Peccato Conad, ma che partita!

By 21 Dicembre 2014News

CAlessandro Tondo, uno dei migliorionad Reggio Emilia-B-Chem Potenza Picena 2-3 (22-25, 25-15, 25-16, 19-25, 10-15)
Conad Reggio Emilia: Della Corte 2, Catellani (L), Di Franco ne, Bertoli 16, Guemart 1, Tiozzo 16, Tondo 24, Bucaioni, Kody, Benaglia 8, Giglioli 10, Allesch ne, Morgese (2° L) ne. All. Cantagalli
B-Chem Potenza Picena: Polo 6, Bonami (L), Alikaj ne, Partenio 4, Miscio, Gemmi ne, Calistri, Moretti 22, Tartaglione 6, Diamantini 10, Casoli 15, Quarta. All. Graziosi
Arbitri: Marotta e Piperata
Durata: 26′, 21′, 24′, 26′, 20′. Tot. 1h57′
Note Conad: ace 4, service error 14, muri 17, ricezione 62%, attacco 49%
Note Potenza Picena: ace 3, service error 16, muri 6, ricezione 60%, attacco 47%

Una sconfitta ben diversa da tutte le altre.
La Conad cade per la quinta volta in fila, è vero, ma chiude il 2014 davanti al pubblico amico (il 26 l’ultima gara del girone d’andata a Sora) tra gli applausi della propria gente.
La squadra di Cantagalli offre una delle migliori prestazioni della stagione, cedendo 3-2 ad una B-Chem Potenza Picena che è tra rivelazioni di questa serie A2 UnipolSai.
Peccato soprattutto per il quarto set che sarebbe valso il 3-1, ma la vera Conad è tornata.
E il Natale festeggiato in campo con i bambini e le bambine delle società del territorio, è stato il miglior saluto al pubblico del Pala.

LA PARTITA

Tutto confermato nei sestetti basi, con Cantagalli che reinserisce Benaglia al centro con Giglioli e Tiozzo e Bertoli in banda, Tondo opposto a Guemart e Catellani libero.
Potenza Picena va con Partenio-Moretti, Casoli-Tartaglione, Diamantini-Polo e Bonami libero.
La Conad è sempre costretta ad inseguire, ma si capisce da subito che i giallorossi non vogliono mollare nulla.
Potenza Picena scappa per quattro vole sino al +3, ma Tiozzo e un gran cuore dei giallorossi tengono il set in equilibrio, sino all’aggancio sul 19 pari con uno straordinario Giglioli al servizio.
Sul 21-22, un fallo di formazione fischiato alla Conad è una vera e propria mazzata, sulla palla successiva Polo trova l’ace su Catellani e a chiudere ci pensa Casoli per lo 0-1 ospite: 22-25.

SECONDO SET

La Conad riparte però con ancora più forza, per vivere l’ultima notte dell’anno al Pala Bigi alla grande.
Il secondo set dei giallorossi è forse il più bello della stagione, con Tiozzo che parte subito con un 3 su 3 devastante in contrattacco e anche Tondo che entra in partita.
Il muro di capitan Guemart vale il +5 sul 10-5, ma il disavanzo aumenta quando Bertoli e la furia di Giglioli si scatenano su una B-Chem in confusione.
Il centrale ligure piazza altri due muri devastanti e la Conad chiude in fretta, con la seconda linea di un Tondo ritrovato: 25-15. Spaventoso l’82% in attacco della Conad…

TERZO SET

Alessandro Tondo è un altro, la Conad si affida al proprio oppostone e la gara sembra girare.
Reggio scappa subito sino al 5-1 con una pressione al servizio super, ma a livello di gioco la squadra di Cantagalli è davvero a livelli altissimi.
Sono tutti protagonisti di un altro parziale da favola, con Tondo a spadroneggiare anche a muro su Tartaglione.
E’ una cavalcata, col pubblico del Pala Bigi a spellarsi le mani per il 25-16 che vale il 2-1.

QUARTO SET

Super Bertoli porta avanti i giallorossi anche in avvio di quarto set (6-2), Moretti però vuole tenere in vita la sua B-Chem.
L’opposto trova un grande turno dai 9 metri che vale il -1 (9-8), la Conad risponde colpo su colpo ma ora è gara alla pari.
Sul 12 pari un paio di decisioni arbitrali incidono, ma gli ospiti se ne vanno di forza con la Conad che, dopo aver giocato due set e mezzo straordinari, cala un pò nel momento clou.
Il 19-25 marchigiano vale un tie-break tutto da vivere.

TIE-BREAK

La Conad lavora alla grande a muro con Giglioli in avvio di tie-break, è equilibrio con grande pallavolo da una parte e dall’altra.
E’ una Conad caricata dal proprio pubblico per la voglia di vincere che i giallorossi mostrano anche in questo quinto set.
L’equilibrio si spezza sull’8 pari col servizio di Partenio, che lancia la B-Chem sul +2 (8-10) che costringe Cantagalli al time out.
Ora la Conad non riesce più a stare in scia, Potenza Picena fugge sino al 10-15 che decreta il 2-3 finale.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress