ESPUGNATA ANCHE SIENA, CONAD INARRESTABILE

By 14 Febbraio 2016News

LA CONAD GALOPPA SULL’OTTOVOLANTE: ESPUGNATA SIENA 3-1, QUINTA VITTORIA CONSECUTIVA, OTTO SUCCESSI NELLE ULTIME NOVE GARE E UN’ALTRA POSIZIONE DI CLASSIFICA RISALITA. UN SUPER TONDO E UN DOUGLAS-POWELL CHE DA CANGURO IRROMPE NELLA TERRA DEL PALIO, SCHIANTANO I TOSCANI

Il canguro Tom D.P. che è saltato nel match e l'ha completamente "spaccato"

Il canguro Tom D.P. che è saltato nel match e l’ha completamente “spaccato”

La Conad sale sull’ottovolante. Otto come le vittorie nelle ultime nove gare, la quinta consecutiva. Otto che se rovesciato diventa simbolo dell’infinito, come la marcia di questo Volley Tricolore che pare inarrestabile. Reggio esce dal PalaSport Mens Sana di Siena – quello dei trionfi della Montepaschi cestistica degli ultimi anni – con 3 punti importantissimi contro una diretta rivale playoff scavalcata in classifica. Un successo di grande cuore, come il colore rosso della casacca indossata dalla truppa di Cantagalli oggi. Nel giorno di San Valentino, Tondo e compagni scoccano la freccia più importante: quella del sorpasso in classifica, con un’altra posizione rosicchiata in questa fantastica remuntada. Una partita di passione, quella che è servita per vincere 3-1 contro una squadra ostica come quella toscana. Un match equilibratissimo dove le due squadre se la sono giocata punto su punto e il fatto che tre dei quattro set si siano aggiudicati ai vantaggi lo conferma. Una Conad bravissima a soffrire, a rimontare e a sferrare il colpo del k.o. al momento opportuno. Come nel Palio che si corre in questa splendida città: un testa a testa tra cavalli di razza. Ma la differenza per portare a casa il successo l’ha fatta… un canguro. L’ingresso di Douglas-Powell è stata la chiave di svolta, un asso giocato magistralmente da coach Cantagalli. E poi l’asse centrale Tondo-Benaglia, vera spina nel fianco di Siena, che ha funzionato a meraviglia, mettendo a segno 25 punti in due. Insomma, con questo spirito, una buona posizione playoff è più che un sogno.

L’avvio ha il marchio dei padroni di casa che piazzano subito un break di 3-0, ma la Conad dimostra di non aver assolutamente sbagliato l’approccio e con capitan Tondo tornano subito sotto: 3-2. I senesi col martello olandese Snippe e con Tamburo (8 punti a referto per lui a fine set) fanno male male quando attaccano, ma Reggio tiene il passo con Cetrullo che mette giù i suoi primi punti: 9-8. Poi però i toscani calano un po’ l’intensità iniziale e il Volley Tricolore ne approfitta con gli ottimi primi tempi di Tondo e Benaglia: 11-12, risultato ribaltato e Reggio per la prima volta avanti. Un bel primo set che si gioca punto a punto, ma la Conad c’è e Dolfo conferma di aver superato i problemi fisici che lo avevano tenuto fuori contro il Club Italia due settimane fa e mette a segno il 14-16 su un delizioso e morbido pallonetto: Reggio sul +2 al timeout tecnico. Toscani che accusano il colpo e commettono qualche errore di troppo, Dolfo e Cetrullo ne approfittano e confezionano il 17-20: +3. Momento cruciale del set. Siena torna sotto con un devastante ace di Tamburo (21-22), Cantagalli chiama i suoi a rapporto e si gioca la carta Kody per portarsi a casa la prima frazione. Ed è proprio il puma camerunense che a muro schianta a terra il 21-23 fondamentale. Poi una grande difesa reggiana e una Siena troppo fallosa portano il primo set nelle tasche della Conad: 0-1!

Il Pirata Benaglia ha dato un contributo fondamentale alla vittoria della Conad: l'asse centrale Benaglia-Tondo ha messo a segno in totale 23 punti

Il Pirata Benaglia ha dato un contributo fondamentale alla vittoria della Conad: l’asse centrale Benaglia-Tondo ha messo a segno in totale 23 punti

Siena prova subito a reagire di rabbia nel secondo set, Reggio risponde e si tiene in scia a -2: 6-4. L’Emma Villas però riesce a piazzare un buon mini break andando sul +4 (8-4), ma Benaglia suona la carica e riporta sotto i suoi: 8-6. Poi Cetrullo piazza una schiacciante pazzesca e le lunghezze dai senesi si riducono a una: 9-8. Poi però si riaccendono i toscani che registrano un altro break e tentano l’allungo buono: 13-9. Capitan Tondo spezza il brutto incantesimo e suona la riscossa portando i suoi al -3, ma Siena ha mordente e ci vuole qualcosa di più per rimontare. Silva e Dolfo riescono ad accorciare a -2 il divario: 16-14. L’Emma Villas però resta sul pezzo, allora è Cantagalli che prova a dare la scossa chiamando il timeout e inserendo l’australiano Douglas-Powell che segna il 19-16. E ancora l’australiano tiene vive le speranze con un bel muro: 20-17. Il canguro è scatenato e piazza un ace, poi mette in crisi la difesa senese con un’altra bomba in battuta sul cui contrattacco Tondo la spiaccica a terra di potenza: 21-20! Reggio torna sotto, che impatto sul match di Tom D.P.! Coach Caponeri chiama timeout per placare l’onda d’urto reggiana. Ma al rientro, il ruggito di Kody su palla perfetta di Bonante riporta il punteggio in parità: 22-22! Tondo completa la rimonta e sigla il 23-22 su ace, Siena risponde e poi Dolfo commette un errore in ricezione e i toscani tornano sopra: 24-23. Ma l’Emma Villas butta via il set point sbagliando la battuta: 24-24, si va ai vantaggi! Siena sbaglia l’attacco e consegna il set point a Reggio, ma Marchiani sbaglia la battuta. Tutto da rifare. Il Pirata Benaglia va a muro e confeziona ancora un set point per la Conad, Siena sbaglia il contrattacco e Reggio può esultare per il 25-27: 0-2. Che cuore questo Volley Tricolore!
Il terzo set inizia sulla stessa onda dei primi due, con Siena che prova a condurre e scappare via con mini-break, ma Reggio resta sempre attaccata al risultato con Dolfo e Cetrullo a bombardare: 5-5. Allungano i toscani (9-6) con la speranza di riaprire il match, ma Reggio nei due set precedenti ha sempre rimontato e vuole chiudere la pratica a tutti i costi intascandosi tre punti. La Conad però sta commettendo qualche errore di troppo in battuta, ma nonostante questo azzera il gap prima con Benaglia, poi con Cetrullo e infine con Tom D.P.: 10-10! E il solito dominante capitan Tondo poi, dopo un botta e risposta, firma il sorpasso: 11-12. E ancora l’australiano fa il canguro sotto rete portando Reggio al +2: 11-13. Un Douglas-Powell dinamitico e fondamentale nei momenti cruciali oggi. Ma Siena non molla e fa sentire il fiato sul collo al Volley Tricolore portandosi sul 15-16. E poi vanno ad impattare e siglare il controsorpasso: 18-17. Ma ancora Reggio torna sopra per poi subire l’immediato pari: 19-19, non si molla nulla al Palasport Mens Sana. I padroni di casa ritornano sopra nella fase più calda del set: 21-20. Cantagalli inserisce Kody, Snippe dall’altra parte sbaglia l’attacco, ma nella palla successiva Tamburo la mette giù: 22-22. Altro set al cardiopalma. Kody ruggisce dopo una ricezione pazzesca di Douglas-Powell, Siena spreca un altro contrattacco e Reggio va a servire per il match: 22-24! Primo match point che lo stesso australiano però manda fuori, poi viene fischiato un fallo dubbio a Bonante: 24-24, due match point annullati, clamoroso! Siena sbaglia il servizio, poi dopo un batti e ribatti il pallone non accarezza per un elettrone il tabellone segna punti e i toscani si salvano mettendo a segno il 25-25. Kody però riporta l’inerzia dalla parte dei reggiani, ma ancora Siena impatta in qualche modo: 26-26. E dopo il 27-27, due errori di valutazione da parte della Conad regalano incredibilmente il set a Siena: 29-27 e 1-2!

Reggio rientra sul parquet con la grinta e la rabbia giusta per non lasciare punti preziosi per la classifica per strada: 6-2 in avvio di quarto set con Douglas-Powell ancora sugli scudi. Siena torna sotto con le bordate di Tamburo, ma Reggio comunque mantiene un buon margine grazie ai soliti Dolfo e Cetrullo: 7-10. I toscani però rivitalizzati dopo aver vinto il terzo set non si arrendono per niente e agguantano il pari: 11-11! Al timeout tecnico, Cantagalli suona la sveglia e Douglas-Powell mette a segno due punti incredibili che portano Reggio al +2: 12-14. L’Emma Villas però replica immediatamente col double che riporta tutto in parità: 14-14. Poi un ace bomba di Snippe sigla il sorpasso: 16-15. Ma è un’altalena di emozioni, Reggio torna sopra, ma Siena pareggia ancora: 17-17. Momento clou: Siena sbaglia tre volte e la Conad va sul 18-21 che potrebbe essere decisivo. Poi il Pirata Benaglia allunga con un bel primo tempo e Cetrullo sgancia un siluro sulla diagonale: 19-23, la Conad vede il traguardo vicino. Siena non molla e si porta sul 21-23, ma Benaglia conquista almeno tre match point: 21-24. Ma è pazzesco: Siena li annulla tutti con due ace di Tamburo: 24-24, si va ancora ai vantaggi. Tamburo però stavolta sbaglia e capitan Tondo sigla il punto della vittoria!

Il tabellino

EMMA VILLAS SIENA                                                     1
CONAD VOLLEY TRICOLORE REGGIO EMILIA  3
(22-25; 25-27; 29-27; 24-26)

SIENA: Braga 5, Pistolesi 2, Noda 1, Bortolozzo 5, Tamburo 24, Snippe 13; Raffaelli 6, Mengozzi 1, Raffaelli 6, Di Marco 5. Libero: Marchisio. Non entrati: Troiani, Fantauzzo (2°L), Scappaticcio, Granito. Allenatore: Caponeri

REGGIO: Dolfo 11, Benaglia 12, Cetrullo 14, Silva, Tondo 13, Marchiani 1; Bonante, Kody 4, Douglas-Powell 11, Scaltriti. Non entrati: Cargioli e Bevilacqua. Libero: Morgese. Allenatore: Cantagalli
Arbitri: Pecoraro e Merli

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress