“Giglio Block” non si vuole fermare: “Una vittoria per il morale”

By 20 Ottobre 2014News

Chiamatelo “Mister Block”, o “Giglio Block”, considerando che tra Emiliano Giglioli e il muro c’è un certo feeling. Non è certo una novità, ma per il centralone genovese cominciare la sua prima avventura a Reggio Emilia in maglia Conad con una prestazione come quella sciorinata a Brescia, è “tanta roba”, come si dice in gergo. Tredici punti, MVP dello splendido 3-0 giallorosso nella prima dal ritorno in serie A2, ma soprattutto 8 muri vincenti in soli 3 set.
Un’enormità, anche per chi di mestiere deve fare ombra agli avversari. Il giorno dopo “un’ouverture” di questo tipo, c’è grande entusiasmo in casa Conad, ma lo stesso Giglioli esorta a pensare avanti, dall’alto della sua esperienza.
“La mia partita perfetta? I numeri contano fino ad un certo punto – esordisce “Giglio” – ma certo mi fa piacere aver contribuito alla vittoria della squadra. Avessimo perso, avrei preso le statistiche e le avrei buttate nel cestino. Conta solo la squadra”. Un leader vero, come ce ne sono parecchi nel gruppo guidato da coach Cantagalli. “Certo – prosegue Giglioli – ne avessi fatto uno in più, avrei battuto il record stabilito a Molfetta (8 dicembre 2011, 3-0 contro Genova), dove ne feci altrettanti. Non nego di averci pensato, ma solo a fine partita…”.
Si passa all’analisi della partita. Cosa ti è piaciuto e cosa no? “Credo ci si possa ritenere soddisfatti, certo l’inizio non è stato ottimale, sentivamo l’impatto col campionato e siamo partiti molto contratti, inutile negarlo. Poi siamo venuti fuori crescendo nel corso della gara. Credo che sia un successo utile proprio a dare fiducia al gruppo, potremo lavorare con più morale verso le prossime gare”.
Emiliano sottolinea questo aspetto: “Ragazzi come Kody o Tondo ad esempio, il primo all’esordio assoluto in Italia, il secondo nella sua prima da opposto, hanno bisogno di sentire la sicurezza che può arrivare dalle prestazioni e dalle vittorie, per questo il successo di Brescia conta ancor di più. Sono convinto che già dalla sfida con Alessano potremo fare meglio, trovando una continuità della quale necessitiamo”.
Domenica l’esordio al Pala Bigi, la testa è già lì? “Sì, dovremo essere bravi nell’approccio alla gara, certo è una bella occasione per provare ad ottenere altri punti che possono darci ancor più convinzione nei nostri mezzi. Le altre? Vorrei guardarle meno possibile per il momento, tutti parlano della sorpresa del ko di Vibo ad Ortona, ma credetemi vincere là sarà difficilissimo per chiunque e in più contro di noi (la prossima casalinga al Pala Bigi sarà proprio contro la Sieco Service, ndr) avranno un certo Cisolla in più. E’ un campionato strano e apertissimo, noi pensiamo a vincere le nostre partite che possiamo davvero divertirci”.

“REGGIO SOTTO RETE”

Prenderà il via martedì sera “Reggio Sotto Rete”, la trasmissione che Telereggio dedicherà alle vicende della Conad Reggio Emilia. In onda ogni martedì alle ore 22.30, in questa prima puntata si parlerà ovviamente del trionfo di Brescia, attraverso immagini e interviste, proiettandosi già verso la sfida con Alessano, per la prima casalinga al Pala Bigi in programma domenica prossima. Ospiti del salotto condotto da Gionata Cavecchi, il centrale giallorosso Davide Benaglia e il responsabile comunicazione del Volley Tricolore, Fabio Poncemi.
Emiliano Giglioli, assoluto protagonista a Brescia con 8 muri

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress