SI VA VERSO LUNEDI’ SERA CONTRO CLUB ITALIA…

By 21 Novembre 2015News

LUNEDI’ SERA ALLE 20,30 LA CONAD GIOCA A ROMA CONTRO CLUB ITALIA. PER SIMONE BONANTE E’ UNA PARTITA SPECIALE: “E’ COME TORNARE A CASA, SONO UN PO’ EMOZIONATO. AL PALATIZIANO MI SONO ALLENATO SPESSO E FACEVO IL RACCATTAPALLE QUANDO C’ERANO GIOCATORI COME MARSHALL NELLA ROMA VOLLEY…”. 

Simone Bonante, romano doc, lunedì sera sfiderà le sue origini contro Club Italia

Simone Bonante, romano doc, lunedì sera sfiderà le sue origini contro Club Italia

“E’ ora di tirare fuori gli attributi”. La premessa è del palleggiatore Simone Bonante che carica i compagni in vista della trasferta di Roma, dove la Conad al PalaTiziano, lunedì sera giocherà il posticipo della quinta giornata di serie A2 Unipol Sai contro Club Italia alle 20,30 (diretta su SporTube).

Una sorta di ritorno a casa per Bonante, nato proprio a Roma. “Sono un po’ emozionato – dice il palleggiatore – Ci saranno tanti amici e familiari, quindi sarà comunque una giornata speciale. Al PalaTiziano ho giocato tante volte, posso dire di esserci cresciuto. Ai tempi della Roma Volley, facevo il raccattapalle e in campo c’era gente come Leo Marshall…”.
Bonante poi parla della partita e del momento della squadra: “Stiamo attraversando un momento non facile, ma sono sicuro che già da dopodomani risorgeremo. Dopo Mondovì ci siamo guardati tutti negli occhi e ci siamo detti che è ora di tirare fuori gli attributi. Non abbiamo più scuse, dato che ora ci siamo tutti a disposizione. Gli alibi li usano i perdenti e noi li abbiamo utilizzati più del dovuto. Per carità, le difficoltà come gli infortuni che ci hanno colpito sono stati problemi veri, però dobbiamo vincere sempre anche quando non siamo al top. La differenza la fanno la testa e il giocare di squadra. Club Italia? È la classica squadra che se la lasci giocare diventa pericolosa. Dobbiamo tenere il ritmo alto e imporci da subito. Poi giocare al PalaTiziano non è semplice per nessuno. Ma vincere per noi è l’unica cosa che conta”.