UNA CONAD DA FAVOLA, MANDA AL TAPPETO LA CAPOLISTA VIBO!

By 6 Marzo 2016News

CLAMOROSO (MA NON TROPPO) AL PALABIGI: LA REGINA DEL CAMPIONATO VIBO VALENTIA DEVE INCHINARSI AD UNA CONAD FANTASTICA. LA TRUPPA DI CANTAGALLI LA STENDE 3-0 E PUO’ SOGNARE DAVVERO IN GRANDE: 11 VITTORIE NELLE ULTIME 12 PARTITE E OTTAVA MERAVIGLIA CONSECUTIVA 

L'abbraccio più bello è quello dopo una grande vittoria

L’abbraccio più bello è quello dopo una grande vittoria

Una Conad da stropicciarsi gli occhi. Da favola. Stasera gli uomini di Cantagalli hanno dimostrato che le fiabe esistono. Quella che fino a tre mesi fa era la cenerentola del campionato, all’ultimo posto, batte la regina del campionato, la Tonno Callipo Vibo Valentia, per 3-0. Una prova straordinaria. Ed è il successo numero 11 nelle ultime 12 gare, l’ottava di fila. Numeri pazzeschi, playoff praticamente ipotecati. E ora si puó lottare anche per il terzo posto agguantato provvisoriamente in attesa del match di Tuscania e di Civita Castellana (che verrà al PalaBigi domenica prossima), scavalcata momentaneamente anch’essa al 4° posto. E mercoledi la Conad fa tappa a Sora dove sfiderá la seconda in classifica. All’andata a campi inversi partì la cavalcata favolosa che stiamo scrivendo oggi con un successo sorprendente. Clamoroso al PalaBigi? Non troppo… Perché come hanno detto gli stessi atleti e staff dei calabresi, la squadra da battere ora siamo noi…

Il big match al PalaBigi è particolarmente sentito, con un buon numero di pubblico per sostenere la Conad contro la capolista Vibo. E Reggio sospinta dal tifo caldissimo, e che ha risposto alla grande all’appello lanciato in settimana, parte subito con grande tenacia e dinamite nelle gambe portandosi sul 3-0 in avvio di primo set. Vibo reagisce e va ad una lunghezza: 4-3. Ma Cetrullo e Dolfo trascinano la Conad con un muro impenetrabile, che si porta su un sorprendente 11-4, col tecnico dei calabresi che chiama i suoi al timeout. La Tonno Callipo è in difficoltá sull’aggressivitá della truppa di Cantagalli che scappa via col parziale di 15-5! Vibo prova a rosicchiare qualcosa, ma forzando le giocate commette qualche errore e la Conad conduce 17-10 con un Cetrullo carico a pallettoni. Arriva fino al -5 la Tonno Callipo, ma un errore in battuta ospite e un ace di Tondo la Conad si avvicina alla conquista del primo set: 21-15. Sbaglia ancora troppo Vibo al servizio: 24-18 e almeno 5 set ball per Reggio. Vibo ne annulla uno, poi sbaglia un attacco: 1-0 per la Conad che si mette in tasca il primo set!

Capitan Alessandro Tondo sommerso dalla gioia dei compagni dopo aver segnato l'ace decisivo per la vittoria

Capitan Alessandro Tondo sommerso dalla gioia dei compagni dopo aver segnato l’ace decisivo per la vittoria

La Tonno Callipo prova subito a reagire nel secondo set, ma Tondo e Cetrullo di forza ribadiscono che la regina del campionato deve sudarsela: 3-2 per Reggio. Frazione equilibrata con la Conad che gioca punto su punto grazie a un ottimo Dolfo: 6-7 per Vibo. I calabresi però centrano un break e vanno sul 6-10 con le bordate dell’opposto migliore del campionato Peter Michalovic. Ma Reggio non demorde e torna in paritá sull’11-11, che intensitá, che cuore e che leoni gli uomini di Cantagalli! E poi una bordata di Dolfo che manda in estasi i tifosi porta Reggio sopra: 13-12! Fase cruciale del match, si gioca sul filo sottile dell’equilibrio, ma la Conad ha la testa avanti: 16-15. Si entra nella fase in cui i punti pesano: 19-19! Cantagalli mette dentro il kangaroo killer Tom D.P. che aveva deciso due set a Cantù. Ed è proprio lui a mettere giu il 21-20! Ma i calabresi, complice un pizzico di fortuna, controsorpassano sul 21-23. Ma ancora Tom con due punti pazzeschi, uno su ace, porta la Conad sul 23-23. Vibo va sul 24-23, ma Dolfo dice che si va ai vantaggi: 24-24! Cantagalli si gioca anche la carta Kody e il Black Mamba segna il 25-24! Vibo però riagguanta il pari. Spettacolo in via Guasco! E poi Dolfo e Cetrullo chiudono il set, Conad sul 2-0! Pazzesco!

Terzo set subito combattuto: 2-3 per Vibo. Cantagalli mette dentro Kody per Cetrullo e il camerunense mette subito a terra un punto pazzesco! Vibo peró stavolta è determinata a riaprire il match e va sul 4-8. Cantagalli dá la scossa al timeout e i ragazzi caricano per tentare di chiuderla subito: 8-8, gap azzerato! E poi la Conad passa pure a condurre: 12-10! Kody sale in cattedra e le sue schiacciate sono delle frustate: 15-13 per Reggio. Ma Vibo resta attaccata al set e recupera sul 16-16. E poi i calabresi vanno addirittura sopra di 2: 16-18. Ma Kody spezza ancora l’incantesimo e va a trovare l’angolino del -1: 17-18. Poi con coraggio, la Conad si porta sul 19-19! Fase caldissima della gara! Si sbaglia qualcosina da ambedue le parti e il risultato resta sempre in paritá: 22-22. Poi uno straordinario Kody segna il 23-22! Ma le due squadre ribattono colpo su colpo e si va ancora ai vantaggi: 24-24. Poi Vibo si innervosisce, Pinelli becca un giallo e Michalovic fa invasione: match ball per Reggio che peró Tom D.P. non concretizza con un ace per un nonnulla: 26-26. Ma la battuta di  Vedovotto va fuori. Altro match ball per la Conad e il capitano Tondo lo fa con un ace da brividi e da emozioni forti!!! Reggio si aggiudica il match e batte la capolista Vibo per 3 a 0! Un’altra meraviglia e un sogno che continua…

Sorrisi ed emozioni in panchina: Luca Cantagalli guarda il pubblico mentre esulta, il suo vice Paolo Zambolin abbraccia il dirigente Loris Migliari

Sorrisi ed emozioni in panchina: Luca Cantagalli guarda il pubblico mentre esulta, il suo vice Paolo Zambolin abbraccia il dirigente Loris Migliari

Tabellino

REGGIO EMILIA 3 
VIBO  VALENTIA 0
(25-19; 27-25; 28-26)

CONAD: Dolfo 8, Benaglia 8, Cetrullo 13, Silva 6, Tondo 10, Marchiani 1; Kody 8, Tom D.P. 4. Libero: Morgese. Non entrati: Cargioli, Bonante, Bevilacqua e Scaltriti. Allenatore: Cantagalli

TONNO CALLIPO: Casoli 8, Forni 4, Pinelli 3, Vedovotto 10, Presta 4, Michalovic 18; Korniienko, Maccarone 3, Silva de Araujo 1. Non entrati: Sardanelli, Ferraro, Corrado. Allenatore: Mastrangelo
Arbitri: Oranelli e Bellini