La conferma più importante: Tondo ancora al centro del progetto Conad

By 16 Agosto 2013News

Era la conferma più attesa per la nuova Conad Reggio Emilia, per ripartire da un’altra certezza anche da una categoria inferiore.
Alessandro Tondo, gioiellino cresciuto nel club, farà coppia con Benaglia al centro di una squadra che avrà tante ambizioni per il prossimo torneo di B1.
Lunedì pomeriggio il raduno della squadra di Cantagalli al Pala Bigi, tra tante novità (mancherà Tiozzo, in partenza per il campionato del mondo Under 21), giovani e giocatori di valore assoluto.
Come Tondo, che da giovane in rampa di lancio com’era sino a due anni fa, diventa un pilastro fondamentale della nuova Conad.
Classe 1991, leccese trapiantato in Emilia, Alessandro comincia come opposto nella serie C targata Cut Service, dove fa letteralmente sfracelli.
A quel punto, nell’estate 2011 l’inserimento nella prima squadra che disputa l’A2 diventa naturale, ma la duttilità di questo ragazzone di 199 cm fa sì che, anche per esigenze di squadra, Tondo diventi un centrale “da serie A”.
La stagione 2011/2012 è quella della sua ascesa tra i grandi, seppur terminata con un’amara retrocessione.
L’ultima, quella della definitiva esplosione, con un campionato di A2 da protagonista con coach Cantagalli che gli vale anche la chiamata per un collegiale con gli azzurri del ct Berruto.
La sua permanenza in B1 è un segnale importantissimo per il futuro di una squadra che riparte per una stagione che potrà riservare tantissime soddisfazioni.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress