NIENTE IMPRESA STAVOLTA PER LA CONAD: SORA VINCE 3-0

By 9 Marzo 2016News

ALLA CONAD NON RIESCE L’IMPRESA-BIS A SORA E PERDE 3-0, MA I PLAYOFF SONO COMUNQUE AD UN PASSO: MANCA SOLO UN PUNTO
E IN CLASSIFICA DAVANTI A SE’, REGGIO NON PERDE TROPPO TERRENO E DOMENICA UN ALTRO SCONTRO DIRETTO CONTRO CIVITA CASTELLANA VOLATA AL TERZO POSTO

La Conad deve ritrovare subito la grinta e la rabbia giusta: domenica arriva Civita per un altro scontro diretto

La Conad deve ritrovare subito la grinta e la rabbia giusta: domenica arriva Civita per un altro scontro diretto

La Conad aveva cominciato a volare poco più di tre mesi fa proprio con Sora. Partita in cui iniziò la remuntada reggiana in classifica. Stasera però i ciociari ce le hanno piegate le ali e si sono presi la rivincita vincendo 3-0, vendicando l’andata. Piegate, ma non spezzate. Perché le 8 vittorie consecutive interrotte stasera e le 11 vittorie nelle ultime 13 gare restano scritte nella storia del Volley Tricolore. Ma nonostante questo, i playoff per la Conad sono ad un passo: manca solo un punto, visto il distacco di 9 punti dalla nona in classifica Ortona e tre partite restanti. Ora il pronto riscatto deve arrivare domenica al PalaBigi dove arriverà Civita Castellana (volata al terzo posto grazie alla sconfitta di Tuscania che scivola al 4° posto a +2 dalla Conad). Un altro scontro diretto, per riprendere a volare…

I primi punti del match sono di Sora che nel primo set con un parziale di 4-1. Provano a prendere il largo i padroni di casa, poi Silva spezza l’incantesimo grazie anche ad un super salvataggio di Morgese: 5-4, ma i ciociari tornano avanti con un mini break (7-4) e coach Cantagalli chiama subito i suoi al time-out per scuoterli. A metà del set regnano gli errori e passo dopo passo, Reggio si tiene comunque sotto: 11-8. Dopo il time-out tecnico, la scossa non arriva nonostante l’inserimento di Tom D.P. e i frusinati allungano con un break: 14-8. Difficile per la Conad recuperare lo svantaggio, con Sora che si porta sul massimo vantaggio di +7: 18-11. Cantagalli prova a buttare nella mischia anche Kody al posto di Cetrullo per tentare il tutto per tutto, ma sul 23-15 ci vorrebbe un miracolo per rimettere in piedi il set. Miracolo che purtroppo non avviene e la Globo si mette in tasca il primo set: 25-18 e 1-0.

Conad che vuole subito il riscatto nel secondo set per rimettere il match sui propri binari, ma Sora è aggressiva e sulla falsariga dell’avvio di gara inizia con un 3-1. Reagisce però la Conad e va a -1 con Cetrullo che segna due punti – un attacco vincente e un muro – e si riporta a ridosso dei frusinati: 5-4. Poi però Sora piazza l’allungo sul 9-5 e Reggio ora deve gettare il cuore – che non gli manca di certo – oltre l’ostacolo. Time-out tecnico e la Conad entra con un bel piglio, recuperando il gap con un grande break: 9-9 con Cetrullo che bombarda dalla battuta ottenendo due importanti ace. Set molto equilibrato, con qualche dubbia chiamata arbitrale che dà un pizzico di vantaggio ai padroni di casa, ma il punteggio è sul 15-15. Spezza il ripetuto pari la Globo che con un break scatta sul 18-16. Ma Dolfo tiene a galla la Conad con un bolide dei suoi (18-17), ma è ancora Sora ad allungare sul +3: 20-17. Il mancino dell’olandese Hoogendoorn fa malissimo alla ricezione reggiana e Sora va sul 23-17. La rimonta diventa impossibile per Reggio e con un ace di Marrazzo, Sora bissa ancora col 25-18, portandosi sul 2-0. Ora si fa durissima…

Ultima occasione per il Volley Tricolore di riaprire il match, chance per Sora invece di chiuderla subito qui. E i padroni di casa partono ancora una volta forte: 4-0. La Conad accusa lo choc e i ciociari spietati ne approfittano andando sul 7-2. Non riesce a reagire Reggio e perde ancora più terreno: 11-4 per Sora che viaggia sulle ali dell’entusiasmo. E sono ancora i frusinati ad andare in fuga, ma Kody prova a dare la scossa con un punto dei suoi: 16-6. Capitan Tondo invita all’impossibile con due ace consecutivi: 17-9. Cantagalli inserisce anche Bevilacqua che va a segno sul muro: 18-11. Rimonta però che resta proibitiva. Anzi, sul 22-13 è praticamente impossibile. E infatti Sora la chiude agevolmente: 25-16 e 3-0 secco con Sora che guadagna 3 punti e Reggio che invece purtroppo torna a casa con le tasche vuote.

Il tabellino

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA 3
CONAD VOLLEY TRICOLORE REGGIO EMILIA 0
(25-18; 25-18; 25-16 )

SORA: Sperandio 2, Hoogendoorn 9, Bacca 5, Giglioli 10, Fabroni 5, Rosso 16; Marrazzo 1, Festi 1, Buzzelli 1. Libero: Santucci. Non entrati: Mariano, Lucarelli, Mauti. Allenatore: Soli
REGGIO: Dolfo 6, Benaglia 3, Cetrullo 6, Silva 3, Tondo 7, Marchiani 1; Tom D.P. 3, Kody 4, Cargioli, Bonante 1, Bevilacqua 2, Scaltriti. Libero: Morgese. Allenatore: Cantagalli
Arbitri: Saltalippi e Zingaro

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress