L’opposto Bellei torna a Reggio: «Bisogna ripartire da qui»

Quello del nuovo opposto della Conad Reggio è un volto conosciuto: Giacomo Bellei, dopo un anno alla Invent San Donà di Piave, torna in A2 e blinda la zona due del roster Tricolore. Dai suoi 202 centimetri d’altezza, lo schiacciatore ha lasciato il segno al PalaBigi durante la stagione 2018-19, chiudendo quest’ultima annata in A3 con 328 attacchi vincenti. Ora ritroverà sul campo del Bigi coach Mastrangelo al comando e i suoi ex-compagni Ippolito, Sesto e Morgese. 

«Il Covid-19 ha rivoluzionato tutto e cambiato le carte in tavola – premette Bellei -. Mi sono trovato molto bene a San Donà e colgo l’occasione per ringraziare tutto l’ambiente della Invent Volley, ma quando si è presentata l’opportunità con Volley Tricolore sono stato più che contento di tornare. Tra coach Mastrangelo, la società, il rapporto coi giocatori e la voglia di ritrovare la tifoseria del Bigi, mi piace l’idea di riprendere da dove avevamo finito. Visto che bisogna ripartire, insomma, è anche giusto farlo da Reggio». 

Dalle giovanili prima a Modena e poi a Macerata, è con la Lube che l’atleta consacra il suo esordio in Superlega nel 2006-07. Da lì, salvo una parentesi in B1 a Chieti nel 2009-10, Bellei ha continuato a macinare punti (più di 2800 totali in carriera è il bilancio attuale, di cui 2051 in attacco) in serie A. Dopo sei stagioni in Superlega dal 2010 al 2016, giocando a Forlì, a Modena, poi un anno a Ravenna e tre alla Calzedonia Verona, l’atleta è passato in A2 con Castellana Grotte, spostandosi a Brescia nel 2017-18 e, infine, a Reggio due anni fa. 

«Il mio intento è quello di riuscire a mettere in campo tutto quello che posso, tutto il potenziale che il coach e la società hanno conosciuto anche nella stagione già passata insieme – ha detto Bellei -. Penso sia fondamentale ritrovare sensazioni positive e una solidità nel contesto reggiano». 

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress