Notte decisiva per la Conad di Coppa, poi sarà campionato

By 12 Ottobre 2013News

Notte decisiva per la Conad, e fa strano dirlo quando la stagione è appena cominciata per i ragazzi di Luca Cantagalli.
A Santa Croce sull’Arno, nell’ultima domenica prima dell’avvio di campionato in programma sabato 19 al Pala Bigi contro Forlì, ci si gioca infatti l’accesso diretto alla Final Four della Coppa Italia di B1 in programma ad aprile.
Al Pala Parenti (fischio d’inizio alle ore 18.00, arbitra la coppia composta da Marchi e Bucci), i giallorossi devono strappare almeno due set ai Lupi per ottenere quel punto necessario per la qualificazione.
Nel girone C infatti, la Conad comanda con 9 punti, 3 in più rispetto a Santa Croce, che ha battuto due volte per 3-0 Ferrara, ma ha ceduto 3-1 nella gara d’andata al Pala Bigi.
In caso di successo da 3 punti però, i toscani aggancerebbero Reggio e la supererebbero grazie al quoziente set, anche in caso di vittoria per 3-1, visto che la Conad ha battuto Ferrara per 3-0 al ritorno ma perdendo un set all’andata.
Sarebbe una beffa, ma con la soluzione B pronta.
Sì, perchè con il 2° posto già garantito la Conad affronterebbe una seconda fase a gironi con le altre due seconde dei gironi A e B.
Per raggiungere le tre prime già in Final Four, basterà vincere il gironcino a 3 con gare di sola andata (in programma tra dicembre e gennaio).
La Conad vuole subito la Final Four per pensare solo al campionato, ma contro una formazione guidata dalla regia di Nuti e dalle frustate di Sabatini (oltre ad un centrale di grandissima esperienza come Baldaccini) ci vorrà una partita di grande spessore.
Guemart e compagni stanno crescendo giorno dopo giorno, e anche al Pala Parenti si presenteranno con la squadra tipo.
Il palleggiatore forlivese a guidare gli attacchi di Bartoli da posto 2, Cuda e Tiozzo in banda, Tondo e Benaglia al centro, Catellani libero.
E il primo obiettivo stagionale è già lì, a due set di distanza.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress