggio, che continua la sua partita con la solita grande precisione in attacco, caricandosi i suoi sulle spalle nel tentativo di recupero di Mondovì.

Un errore del giovane Camperi lascia un “rigore” a Bellei ed è poi Ristić, con grande freddezza, a portare Reggio al massimo vantaggio di 6 lunghezze (13-19) controllando da quel momento in poi il set senza troppi patemi d’animo.

Ferrini di Mondovì con un errore consegna il set point a Reggio che chiude il parziale con il punteggio di 19-25

Terzo set che inizia sulla falsariga del primo per Conad Reggio, subito costretta a rincorrere una Sinergy Mondovì con intenzioni bellicose.

Loglisci subentra a Ristić per offrire una maggiore solidità in ricezione alla squadra di Coach Mastrangelo ed il suo ingresso dona nuova linfa al gioco di Conad che, nonostante lo svantaggio iniziale, riesce a limare il gap portandosi fino al -1 (8-7)

Due punti consecutivi di Mattei e un muro del centrale Scopelliti portano Reggio in testa per la prima volta in questo parziale e danno il via ad un break Conad guidato dalle potenti battute dell’opposto Bellei che con due Ace porta Reggio in vantaggio di 4 lunghezze (9-13).

Si arriva al secondo Timeout tecnico con Reggio avanti (11-16), grazie soprattutto alla ritrovata efficacia in battuta e ad una maggiore attenzione in ricezione.

Mattei allunga ulteriormente il vantaggio Reggiano con un ottimo attacco e due buone battute che permettono a Conad di arrivare all’ultimo timeout tecnico in vantaggio di ben 7 punti (14-21).

Paoletti, mai domo, prova ancora a guidare la rimonta dei suoi, venendo però frustrato da un grande muro di Loglisci che fa la voce grossa contro la sua ex squadra.
Nonostante qualche imprecisione di troppo a fine set e due grandi giocate di Marra per la Synergy, Reggio controlla alla perfezione la situazione chiudendo agilmente il set con il punteggio di 17-25 grazie ad un preciso attacco dello stesso Loglisci.

Quarto set che inizia con Reggio ancora visibilmente galvanizzata dal parziale precedente, con Loglisci che contro la sua ex squadra mette subito a segno un grande Ace per aprire il parziale.
Decisamente positivo l’apporto del giovane schiacciatore, dimostratosi decisivo già nel parziale precedente.

Mondovì però, ferita, risponde punto a punto a Conad, arrivando al primo Timeout tecnico sul punteggio di () per la formazione di casa.

Dopo una partita costellata da buone giocate, complice anche il nervosismo di entrambe le formazioni e la tensione del match, le squadra si alternano in una serie di errori e di imprecisioni che terminano grazie ad una grande seconda linea giocata da Bellei ed un suo successivo Ace, che porta i suoi in vantaggio di tre lunghezze (7-10) e costringe Barbiero al Timeout.

Ippolito con la sua grande esperienza e con il supporto di Loglisci e Morgesce erge una precisa linea di difesa che riesce, almeno in parte, ad ammortizzare la potenza di Paoletti e compagni in attacco.
È lo stesso capitan Ippolito a portare i propri compagni al secondo timeout tecnico in vantaggio di 2 punti (14-16) con due precisi mani out su un incolpevole Paoletti.

Due grandi difese di Pochini e un importantissimo muro di Marra su Mattei consentono alla Synergy di limare parzialmente lo svantaggio accumulato portandosi a meno -1 dai Reggiani.

Dopo un’azione rocambolesca è però un muro tetto di Mattei e Loglisci sull’opposto Paoletti a dare il via al break decisivo per Reggio, che scappa nel punteggio (15-19) e mette una seria ipoteca sul set e sulla partita.
Dopo un momento di pausa per qualche problema tecnico nel referto elettronico la partita ricomincia con un attacco di Paoletti che porta i suoi sul -3 (18-21).

È un ottimo turno di battuta del palleggiatore Pinelli a porre fine definitivamente alle speranze di rimonta di Mondovì, respinta nuovamente ad un momentaneo -3 (20-23).
Un errore in battuta di Bussolari consegna il match point a Conad che è bravissima a chiudere il set 21-25 e ad aggiudicarsi una gara così importante e complicata.

Synergy Mondovì- Conad Reggio 1-3
25-20 (27′) 19-25 (23′) 17-25 (23′) 21-25 (40′)

Synergy Mondovì:

Marra 6 , Milano n.e  , Camperi 1 , Bertano n.e, putini 1 , Bosio 1 , Ferrini 11 , Fenoglio L , Bussolari 5, Pochini L , Paoletti 17, Borgogno 11

All. Mario Barbiero

Conad Reggio Emilia: 
Pinelli , Catellani n.e , Bellei 24 , Loglisci 11 , Sesto n.e, Scopelliti 7 , Maiocchi n.e, Mattei 14, Ristic 9, Ippolito 15 , Morgese (L), Suraci n.e.

All. Vincenzo Mastrangelo

Note Reggio Emilia: ace 6 , service error 16 , ricezione 67% , attacco 58%, muri 11

Note Mondovì: ace 2 , service error 7, ricezione 60%, attacco  47%, muri 3

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress