LO “SPONSOR IN PANCHINA” E’ UN VERO E PROPRIO AMULETO

By 2 Febbraio 2016News

LO “SPONSOR IN PANCHINA” AL PALABIGI ORMAI E’ UN VERO E PROPRIO AMULETO. SABATO SCORSO A PORTARE FORTUNA C’ERA LUCA MARCHESI, MANAGING DIRECTOR DI MARCHESI GRU: “CHE BELLO L’AFFIATAMENTO DI QUESTA SQUADRA, POSSONO FARCELA ALLA GRANDE PER I PLAYOFF” 

Luca Marchesi, managing director di Marchesi Gru, assieme a Kody e al patron Azzio Santini

Luca Marchesi, managing director di Marchesi Gru, assieme a Kody e al patron Azzio Santini

La bella iniziativa “Lo Sponsor in Panchina” della Legavolley sta diventando una garanzia in fatto di cabala per il Volley Tricolore che sabato scorso contro il Club Italia ha centrato la quinta vittoria consecutiva in casa.
Tutte partite in cui al PalaBigi si è seduto sulla panchina un rappresentante degli sponsor del pool del club. Un modo per avvicinare e per far sentire come all’interno di una grande famiglia chi ci sostiene. E tutti coloro che hanno preso parte all’iniziativa, si sono letteralmente innamorati della squadra e dello sport. Anche chi, magari, aveva poco feeling con la pallavolo. Insomma, Tondo e compagni hanno diversi fan in più anche grazie a questa idea.

Sabato scorso, per la “manita” di vittorie in casa, di fianco allo staff tecnico in panchina c’era Luca Marchesi, managing director di Marchesi Gru, azienda di Parma, leader nel settore delle gru.
Marchesi ha seguito con grande entusiasmo il film della partita, facendosi coinvolgere e

Luca Marchesi in panchina durante le fasi del match di sabato scorso contro il Club Italia al PalaBigi, fra Benaglia, il medico Pantaleoni alla sua destra e Loris Migliari alla sua sinistra

Luca Marchesi in panchina durante le fasi del match di sabato scorso contro il Club Italia al PalaBigi, fra Benaglia, il medico Pantaleoni alla sua destra e Loris Migliari alla sua sinistra

alla fine del match la sua partecipazione è palpabile: “E’ stata davvero un’esperienza molto bella – dice – Mi è piaciuta tantissimo e devo dire che ritornerei volentieri se mi venisse data la possibilità. Mi sono divertito molto e ringrazio la società che mi ha invitato. È stata una partita interessate, avvolgente e la Conad mi è sembrata davvero una bella squadra. Cosa mi ha colpito di più? L’affiatamento fra il tecnico Cantagalli e il suo vice Zambolin. Hanno una bella intesa e questo trasmette sicurezza al team. Raggiungere i playoff? Credo che la possano fare assolutamente. Giocano bene, la squadra è unita e forte. Mi sono piaciuti molto il capitano Tondo che ha grande temperamento e l’opposto Cetrullo, veramente molto bravo. Speriamo che tutta la squadra continui così, potrà togliersi grandi soddisfazioni”.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress