ESORDIO AMARO A MONTECCHIO MAGGIORE: CONAD SCONFITTO 3-1

By 9 Ottobre 2016News

ESORDIO DIFFICILE PER IL VOLLEY TRICOLORE SCONFITTO A MONTECCHIO MAGGIORE PER 3-1. NON BASTANO I 23 PUNTI DI DOLFO E L’OTTIMA PRESTAZIONE DI MISELLI. DOMENICA PROSSIMA PER IL RISCATTO CON LA PRIMA CASALINGA AL PALABIGI CONTRO BERGAMO  

Ludovico Dolfo è stato il top scorer di Reggio con 23 punti

Ludovico Dolfo è stato il top scorer di Reggio con 23 punti

Il Volley Tricolore esce sconfitto da Montecchio Maggiore per 3-1 nella prima di campionato di Serie A2 UnipolSai. L’entusiasmo dell’esordio da parte dei vicentini ha fatto la differenza, anche se tutto sommato è stata una gara combattuta. I padroni di casa si sono portati avanti, ma poi il Volley Tricolore ha impattato sull’1-1. Mentre negli ultimi set, la Conad – priva di Kody, assente per un cavillo burocratico in via di risoluzione, ha pagato qualche errore di troppo, specie in battuta (17 errori). Ma è solo la prima partita, ora niente paura. Domenica prossima arriverà presto e col lavoro che sicuramente coach Costi svilupperà a settimana, e grazie alla carica del PalaBigi dove alle 19,30 la Conad riceverà in casa la Caloni Agnelli Bergamo, tenterà il pronto riscatto.

La gara si apre con un errore in battuta del capitano del Volley Tricolore, Giulio Silva, ma la squadra rimedia subito e si porta 1-1. Dopo un errore in attacco per entrambe le squadre si gioca ancora in parità sul 2-2. Federico Rossatti porta a casa il punto del 4-3 grazie ad un pallonetto di precisione ma la squadra di casa non demorde e passa in vantaggio per 6-4. La Conad conquista il punto del 6-6 grazie alla buona battuta di Miselli, debuttante in A2. Si fanno tuttavia sorprendere dall’attacco degli avversari che rimontano 8-6. Il Capitano Silva porta a casa il punto del 9-9 seguito immediatamente da un altro punto a favore per il quale coach Marconi chiama il check e siamo nuovamente in vantaggio con 9-10. I padroni di casa tentano l’allungo guadagnando un vantaggio di due punti e conducono per 13-11. Coach Costi chiama il time-out e il Volley Tricolore si avvicina grazie all’esperienza di Ludovico Dolfo che chiuderà con 23 punti alla fine del match, risultando il migliore dei suoi. Le squadre sono ben equilibrate e si alternano alla guida del set. Sul 18-14 James Costi richiama i suoi chiedendo il secondo time-out. I giallorossi tentano il recupero ma i padroni di casa non si fanno sorprendere e portano il vantaggio a +5 con un parziale di 21-16. Reggio Emilia riduce il vantaggio, il muro Bevilacqua-Cargioli si fa valere e Silva porta a casa l’ace del 22-20. Gli avversari però poi chiudono prepotentemente il primo set sul 25-21.

Il secondo set inizia con Frizzarin alla battuta ma dopo il primo punto abbiamo subito il cambio palla. Il Volley Tricolore mette in fila un salvataggio grazie a Silva, un punto del palleggiatore Soli, due attacchi di Miselli e Dolfo e si allontana per 2-6. Time-out per la Sol Lucernari Montecchio che tenta di arrestare la corsa della Conad e recupera due punti. Dolfo, da bravo vice, non si fa attendere e trova uno spiraglio tra il muro avversario. Cambio nelle file reggiane, entra Bevilacqua per Rossatti, ma gli avversari resistono e inseguono per 9-10. Ace del Capitano e grande lavoro di squadra, altro videocheck a favore e si sale 10-13! Gli avversari giocano duro sul muro e rimontano 14-15. Richiesta di video-check dalla panchina della Sol Lucernari ma anche stavolta il verdetto è a favore dei giallorossi. Errore in battuta degli avversari seguito da una buona realizzazione in attacco che li porta in parità per 17-17. Cargioli e Dolfo mettono a segno due punti in attacco, ma poi la difesa disperata di Cargioli e Bevilacqua non è sufficiente per portare a casa il punto. Sul 19-21 per la squadra ospite il Montecchio prova a riprendersi chiamando il time-out ma il lungo linea di precisione di Ludovico Dolfo da respiro alla squadra, 22-20. Primo tempo vincente per Andrea Miselli che infila due attacchi e conquista il secondo set per 25-21.

Pietro Soli apre il terzo set e Dolfo conquista il primo punto! Cambio palla e si torna subito in parità, 1-1. Ottimo attacco da posto due per l’opposto Bevilacqua ma una disattenzione fa perdere il possesso palla agli atleti del Volley Tricolore. Primo tempo dei padroni di casa che si portano in vantaggio 5-4. Silva attacca a tutto braccio e con un muro-fuori inizia la rimonta per 5-7. Il capitano mette in gioco la palla e il suo vice centra un primo tempo perfetto. 7-9 per i giallorossi, Soli serve Cargioli che porta a casa un altro punto. La Sol Lucernari risponde per le rime e insiste sull’8-11. Sugli spalti il pubblico si fa sentire, cori di incitamento arrivano per entrambi gli schieramenti. Miselli carica la formazione e segna il punto del 11-14. La Conad non abbassa la guardia e la panchina scalda i compagni che allungano a 12-17 con 5 punti di vantaggio. Dopo un errore di formazione coach Costi richiama i suoi all’ordine che continuano a condurre il gioco per 16-19. Il nastro aiuta gli avversari e gli regala un altro punto. Non bisogna distrarsi neanche per un punto e Reggio Emilia chiama il secondo time-out. Cambio di regista delle file della Conad, esce Soli ed entra Beccaro. Sulla quarta chiamata del video-check Montecchio conquista il vantaggio su 20-19. La formazione castellana tenta l’allungo ma i giallorossi non demordono, recuperano e tornano in parità sul 22-22. Si dice che il sole baci i belli ma è una presenza prepotente nei tre metri reggiani, la scelta tattica, degli avversari, di richiedere il cambio campo ad inizio incontro porta i suoi frutti e la Sol Lucernari chiude il set con solo 2 punti di margine. Ad un’ora e mezza dall’inizio della partita il parziale è sui 2-1 per i padroni di casa.

Dolfo dà il la al quarto set e siamo a 0-2! Cambio palla e punteggio riequilibrato sul 2-2 con Mario Mercorio alla battuta. La Conad subisce il sorpasso ma recupera prontamente riportandosi in parità sul 4-4. Gli avversari allungano e costringono la panchina reggiana a chiamare il primo time-out di questo quarto set, non sortisce però l’effetto sperato e Montecchio sale a 8 punti con un vantaggio di 4 sulla formazione ospite. I bianco blu mantengono il vantaggio sul 10 a 6 e arriva il cambio palla. Serie di azioni impegnative ma la Conad è coriacea e si riporta a -2. Gli avversari di Montecchio non sono da meno e incrementano il vantaggio di 6 lunghezze quando, sul 16-10, il coach del Volley Tricolore ricorre al time-out. Il cambio Miselli-Norbedo aiuta a dare un po’ di respiro e porta la squadra ospite a 19-14. Arriva il muro di Cargioli fa guadagnare un altro punto e risolleva gli animi. Capitan Silva segna il diciassettesimo punto per i reggiani ma gli avversari conducono il set con 22 punti a favore. Errore in battuta per Mercorio, ma il vantaggio accumulato permette alla formazione della Sol Lucernari Montecchio di portare a casa set e incontro chiudendo il quarto set per 25-20 e la prima di campionato a 3-1.

Il tabellino

SOL LUCERNARI MONTECCHIO MAGGIORE 3
CONAD VOLLEY TRICOLORE REGGIO EMILIA 1
(25-21; 21-25; 25-23; 25-20)

MONTECCHIO MAGGIORE: Mercorio 10, Frizzarin 8, Pranovi 23, Bertelle 13, Giglioli 1, Sartori 2; Franchetti 6, Mariella. Libero: Lollato. Non entrati: Mancin, Battocchio (L), Migliorin.
Allenatore: Marconi
REGGIO EMILIA: Silva 10, Cargioli 11, Soli 2, Dolfo 23, Miselli 8, Rossatti 3; Norbedo, Beccaro. Libero: Morgese. Non entrati: Scaltriti. Allenatore: Costi
Arbitri: Bassan e Jacobacci.
Note: Durata set 26′, 25′, 27′, 25′, totale 1h 43. Montecchio Maggiore 7 ace 7 errori battuta 11 muri 33 errori avversari. Reggio 4 ace 17 errori battuta 8 muri 19 errori avversari

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress