“Occhio ad Ortona, ma sia chiaro: andiamo per vincere”

By 19 Ottobre 2012News

Conscio dell’importanza del successo ottenuto domenica contro Loreto, ma al tempo stesso già proiettato verso la prossima sfida di campionato, quella che attende domenica (ore 18.00) la sua Conad Reggio Emilia.
Lui è Giorgio Barbareschi, il guerriero genovese che, ospite della terza puntata di Studio Volley, il consueto appuntamento settimanale dedicato al volley reggiano (il link per rivedere la puntata http://www.youtube.com/watch?v=gwxGCj1QAfA&list=UUFXCEG_rVynyNPygpeaTaEA&index=2&feature=plcp), ha parlato di presente e futuro della propria squadra.
“Siamo venuti fuori da una situazione bella complicata, e se la nuvoletta di Fantozzi ci lascia un po’ stare… (Giorgio si riferisce ovviamente agli infortuni, sia in riferimento alla passata stagione che a quella attuale, ndr).
Non ne avevamo davvero più nel finale, vincere in questo modo è un grande merito per una squadra che ha saputo soffrire e portare a casa i 3 punti”.
Giorgio, MVP con 19 punti frutto di 7 muri (record in carriera) e 4 ace, si schernisce e divide in meriti con i compagni, pensando già al futuro: “Siamo stati tutti bravi, da Grassano che ha messo giù i palloni decisivi a Ricky Goi, che ha giocato una gara splendida seppur abbia dovuto sostituire Julian (Castellani, ndr) anche per la fase di ricezione. Non era facile, è stato bravissimo”.
Sulla gara di Ortona: “E’ una squadra che conosciamo poco, è vero, però se ha battuto Padova ed è andata a vincere a Corigliano significa che ha valori importanti.
Sia chiaro però, noi andiamo là per vincere, sperando di essere al completo o quasi”.
A proposito di infermeria, le situazioni da monitorare sono quelle di Alessandro Tondo, Julian Castellani e Francesco Biribanti.
In particolare, la visita effettuata dal capitano ha evidenziato una distrazione muscolare che lo ha costretto a stare fermo nei primi giorni della settimana, ma ci sono chances per poter vedere in campo il “number 12” anche in quel di Ortona.
“So che farà di tutto per essere in campo e non solo a disposizione in panchina, ha una determinazione incredibile” – racconta del “Biri” proprio Barbareschi.
Nel frattempo, la Conad ha disputato l’allenamento congiunto in quel di Correggio contro la Cec Carpi, ormai abitudinario sparring-partner dei giallorossi in questa prima parte di stagione.
Risultato finale di 3-0 per Reggio, con parziali di 25-13, 25-18 e 25-23, e un lavoro che prosegue con fiducia ed entusiasmo verso la trasferta di Ortona.