LA CONAD VOLA A CASTELLANA GROTTE IN CERCA DI RISCATTO

By 30 Ottobre 2015News

DOMENICA SECONDA DI CAMPIONATO E PRIMA TRASFERTA STAGIONALE A CASTELLANA GROTTE: CONTRO IL MATERDOMINI SI GIOCA ALLE 18. CETRULLO: “ANDIAMO A RISCATTARE LA SCONFITTA CONTRO TUSCANIA”

Leano Cetrullo durante un attacco domenica scorsa

Leano Cetrullo durante un attacco domenica scorsa

Domani la Conad Volley Tricolore partirà alla volta della Puglia, direzione Castellana Grotte dove domenica al Pala Grotte, alle 18, affronterà il Materdominivolley.it.
Dopo la sconfitta troppo severa di domenica scorsa tra le mura amiche a Reggio contro Tuscania, la truppa di coach Cantagalli vuole assolutamente rifarsi e portare a casa la prima vittoria stagionale.

A suonare la carica è l’opposto Leano Cetrullo, nota positiva della prima di campionato. «Tuscania ha giocato meglio ed è giusto che abbia vinto domenica. Ma noi ora dobbiamo andare avanti e pensare a domenica. Dobbiamo riscattarci e sfoderare una prestazione maiuscola. Giocheremo su un campo difficile, contro una squadra agguerrita. Dobbiamo essere uniti soprattutto in questo momento dove le defezioni ci creano qualche difficoltà. Però andiamo là con grinta e determinazione. La mia prestazione? Mah, quando si perde anche se si fa bene si esce sempre ridimensionati anche singolarmente. Posso e devo fare meglio…».

Alessandro Bevilacqua vuole esultare contro la sua ex squadra a Castellana Grotte

Alessandro Bevilacqua vuole esultare contro la sua ex squadra a Castellana Grotte

Chi conosce bene l’ambiente di Castellana è Alessandro Bevilacqua che l’anno scorso, nella seconda parte di stagione ha giocato con la maglia del Materdomini. «Un pizzico di emozione sicuramente ci sarà – ha detto lo schiacciatore – Anche perché grazie a loro l’anno scorso ho esordito in serie A2. Ma una volta entrato in campo per me sarà una partita da vincere per la mia squadra attuale. Dobbiamo andare là convinti del nostro gioco». Infine non nasconde un pizzico di rammarico per domenica scorsa: «Il secondo set ci è scappato per un soffio. Abbiamo commesso errori da non ripetere. Forse se fossimo andati sull’1-1 la partita poteva prendere una piega diversa però adesso pensiamo a domenica».