E’ il giorno della verità: Conad-Cagliari vale una fetta di serie A

By 22 Febbraio 2014News

Una domenica così, la Conad la sognava da tanto tempo.
La domenica che riporterà al Pala Bigi tantissimo pubblico per spingere la squadra di Luca Cantagalli verso la vittoria più importante dell’anno.
Dovesse riuscire ad abbattere anche la resistenza di Cagliari, la capolista sarebbe davvero ad un passo dal ritorno in serie A.
E sarà una domenica da brividi non solo in campo, ma anche per tutto quel che il club giallorosso ha costruito attorno all’evento. L’iniziativa “Conad 2×1” permetterà agli abbonati ma anche ai possessori del biglietto della gara di domenica scorsa con Ferrara, di far entrare gratuitamente un amico presentando il tagliando (o l’abbonamento) alla cassa.
Per tutti i tifosi che saranno presenti al Pala, anche la possibilità di diventare davvero protagonisti della sfida con i gadget di Banco Emiliano, che partecipa alla grande giornata di volley con il “Banco Emiliano Day”.
Soprattutto, sono attesissimi i bastoni gonfiabili “bang bang”…
Sarà gara durissima sul taraflex di via Guasco, per questa di ritorno che potrebbe risultare decisiva o quasi, anche se poi mancheranno altre 8 giornate al termine della regular season di questo campionato di B1.
Dalle ore 18.00 (arbitrano Facchetti e Lizzari), via al duello tra la prima e la seconda della classe, divise da 7 punti in classifica (Conad 37, Cagliari 30, poi il vuoto). Quasi certamente, sarà la formazione di Cantagalli o quella di Miconi a salire direttamente in A2, senza dover passare dalle forche caudine dei play-off.
La Conad ha la pressione dei favori del pronostico, logico dopo aver vinto tutte le partite di campionato (13), aver perso solo 2 punti sinora e in assoluto solo una partita di Coppa Italia, dove si è qualificata comunque alla Final four.
All’andata finì con un netto 3-0 per Guemart e compagni, ma Cagliari non era ancora quella squadra poi capace di vincere sempre, o quasi.
L’unico ko esterno, pensate, è arrivato nell’ultima uscita lontano dal Pala Rockfeller, lo scorso 8 febbraio sul campo di Civita Castellana. Una sconfitta al tie-break che ha allontanato i sardi dal -5 all’attuale -7 nei confronti della Conad.
A dimostrazione della solidità di una squadra che, nel proprio sestetto base, ha tantissima esperienza.
In particolare è il palleggiatore Roberto Meriggioli l’uomo di equilibrio, con le sue 40 primavere che non si fanno proprio sentire. In posto 2 agisce il talentuoso Cannistrà, mentre in banda sono i fedelissimi Mascia e Francesconi a ricevere e attaccare.
Anche al centro Cagliari si basa su due uomini che da anni vestono la maglia rossoblu, Cristiano e Stangoni. Il libero è Taliani.
Per quanto riguarda la Conad, coach Cantagalli dovrebbe poter proporre il sestetto base, con Bartoli opposto a Guemart, Tiozzo e Cuda in banda, Tondo e Benaglia al centro, Catellani libero.
Che lo spettacolo abbia inizio!

FORMAZIONI IN CAMPO

Pala Bigi di Reggio Emilia – domenica ore 18.00
Conad Reggio Emilia: Guemart-Bartoli, Tiozzo-Cuda, Tondo-Benaglia, Catellani (L). A disposizione Dordei, Bassoli, Magnani, Sideri, Santini, Tataru. All. Cantagalli
Cagliari Volley: Meriggioli-Cannistrà, Mascia-Francesconi, Cristiano-Stangoni, Taliani (L). A disposizione Gatti, Menicali, Mignogna, Piccinnu, Durante. All. Miconi
Arbitri: Facchetti e Lizzari

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress