VOLTARE PAGINA E GUARDARE AVANTI

By 9 Marzo 2017News

LA SCONFITTA CONTRO CASTELLANA GROTTE PORTA AMAREZZA E RAMMARICO IN CASA CONAD. COACH PUPO DALL’OLIO PERO’ GUARDA AVANTI: “MI HA DATO UN PO’ FASTIDIO L’ATTEGGIAMENTO RINUNCIATARIO NEL TERZO SET, MA LORO SONO FORTI. DOBBIAMO RICARICARCI E PENSARE ALLA PARTITA DI SABATO CONTRO TUSCANIA. SARA’ UNA BATTAGLIA E DOVREMO ESSERE ANCHE SPAVALDI”
DOLFO E MORGESE: “CI E’ MANCATO QUALCOSINA, MA LA BCC NON E’ PRIMA CASUALMENTE. ORA PERO’ CI ATTENDE UNO SCONTRO DIRETTO IN CASA. VOGLIAMO I PLAYOFF A TUTTI I COSTI E SIAMO FIDUCIOSI CHE CENTREREMO L’OBIETTIVO”. 

Coach Pupo Dall’Olio predica calma e chiede ai suoi di guardare avanti dopo il ko con la Bcc Castellana Grotte

C’è grande amarezza in casa Conad per la sconfitta di ieri sera a Castellana Grotte nella 2^ giornata di ritorno della pool promozione della seconda fase campionato di Serie A2 UnipolSai. Vincere in casa della capolista è proibitivo, ma almeno un punto si sperava di portarlo a casa dato che gli equilibri in questo campionato sono molto sottili. Ma la classifica, che già era corta, si è notevolmente accorciata. Civita Castellana avendo perso è rimasta al 7° posto a +1 dal Volley Tricolore che resta all’8° posto. Reggio che però deve guardarsi anche alle spalle perché Santa Croce ha conquistato 3 punti d’oro che le permettono di andare a -4 da capitan Silva e compagni e mercoledì prossimo in casa dei Lupi ci sarà una battaglia all’ultimo sangue. Anche Aversa con la vittoria a sorpresa contro Mondovì per 3-0 spera di rientrare in corsa ed è a -6 dalla Conad. Insomma è tutto nuovamente aperto. Reggio deve vincere sabato sera alle 20,30 in casa al PalaBigi contro Tuscania che invece ha fatto un balzo notevole in avanti sconfiggendo clamorosamente Spoleto 3-0 e si trova ora a +3 dalla Conad. Mancano tre partite e ora i punti scottano davvero. La lotta playoff entra nel vivo…

Non particolarmente contento coach Pupo Dall’Olio soprattutto per l’atteggiamento mostrato nell’ultimo set e che dunque chiede immediatamente la svolta a partire da sabato: “La Bcc ha sfruttato al massimo i nostri passaggi a vuoto, è una squadra esperta e da tale ha giocato controllando e toccandoci spesso a muro. In attacco hanno avuto percentuali migliori delle nostre, nonostante noi abbiamo fatto una buona percentuale in ricezione. Siamo stati penalizzati dai troppi errori diretti in attacco, nel secondo set ne abbiamo commessi 7 diretti e dunque ccsì è difficile vincere i set. Troppi infortuni e l’assenza di Suljagic pesante? Dobbiamo gestire tutto con le forze che abbiamo, succede anche agli altri anche se a noi sta succedendo un po’troppo spesso. Occorre entrare in campo senza pensarci troppo, questo è ciò che conta. E giocare a viso aperto contro chiunque. Ieri sera per due set lo abbiamo fatto seppur con qualche problema, mentre nel terzo abbiamo un po’ abbassato le orecchie e questo mi dà fastidio. Sabato arriva Tuscania? Abbiamo un giorno di viaggio per rientrare a Reggio e uno per allenarci, c’è poco tempo per prepararla. Conta ricaricarci ora con energie nervose, pensare alle cose positive fatte ieri sera e giocarsi questo scontro diretto per guadagnarci playoff. Sarà durissima, ma servirà anche spavalderia”. 

Davide Morgese ha fatto comunque un’ottima partita in ricezione

Anche il libero Davide Morgese analizza la sconfitta facendo ammenda: “E’ stata una partita un po’ strana, i primi due set eravamo lì. C’è rammarico soprattutto per il primo, eravamo molto vicini. Peccato, ma ormai è andata. Castellana è prima in classifica e ha dimostrato di non essere lassù per caso. A noi è mancato qualcosina, come i fondamentali di sacrificioe copertura, quelle piccole cose che ci mancano sempre un po’. Ma ora dobbiamo guardare a sabato contro Tuscania. Sarà un’altra battaglia. All’andata abbiam vinto, ma non vuol dire nulla, loro stanno avendo buoni risultati ultimamente. Dovremo far valere il fattore campo e volere i playoff fortemente. Ci speriamo tantissimo, siamo un grande gruppo e sono fiducioso che ce la faremo”.

Fiducioso anche Ludovico Dolfo, che della partita di ieri era anche uno degli ex: “La Bcc è un’ottima squadra e non per niente sono primi in classifica. Giocano un’ottima pallavolo. Peccato perché eravamo partiti abbastanza bene, ma abbiamo perso i primi due set. Nel terzo un po’ ci abbiamo mollato. Ci è mancata pressione in battuta, poi loro col gioco veloce e con l’esperienza sia di Cazzaniga sia di Garnica al palleggio ci hanno messo in difficoltà. Ma dobbiamo subito resettare, il campionato è così, si gioca ogni tre giorni. Ora dobbiamo subito pensare a Tuscania e fare punti per conquistare i playoff. Vogliamo giocarli, è un nostro obiettivo sin dal’inizio. A parte qualche pizzico di scaramanzia, sono quasi sicuro che riusciremo a disputarli…”.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress