Ortona è amara, ma la Conad c’è!

By 21 Ottobre 2012News

Sieco Service Ortona-Conad Reggio Emilia 3-1 (25-20, 25-17, 23-25, 25-22)
Sieco Service Ortona: Cetrullo 28, Simoni 7, Guidone ne, Lapacciana, Muagututia 11, Scìo ne, Pappadà (2° L), Sborgia 8, Di Meo, Lanci 1, Lipparini 7, Zito (L), Orsini ne. All. Lanci
Conad Reggio Emilia: Luppi 9, Grassano 6, Orduna 3, Goi (L), Tondo 8, Pellegrino 2, Barbareschi 12, Curti 12, Biribanti ne, Groppi. All. Cantagalli
Arbitri: Bellini e Puletti
Durata set: 32′, 26′, 30′, 30′. Tot. 1h58′
Note Ortona: ace 1, service error 14, muri 6, ricezione 57%, attacco 57%.
Note Reggio Emilia: ace 0, service error 16, muri 4, ricezione 61%, attacco 44%.

Come ad Avellino, o quasi.
La Conad Reggio Emilia lotta anche nella seconda trasferta di campionato, ma cede 3-1 in quel di Ortona dopo aver sfiorato un tie-break che sarebbe valso quantomeno un punto preziosissimo.
Lotta, come ormai accade da inizio torneo, con i cerotti e le bende, ma anche un gran cuore.
Senza capitan Biribanti, Andrii Diachkov e Julian Castellani, la banda di Luca Cantagalli finisce sotto 2-0, recupera un terzo set nel quale pareva ormai spacciata, prima di cedere solo 25-22 nel quarto.
Domenica prossima la gara interna con Brolo, per muovere una classifica che dice Conad a quota 3 punti.

LA PARTITA

Coach Cantagalli deve proporre uno starting-seven quasi obbligato, con Pellegrino opposto ad Orduna, Barbareschi e Grassano in banda, Luppi e Curti al centro, Ricky Goi nel ruolo di libero.
Tutto confermato per Ortona: Lanci-Cetrullo, Muagututia-Lipparini, Simoni-Sborgia, Zito libero.
E’ un avvio di gara equilibrato, anche se la Conad fatica tanto in attacco.
Al primo stop tecnico è 8-6 Ortona, che diventa 16-15 alla seconda con un ottimo Curti (60% in attacco e 3 muri per 12 punti personali).
L’allungo decisivo però è di Ortona, con un Leano Cetrullo da 30 e lode… o quasi!
Per l’opposto abruzzese saranno 28 punti alla fine, e il primo set è dei padroni di casa: 25-20.
Il secondo parziale è, forse, il più negativo da inizio campionato per i giallorossi: Ortona scappa dopo la prima pausa tecnica e chiude con un comodo 25-17.
Coach Cantagalli decide di cambiare, con l’unica carta a propria disposizione: dentro Tondo in posto 2 per Pellegrino, con il leccese chiamato a tornare al vecchio ruolo di opposto.
Farà abbastanza bene, ma sono soprattutto Barbareschi e Curti a tenere viva la Conad, che riesce a passare avanti alla seconda pausa tecnica sul 15-16.
Il finale sembra di Ortona, con Cetrullo che porta avanti i padroni di casa sino al 23-21, ma il cuore di Reggio batte ancora forte e arriva il ribaltone: 23-25 e gara riaperta.
L’incisività a muro dei giallorossi è però relativa (4 vincenti in 4 set), così come la pressione al servizio (0 ace e 16 errori).
E allora Ortona prova a fuggire di nuovo via in avvio di quarto set, con Muagututia e il solito Cetrullo.
La Conad regge sino al 16-15 della seconda pausa, ma l’allungo decisivo è della formazione di Lanci, che chiude 25-22 e porta a casa il terzo successo in tre gare di campionato.

Risultati e classifica

Pallavolo Loreto-Vero Volley Monza 2-3, Globo BPF Sora-Caffè Aiello Corigliano 3-2, Coserplast Matera-Golden Plast Potenza Picena 3-1, Sidigas Atripalda-Pallavolo Molfetta 1-3, Tonazzo Padova-Gherardi SVI Città di Castello 0-3. Riposa Elettrosud Brolo

Classifica: Sora e Ortona 8 punti, Città di Castello, Molfetta e Atripalda 6, Monza, Corigliano e Padova 4, Conad Reggio Emilia e Matera 3, Brolo e Loreto 1, Potenza Picena 0.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress