Monthly Archives

Aprile 2017

I GIOCATORI A LEZIONE DA FLAVIO TRANQUILLO

By | News | No Comments

METTI UNA SERA AL PALABIGI COI GIOCATORI SEDUTI ATTORNO AL CERCHIO DI CENTROCAMPO. TUTTI A LEZIONE DAL GIORNALISTA DI SKY SPORT FLAVIO TRANQUILLO. SI TRATTA DELL’ULTIMO “COLPO DI MERCATO” DA PARTE DELL’ORMAI EX DIESSE GIORGIO BARBARESCHI CHE HA VOLUTO FARE UN REGALO A SORPRESA ALLA SQUADRA PER L’OTTIMA STAGIONE DISPUTATA 

Il “girotondo” dei giocatori della Conad e di parte dello staff con FlavioTranquillo

Una sorta di ultimo “botto” di congedo da direttore sportivo quello che ha messo a segno Giorgio Barbareschi, che ricordiamo ha lasciato l’incarico un mese fa. Una sorta di ultimo regalo per la stagione del Volley Tricolore che va ufficialmente in archivio dato che nel weekend verrà contrassegnato il “rompete le righe” ai giocatori della rosa. Ebbene, nella cornice del PalaBigi concesso per un’oretta grazie alla gentilezza del custode factotum Claudio Sarti, mercoledì sera il club giallorosso ha avuto come ospite niente meno che il giornalista sportivo Flavio Tranquillo, voce protagonista di Sky Sport, in particolar modo delle partite di basket Nba, facendo appassionare grazie alla sua meravigliosa dialettica tantissimi italiani allo sport americano per eccellenza. Un “colpo di mercato” vero e proprio per Barbareschi che ha fatto leva sulla sua amicizia col giornalista, riuscendo a convincerlo a fare una toccata e fuga a Reggio, cosa non facile durante i playoff Nba. 

La foto di gruppo al termine della “quieta seduta”

Il Palazzetto di Via Guasco si è trasformato in una sorta di salotto privato. Una ventina di sedie disposte circolarmente attorno al cerchio di centrocampo e Tranquillo a chiacchierare, interloquire, dialogare. Si è parlato di tanti temi. Si tratta dell’incontro finale di una serie tenuta da Barbareschi durante tutta la stagione sportiva. Appassionato di psicologia sportiva, l’ex “Guerriero”, giocatore con un palmares importante e che chiuse la carriera da pallavolista proprio con la Conad nel 2013, ha trattato diversi argomenti nel corso dell’anno, portando ospiti eccellenti e di grande impatto come ad esempio Fabio Azzolini, l’arciere paralimpico di Casalgrande.

Con Tranquillo si è parlato soprattutto di vittoria e di sconfitta. Di come gestirla e di quale sia la filosofia più utile, basandosi sulla sua conoscenza del mondo Nba. Un’analisi nel profondo intimo di ogni sportivo. Una carrellata di storie e aneddoti, da Kobe Bryant alla mentalità dei San Antonio Spurs, fino a Manu Ginobili e Michael Jordan. Capitan Silva e compagni sono rimasti ammaliati. Tanti di loro infatti, specie Miselli prontissimo a rispondere su statistiche della pallacanestro, ma anche Ludovico Dolfo sono appassionatissimi all’Nba e nel tempo libero guardano partite su partite. E si è parlato anche di addii. Di come gestire la propria vita lontano dai riflettori, sempre prendendo spunto da tante star. Ma anche Barbareschi ha portato in campo la sua esperienza: “Quando ho lasciato la carriera, desideravo a tutti i costi la partita perfetta – ha detto – Invece giocai malissimo. E per me è stato davvero difficile negli anni successivi accettare tutto questo. Perché mi ero fatto il mazzo durante tutta la stagione per arrivare in condizione al commiato e in effetti stavo bene, quindi me la sono goduta. Ma a metà”. 

Giorgio Barbareschi omaggia Flavio Tranquillo con la maglia del Volley Tricolore

E facendo il paragone con l’addio “hollywoodiano” di Kobe Bryant, Tranquillo ha detto: “Tieniti il tuo addio Giorgio. Credo sia molto meglio rispetto a quello del Black Mamba, che secondo me è stata una forzatura. Lui avrebbe anche potuto finire quel match con uno 0/15 al tiro che la sua grandezza non sarebbe stata cancellata. Non bisogna mai commettere l’errore che lo sport ti deve sempre qualcosa. È il contrario”. Ma non è mancato neppure il tema della legalità, una battaglia che Tranquillo combatte nel tempo libero scrivendo libri e partecipando ad incontri contro la mafia.

Una serata magica e sorprendente. Ma soprattutto di grande lezione. I giocatori hanno ringraziato di cuore per il “regalo” dell’ormai ex direttore sportivo e ci hanno tenuto a ringraziarlo per quanto fatto durante la stagione sia a livello sportivo sia a livello umano. E il club si accoda a questi ringraziamenti. Con grande dispiacere ha accettato la scelta per motivi personali di Barbareschi di lasciare l’incarico e questo ultimo incontro testimonia la grandezza umana del “Guerriero” che sarà per sempre un pezzo di storia del Volley Tricolore. E infine hanno ringraziato Flavio Tranquillo donandogli una maglia ufficiale da gioco della Conad, come omaggio per questa bella lezione di sport da uno dei più bravi giornalisti del panorama italiano.

CASTELNOVO NE’ MONTI VOLLEY CUP, TUTTI I NUMERI DEL GRANDE SUCCESSO

By | Giovanili, News | No Comments

UN GRANDE SUCCESSO DENTRO E FUORI DAL CAMPO: L’EVENTO SPORTIVO DIVENTA PROMOZIONE DEL TERRITORIO 

L’assessore di Castelnovo Ne’ Monti Silvio Bertucci premia il miglior giocatore del torneo, Marco Viscovich del Volley San Donà

Numeri incredibili sui Social: in soli tre giorni 15.500 persone raggiunte, 7.800 visualizzazioni dei video, 11.700 interazioni nei post, pubblico prevalente 13-24 anni. Giovani pallavolisti ed i loro genitori protagonisti di escursioni sulla Pietra,
assaggi di Parmigiano Reggiano e nel gioco dello Scusin. 

L’EDIZIONE DEL RILANCIO
Volley Azzano Bergamo, Volley Castelli Vicenza, Volley Team San Donà di Piave, Diavoli Rosa Brugherio, Avis Pistoia-Prato, In Volley Lugo e Volley Tricolore Reggio Emilia. Questo è l’ordine dei piazzamenti delle sette squadre under 16 protagoniste della Castelnovo ne’ Monti Volley Cup 2017, ma il risultato più bello è però maturato fuori dal campo. L’evento giovanile fortemente desiderato dall’Assessore allo Sport Silvio Bertucci, ha vissuto quest’anno una delle sue più belle pagine di storia sia dal punto di vista organizzativo che di interesse. “Dopo alcuni anni di difficoltà questa doveva essere, ed è certamente stata, l’edizione della continuità e del rilancio, afferma Bertucci. Il valore tecnico espresso dai ragazzi in campo è stato davvero eccezionale, così come lo sono state le tante attività poste in essere dall’ottava squadra in campo, quella degli organizzatori. I tanti consensi raccolti da società sportive partecipanti, addetti ai lavori e genitori siamo certi che saranno un trampolino di lancio per le edizioni a venire e per il turismo sportivo in Appennino”. 

Luca Simonelli e Ginetto Montipò del Cai durante la serata di gala

NUMERI INCREDIBILI SUI SOCIAL
La scelta del Comitato Organizzatore della Castelnovo ne Monti Volley Cup di puntare molto sulla comunicazione tramite i Social è stata certamente vincente. Per un torneo dove i protagonisti sui campi erano giovani pallavolisti under 16, non c’era infatti dubbio che i nuovi device (vedi smartphone e tablet), i post, le immagini ed i video avrebbero catturato attenzione. I numeri sono però andati oltre ogni aspettativa e l’impegno di operatori, fotografi e videomaker è stato premiato. Il torneo ha coinvolto circa 100 giocatori ed ha richiamato circa 280 persone sulla tribuna del Pala Giovanelli per la finalissima, ma le attività poste in essere tramite Facebook (@castelnovovolleycup) hanno raggiunto oltre 15.500 persone, i video hanno generato ben 7.800 visualizzazioni ed i vari post hanno raccolto più di 11.700 interazioni (fra commenti, like ecc…). Come previsto l’attenzione è arrivata da un pubblico prevalente in età compresa fra 13 e 24 anni (32%), seguito dal target 45-54 anni (24%) che racchiude sicuramente la generazione di genitori e parenti dei giocatori. Le persone raggiunte rappresentano per il 47% le donne e per il 53% gli uomini. La viralizzazione sui Social, derivata da amicizie, condivisioni e interazioni ha fatto parlare di pallavolo e di Castelnovo ne’ Monti ad un universo mai così vasto di persone tramite un evento sportivo giovanile.

IL VOLLEY AZZANO VINCE ANCHE NEL GIOCO DELLO SCUSIN 

Luigi Zavaroni, Roberto Zanini e Anna Teneggi del Comitato Organizzatore

Il Torneo di pallavolo è stato anche l’occasione per far conoscere antiche tradizioni locali ai giovani intervenuti all’evento. Nel corso della festa del Volley che si è svolta al Wellness Village Onda della Pietra i capitani delle squadre maschili ed alcune giocatrici di squadre locali sono state protagoniste di un insolito “torneo” di Scusin. Dopo l’introduzione di Ginetto Montipò, presidente del CAI di Castelnovo ne’ Monti, che ha presentato il gioco ed il significato di questa antica usanza pasquale, i giovani pallavolisti hanno incrociato le loro uova sode colorate, finchè non sono usciti i vincitori che hanno raccolto scroscianti applausi da una sala gremita di ragazzi e di genitori. I più bravi allo Scusin del volley 2017 sono stati Simone Gabrielli del Volley Azzano Bergamo e Martina Panciroli del Giovolley Reggio Emilia.

PARTNER E COMITATO ORGANIZZATORE 

Martina Panciroli (Giovolley) e Simone Gabrielli (Azzano) che hanno vinto il gioco dello Scusin all’Onda della Pietra

Hanno sostenuto l’evento di Castelnovo ne’ Monti il Consorzio del Parmigiano Reggiano e Grissin Bon, i cui prodotti sono stati alimenti ufficiali dei giovani talenti della pallavolo, il Conad City di Felina e Studio Alfa. L’evento è stato patrocinato dalla Lega Pallavolo Serie A Maschile e dalla Fipav di Reggio Emilia.
L’organizzazione del Torneo è stata curata da Appennino Volley Team e Comune di Castelnovo né Monti, in collaborazione con Volley Tricolore Reggio Emilia. Nel corso della cerimonia di premiazione dell’evento un grande applauso è stato tributato al gruppo di volontari che si sono adoperati per accogliere le squadre ed organizzare nel migliore dei modi ogni particolare dei momenti sportivi e ricreativi. Questo l’elenco delle persone che hanno offerto il loro piccolo o grande aiuto alla buona riuscita dell’evento: Roberto Zanini, Giovanni Ghiradini, Luigi Zavaroni, Claudia Ferrari, Franco Castagnetti, Loris Migliari, Stefano Castellini, Luisa Battistessa, Luca Simonelli, Daniele Petrone, Piero Taddei, Carlo Carotenuto, Samuele Barbieri, Fabio Lusetti, Mortis Lusetti, Anna Teneggi, Alessia Petroni, Gianfranco Musiari, Domenico Dolci, Marzia Meroni, Alberto Masi, Duccio Marconi, Cristian Pizzarelli, Daniele Spadaccini, Alessia Spadaccini, Gaia Zanelli, Alessandro De Marsico e Giuseppe Romei, Daniele Spadaccini, Alessia Spadaccini, Gaia Zanelli, Alessandro De Marsico.

AZZANO TRIONFA IN FINALE E CONQUISTA LA CASTELNOVO NE’ MONTI VOLLEY CUP

By | Giovanili, News | No Comments

CASTELNOVO NE’ MONTI VOLLEY CUP, AZZANO TRIONFA IN FINALE BATTENDO 3-1 IL VOLLEY CASTELLI IN UNA PARTITA COMBATTUTA E TIRATA. GRANDE FESTA FINALE AL PALA GIOVANELLI GREMITO SUGLI SPALTI DA 250 PERSONE 

Azzano esulta dopo il trionfo

Si è chiusa una straordinaria tre giorni di pallavolo della Castelnovo ne’ Monti Volley Cup 2017. A trionfare con le braccia alte al cielo è stato il One Team Volley Team Azzano che ha sconfitto nettamente per 3-1 l’Asd Volley Castelli dopo che aveva sconfitto la favorita San Donà in semifinale. Nonostante il risultato, la partita è stata di altissimo livello con le due squadre che hanno combattuto punto a punto. Una grande partecipazione e tanto entusiasmo al Pala Giovanelli che ha visto 250 persone tifare e applaudire le due squadre che hanno espresso un gioco di altissimo livello così come lo si è apprezzato in tutta la competizione.

Sul gradino più basso del podio è salito San Donà che ha vinto la finalina contro i Diavoli Brugherio per 2-1 dopo che – partita da favorita avendo “ammazzato” il girone di qualificazione della prima fase – aveva sfiorato di andare in finalissima perdendo al tie-break contro Azzano.

Mentre nel “gironcino” di consolazione, quello che andava a stabilire le posizioni dal 5° al 7° posto, l’ha spuntata Prato/Pistoia che ha vinto entrambi i match contro Lugo e Reggio Emilia. La squadra romagnola invece ha chiuso al 6° posto grazie al successo nel pomeriggio contro il Volley Tricolore, la formazione di casa, che invece chiude la classifica delle “sette sorelle” della kermesse pasquale in Appennino.

ECCO I RISULTATI DELLE PARTITE DISPUTATE OGGI

Semifinali

Volley Azzano  – Volley Team San Donà 3-2 (22-25, 25-10, 25-21, 20-25, 15-6)
Castelli Vicenza – Diavoli Rosa Brugherio 3-0 (25-22, 25-23, 25-17)

Gironcino di consolazione dal 5° al 7° posto

Avis Prato/Pistoia – InVolley Lugo 3-0 (25-22, 25-18, 25-18)
InVolley Lugo – Volley Tricolore Reggio Emilia 2-1 (25-19, 22-25, 25-16)
Avis Prato/Pistoia – Volley Tricolore Reggio Emilia 3-0 (25-17; 25-17; 25-21)

Finale 3° e 4° posto: Volley Team San Donà – Diavoli Rosa Brugherio 2-1 (25-15; 25-15; 19-25)

Finalissima: One Team Volley Azzano – Asd Volley Castelli 3-1 (25-21; 25-23; 23-25; 25-14)

CLASSIFICA FINALE TORNEO

1° Azzano
2° Castelli
3° San Donà
4° Brugherio
5° Prato/Pistoia
6° Lugo
7° Reggio Emilia

Tutti gli aggiornamenti in tempo reale, i video e le interviste in tempo reale sulla pagina Facebook dell’evento (CastelnovoVolleyCup). 

L’organizzazione è curata da Appennino Volley Team e Comune di Castelnovo né Monti, in collaborazione con Volley Tricolore Reggio Emilia e Comitato Provinciale FIPAV di Reggio Emilia. L’evento è patrocinato dalla Lega Pallavolo Serie A maschile.

Partner
Sostengono l’evento il Consorzio del Parmigiano Reggiano, il cui prodotto sarà alimento ufficiale dei giovani talenti della pallavolo, il Conad City di Felina, Grissin Bon e Studio Alfa.

Formula del Torneo
Le squadre si affrontano con la formula all’italiana in gare di sola andata. Le classificate al primo ed al secondo posto dei due gironi si incontreranno nelle Semifinali ed a seguire nelle Finali 1°-2° posto e 3°-4° posto.

Le altre squadre giocheranno un girone di consolazione per i piazzamenti dal 5° al 7° posto. Tutte le partite dei gironi di qualificazione e di consolazione, così come la finale per il 3°-4° posto, si disputeranno al limite dei 3 set obbligatori ai 25 punti. Le partite di Semifinale e di Finale 1° posto si disputano al limite dei 3 set vinti su 5.

CASTELNOVO NE’ MONTI VOLLEY CUP, LA FINALE SARA’ AZZANO CONTRO CASTELLI

By | Giovanili, News | No Comments

I BERGAMASCHI LA SPUNTANO AL TIE-BREAK CONTRO LA FAVORITA SAN DONA’ E CONTENDERA’ LO SCETTRO AI VICENTINI. IL VOLLEY TRICOLORE COMBATTE, MA PERDE CONTRO LUGO. OGGI POMERIGGIO I RAGAZZI DI LANCETTI SFIDERANNO PRATO/PISTOIA 

Il Volley Castelli Vicenza si contenderà il trofeo contro gli orobici di Azzano

Sarà One Team Volley Azzano (BG) – Volley Castelli (VI) la finale della Castelnovo ne’ Monti Volley Cup 2017. I bergamaschi hanno battuto al tie-break il Volley San Donà dopo un match tiratissimo e si sono guadagnati il pass per la sfida per il trofeo. Di fronte troveranno i vicentini del Volley Castelli che hanno avuto vita più facile, nella seconda semifinale, con i Diavoli Rosa di Brugherio (3-0).

La finalissima è in programma alle ore 16.45 al Palazzetto “Giovanelli”, la finalina andrà in scena alle 15.00 al “Bonicelli”. Nelle gare di questa mattina, per i piazzamenti dal 5° al 7° posto, Prato/Pistoia ha sconfitto Lugo 3-0; i romagnoli hanno poi battuto 2-1 il Volley Tricolore Reggio. Oggi alle 15.00 l’ultima partita del gironcino di consolazione tra Reggio e Prato/Pistoia.

ECCO I RISULTATI DELLA MATTINATA

Semifinali:
Volley Azzano – Volley Team San Donà 3-2 (22-25, 25-10, 25-21, 20-25, 15-6)
Castelli Vicenza – Diavoli Rosa Brugherio 3-0 (25-22, 25-23, 25-17)

Girone 5°- 7° posto
Avis Prato/Pistoia – InVolley Lugo 3-0 (25-22, 25-18, 25-18)
InVolley Lugo – Volley Tricolore Reggio Emilia 2-1 (25-19, 22-25, 25-16)

IL PROGRAMMA DI OGGI
Finale 1°-2°: ore 16.45 (Palazzetto “Giovanelli”)
Volley Azzano – Castelli Vicenza

Finale 3°-4°: ore 15.00 (Palazzetto “Bonicelli”)
Volley San Donà – Diavoli Rosa Brugherio

Tutti gli aggiornamenti in tempo reale, i video e le interviste in tempo reale sulla pagina Facebook dell’evento (CastelnovoVolleyCup).

CASTELNOVO NE’ MONTI VOLLEY CUP, ECCO TUTTI I VERDETTI

By | Giovanili, News | No Comments

CHIUSA LA FASE A GIRONI. SAN DONA’ A PUNTEGGIO PIENO SARA’ LA SQUADRA DA BATTERE. IN SEMIFINALE AFFRONTERA’ AZZANO. BRUGHERIO E CASTELLI SI CONTENDERANNO L’ALTRO POSTO IN FINALISSIMA
REGGIO EMILIA, LUGO E PRATO/PISTOIA A CACCIA DEL 5° POSTO 

San Donà festeggia la qualificazione alla semifinale con una “gita” sulla suggestiva Pietra di Bismantova

Si è chiusa la seconda e penultima giornata della Castelnovo Ne’ Monti Volley Cup coi gironi di qualificazione terminati che hanno emesso i verdetti in vista della fase finale del torneo che si disputerà domani. Un’intensa giornata di pallavolo e di sport dove tutte le squadre si sono date battaglia nei due palazzetti appenninici.

La certezza è che la squadra da battere è San Donà. I veneti hanno letteralmente “ammazzato” il girone A chiuso a punteggio pieno con 9 punti e con tutti i match vinti seccamente e indiscutibilmente per 3-0. In semifinale se la dovrà vedere contro Azzano domani mattina alle 11. I bergamaschi sono arrivati secondi nel girone B solo a causa del quoziente punti inferiore rispetto al Volley Castelli che invece ha chiuso al vertice e che dunque sfiderà i Diavoli Rosa Brugherio che sono arrivati secondi nel primo girone.

Ma il torneo per tutte le altre non finisce qui. C’è una competizione da onorare fino in fondo e dunque Reggio Emilia, Lugo e Prato/Pistoia si sfideranno in un “gironcino” di consolazione per definire il 5°, il 6° e il 7° posto.

E in serata grande festa con tutte le squadre e le istituzioni di Castelnovo Monti al centro wellness Onda della Pietra

 

Risultati e classifiche fase a gironi

GIRONE A

Risultati
Reggio Emilia – San Donà 0-3 (13-25; 15-25; 20-25)
San Donà – Brugherio 3-0 (25-19; 25-16; 25-20)
Brugherio – Reggio Emilia 3-0 (25-19; 25-15; 26-24)
San Donà – Lugo 3-0 (25-7; 25-14; 25-9)
Lugo – Reggio Emilia 1-2 (17-25; 19-25; 25-22)

Classifica
1° San Donà 9
2° Brugherio 6
3° Reggio Emilia 3
4° Lugo 0

GIRONE B

Risultati
Azzano – Castelli 1-2 (24-26; 25-17; 11-25)
Prato/Pistoia – Azzano 0-3 (20-25; 24-26; 17-25)
Prato/Pistoia – Castelli 1-2 (25-19; 15-25; 18-25)

Classifica
1° Castelli 4 (quoziente punti 1,16)
2° Azzano 4 (quoziente punti 1,05)
3° Prato/Pistoia 1

IL PROGRAMMA DI DOMANI

Ore 9,00 Semifinale: San Donà – Azzano al Palazzetto Giovannelli
Ore 9,00 Girone 5°-7° posto: Lugo – Prato Pistoia al Palazzetto Bonicelli

Ore 11,00 Semifinale: Castelli – Brugherio al Palazzetto Giovanelli
Ore 11,00 Girone 5°-7° posto: Reggio Emilia – Perdente Lugo-Prato/Pistoia al Palazzetto Bonicelli

Ore 15,00 Girone 5°-7° posto: Reggio Emilia – Vincente Lugo-Prato/Pistoia al Pala Giovanelli
Ore 15,00 Finale 3°-4° posto al palazzetto Bonicelli

Ore 16,45 Finalissima al Palazzetto Giovanelli
A seguire cerimonia di premiazione

Tutti gli aggiornamenti in tempo reale, i video e le interviste in tempo reale sulla pagina Facebook dell’evento (CastelnovoVolleyCup). 

L’organizzazione è curata da Appennino Volley Team e Comune di Castelnovo né Monti, in collaborazione con Volley Tricolore Reggio Emilia e Comitato Provinciale FIPAV di Reggio Emilia. L’evento è patrocinato dalla Lega Pallavolo Serie A maschile.

Partner
Sostengono l’evento il Consorzio del Parmigiano Reggiano, il cui prodotto sarà alimento ufficiale dei giovani talenti della pallavolo, il Conad City di Felina, Grissin Bon e Studio Alfa.

Formula del Torneo
Le squadre si affrontano con la formula all’italiana in gare di sola andata. Le classificate al primo ed al secondo posto dei due gironi si incontreranno nelle Semifinali ed a seguire nelle Finali 1°-2° posto e 3°-4° posto.

Le altre squadre giocheranno un girone di consolazione per i piazzamenti dal 5° al 7° posto. Tutte le partite dei gironi di qualificazione e di consolazione, così come la finale per il 3°-4° posto, si disputeranno al limite dei 3 set obbligatori ai 25 punti. Le partite di Semifinale e di Finale 1° posto si disputano al limite dei 3 set vinti su 5.

IL VOLLEY TRICOLORE UNDER 16 CHIUDE IL GIRONE CON UNA VITTORIA

By | Giovanili, News | No Comments

NELLA SECONDA GIORNATA DELLA CASTELNOVO NE’ MONTI VOLLEY CUP ARRIVANO LE PRIME SENTENZE: IL VOLLEY TEAM SAN DONA’ VOLA IN SEMIFINALE, MENTRE I BABY DI COACH LANCETTI PERDONO CONTRO I DIAVOLI IN MATTINATA, POI SCONFIGGONO LUGO NEL POMERIGGIO: DOMANI SI GIOCHERANNO LA CONQUISTA DEL 5° POSTO 

Un muro del Volley Tricolore Under 16 contro i Diavoli Brugherio

Seconda giornata per la Castelnovo ne’ Monti Volley Cup 2017. Il primo pass per le semifinali lo ha staccato nel girone A il Volley Team San Donà che, dopo i due successi pieni di giovedì, ha replicato con un altro 3-0 – ogni set vinto vale un punto in classifica – anche all’InVolley Lugo.

Per decidere chi farà compagnia in semifinale ai veneti, decisiva la gara terminata nel tardo pomeriggio tra i Diavoli Rosa di Brugherio e Lugo. Per il Volley Tricolore Reggio Emilia chiusura di cammino nel girone A con una sconfitta al mattino contro i Diavoli (0-3) e poi il bel successo contro i romagnoli (2-1). Domani per i ragazzi di Lancetti ci sarà il girone per i piazzamenti dal 5° al 7° posto. 

Un momento del match tra Azzano Bergamo e Volley Castelli

Nel girone B successo per i vicentini del Castelli (2-1 su Azzano) nel primo match del giorno. I bergamaschi si sono rifatti poi con un secco 3-0 a Prato/Pistoia, guadagnando il passaggio del turno. Decisiva la sfida del tardo pomeriggio Prato/Pistoria – Castelli per assegnare il secondo posto in semifinale.

Oggi è stato anche il momento di assaporare un po’ di Appennino reggiano. San Donà ha festeggiato il passaggio del turno con l’escursione sulla Pietra di Bismantova, condita da un improvvisato allenamento in quota che certamente i ragazzi ricorderanno. In serata poi è il Volley Party, nella cornice dello Sport Wellness Village Onda della Pietra.

Questi i risultati delle gare disputate in mattinata e pomeriggio

Girone A
Brugherio – Reggio Emilia 3-0 (25-19, 25-15, 26-24)
San Donà – Lugo 3-0 (25-7, 25-14, 25-9)
Reggio Emilia – Lugo 2-1 (25-17, 25-19, 22-25)
Nel tardo pomeriggio si è giocata Brugherio – Lugo

Girone B
Castelli Vicenza – Azzano 2-1 (26-24, 17-25, 25-11)
Azzano – Prato/Pistoia 3-0 (25-20, 26-24, 25-17)
Nel tardo pomeriggio si è giocata Prato/Pistoia – Castelli Vicenza

Domani, sabato, la giornata conclusiva: al “Giovanelli” le due semifinali (ore 09.00 e 11.00) e la finalissima (ore 16.45). Al “Bonicelli” le sfide per i piazzamenti dal 5° al 7° posto e la finale per il terzo posto (ore 15.00).

Tutti gli aggiornamenti in tempo reale, i video e le interviste in tempo reale sulla pagina Facebook dell’evento (CastelnovoVolleyCup).

L’organizzazione è curata da Appennino Volley Team e Comune di Castelnovo né Monti, in collaborazione con Volley Tricolore Reggio Emilia e Comitato Provinciale FIPAV di Reggio Emilia. L’evento è patrocinato dalla Lega Pallavolo Serie A maschile.

Partner
Sostengono l’evento il Consorzio del Parmigiano Reggiano, il cui prodotto sarà alimento ufficiale dei giovani talenti della pallavolo, il Conad City di Felina, Grissin Bon e Studio Alfa.

Formula del Torneo
Le squadre si affrontano con la formula all’italiana in gare di sola andata. Le classificate al primo ed al secondo posto dei due gironi si incontreranno nelle Semifinali ed a seguire nelle Finali 1°-2° posto e 3°-4° posto.

Le altre squadre giocheranno un girone di consolazione per i piazzamenti dal 5° al 7° posto. Tutte le partite dei gironi di qualificazione e di consolazione, così come la finale per il 3°-4° posto, si disputeranno al limite dei 3 set obbligatori ai 25 punti. Le partite di Semifinale e di Finale 1° posto si disputano al limite dei 3 set vinti su 5.

CASTELNOVO NE’ MONTI VOLLEY CUP, SAN DONA’ VINCE IL MATCH INAUGURALE

By | Giovanili, News | No Comments

La Castelnovo ne’ Monti Volley Cup 2017 si è aperta questo pomeriggio con la prima sfida giocata alla palestra “Giovanelli”. Il match di esordio del torneo under 16 maschile vedeva in campo i ragazzi del Volley Tricolore Reggio Emilia contro il Volley Team San Donà (girone A). 

L’esultanza di San Donà dopo la vittoria

Alla fine è stato un 3-0 (25-13, 25-15 e 25-20) piuttosto netto per i veneti, tra i favoriti per il successo finale.
La squadra di Lancetti ha lottato, ma poco ha potuto contro una squadra superiore tecnicamente. Bravi però i reggiani a non mollare mai, soprattutto in un terzo parziale che ha avuto momenti di grande equilibrio.

In serata poi San Donà è tornata in campo per affrontare i Diavoli Rosa di Brugherio nella seconda partita della prima giornata.

Domani ben sette le gare in programma per la seconda giornata:

VENERDI 14 APRILEPalazzetto Giovannelli
ore 09.30: Brugherio – Reggio Emilia
ore 11.30: San Donà – Lugo
ore 15.30: Lugo – Reggio Emilia
ore 17.30: Brugherio – Lugo (RA)

VENERDI 14 APRILEPalazzetto Bonicelli

La formazione under 16 del Volley Tricolore

ore 14.30: Azzano – Castelli (VI)
ore 16.15: Prato – perdente Azzano – Castelli (VI)
ore 18.00: Prato – vincente Azzano – Castelli (VI)

Domani sera poi (ore 21.00) spazio al Volley Party, riservato alle squadre, che si svolgerà allo Sport Wellness Village Onda della Pietra, mentre il Volley San Donà, nel pomeriggio, si unirà ad accompagnatori e genitori al seguito per una simpatica escursione alla Pietra di Bismantova.

Tutti gli aggiornamenti, i video e le interviste in tempo reale sulla pagina Facebook dell’evento (CastelnovoVolleyCup).

L’organizzazione è curata da Appennino Volley Team e Comune di Castelnovo né Monti, in collaborazione con Volley Tricolore Reggio Emilia e Comitato Provinciale FIPAV di Reggio Emilia. L’evento è patrocinato dalla Lega Pallavolo Serie A maschile.

Formula del Torneo
Le squadre si affrontano con la formula all’italiana in gare di sola andata. Le classificate al primo ed al secondo posto dei due gironi si incontreranno nelle Semifinali ed a seguire nelle Finali 1°-2° posto e 3°-4° posto.

Le altre squadre giocheranno un girone di consolazione per i piazzamenti dal 5° al 7° posto. Tutte le partite dei gironi di qualificazione e di consolazione, così come la finale per il 3°-4° posto, si disputeranno al limite dei 3 set obbligatori ai 25 punti. Le partite di Semifinale e di Finale 1° posto si disputano al limite dei 3 set vinti su 5.

Sosterranno l’evento il Consorzio del Parmigiano Reggiano, il cui prodotto sarà alimento ufficiale dei giovani talenti della pallavolo, il Conad City di Felina, Grissin Bon e Studio Alfa.

FINALMENTE CI SIAMO: DOMANI SCATTA LA CASTELNOVO MONTI VOLLEY CUP

By | Giovanili, News | No Comments

Ormai ci siamo. Domani, giovedì, scatta la Castelnovo ne’ Monti Volley Cup 2017, classico appuntamento di pallavolo giovanile nell’Appennino Reggiano che quest’anno, per la prima volta, sarà tutto al maschile. L’organizzazione è curata da Appennino Volley Team e Comune di Castelnovo né Monti, in collaborazione con Volley Tricolore Reggio Emilia e Comitato Provinciale Fipav di Reggio Emilia. L’evento è patrocinato dalla Lega Pallavolo Serie A maschile.  

A Castelnovo Monti è già pronta l’accoglienza alle porte del paese

Sette le prestigiose formazioni under 16 che si sfideranno nelle palestre “Giovannelli” e “Bonicelli” nella “capitale” della nostra montagna, con gran finale nella giornata di sabato, vigilia di Pasqua.

Nel Girone A: Diavoli Rosa Brugherio (MB), Volley Tricolore Reggio Emilia, In Volley Lugo (RA), Volley Team San Donà (VE)
Nel Girone B: One Team Volley Azzano (BG), Castelli Montecchio Maggiore (VI), Avia Volley Pistoia-Prato

Formula del Torneo
Le squadre si affrontano con la formula all’italiana in gare di sola andata. Le classificate al primo ed al secondo posto dei due gironi si incontreranno nelle Semifinali ed a seguire nelle Finali 1°-2° posto e 3°-4° posto.
Le altre squadre giocheranno un girone di consolazione per i piazzamenti dal 5° al 7° posto. Tutte le partite dei gironi di qualificazione e di consolazione, così come la finale per il 3°-4° posto, si disputeranno al limite dei 3 set obbligatori ai 25 punti. Le partite di Semifinale e di Finale 1° posto si disputano al limite dei 3 set vinti su 5. 

Il Volley Castelli Vicenza, una delle 7 squadre che parteciperà alla Volley Cup

Sarà un importante occasione per seguire un evento giovanile capace di svelare qualche talento del volley del futuro, con un occhio di riguardo ai giovanissimi del Volley Tricolore nel ruolo di padroni di casa. Ma soprattutto il nostro Appennino potrà fare bella mostra di sé, per di più nel periodo in cui a Castelnovo si celebra l’ormai classica “Pasqua nè Monti”.
E infatti non mancheranno le iniziative collaterali per accogliere al meglio atleti, tecnici e genitori che saliranno in quota reggiana per questo lunghissimo week end di volley. 

Venerdì sera (ore 21.15) spazio al Volley Party, riservato alle squadre, che si svolgerà allo Sport Wellness Village Onda della Pietra (www.ondadellapietra.it). Un’occasione di incontro con le istituzioni locali ed anche con le giocatrici delle squadre giovanili di Appennino Volley Team, oltre che il momento per una sfida al classicissimo “scusin”. 

Il nostro Volley Tricolore Under 16 che prenderà parte al torneo

Per accompagnatori e genitori al seguito sono previste anche escursioni guidate gratuite alla Pietra di Bismantova e alla scoperta delle tradizioni e delle specialità locali, con tanto di visita ad un caseificio del Parmigiano Reggiano).

Altro aspetto importante è quello relativo alla comunicazione. Durante il torneo saranno realizzate video clip con immagini e interviste per raccontare in tempo reale sulla pagina Facebook dell’evento CastelnovoVolleyCup.

Questo il programma del torneo:

GIOVEDI 13 APRILEPalazzetto Giovannelli
ore 16.30: Reggio Emilia – San Donà
ore 18.30: San Donà – Brugherio

VENERDI 14 APRILEPalazzetto Giovannelli
ore 09.30: Brugherio – Reggio Emilia
ore 11.30: San Donà – Lugo
ore 15.30: Lugo – Reggio Emilia
ore 17.30: Brugherio – Lugo (RA)

VENERDI 14 APRILEPalazzetto Bonicelli
ore 14.30: Azzano – Castelli (VI)
ore 16.15: Prato – perdente Gara 4
ore 18.00: Prato – vincente Gara 4

SABATO 15 APRILEPalazzetto Giovannelli
ore 09.00: 1° Semifinale
ore 11.00: 2° Semifinale
ore 15.00: gara girone 5°/7° posto
ore 16.45: Finale 1°- 2° posto

SABATO 15 APRILEPalazzetto Bonicelli
ore 09.00: gara girone 5°/7° posto
ore 11.00: gara girone 5°/7° posto
ore 15.00: Finale 3°- 4° posto

Sosterranno l’evento il Consorzio del Parmigiano Reggiano, il cui prodotto sarà alimento ufficiale dei giovani talenti della pallavolo, il Conad City di Felina, Grissin Bon e Studio Alfa.

IL DS GIORGIO BARBARESCHI LASCIA L’INCARICO: “MOTIVI PERSONALI, MA REGGIO SEMPRE NEL CUORE”

By | News | No Comments

IL BILANCIO DI FINE STAGIONE E’ PIU’ CHE POSITIVO PER LA CONAD CHE GUARDA GIA’ AL FUTURO E COMINCIA A PENSARE ALLA NUOVA ANNATA
IL DIESSE GIORGIO BARBARESCHI LASCIA L’INCARICO: “HO IMPARATO TANTISSIMO E HO AVUTO RICCHE SODDISFAZIONI, MA PER MOTIVI PERSONALI NON SARO’ PIU’ IL DIRETTORE SPORTIVO. RESTERO’ PER SEMPRE LEGATO A QUESTO CLUB E A QUESTA CITTA’ CHE MI HA DATO TANTO”

IL PATRON SANTINI: “GRAZIE A GIORGIO PER IL SUO LAVORO. LA DIREZIONE SPORTIVA L’ASSUMO IO AD INTERIM, MA TROVEREMO COMUNQUE UNA FIGURA. STIAMO AVENDO UNA GRANDE CONTINUITA’ DI RISULTATI E IL VIVAIO COMINCIA
A RACCOGLIERE I FRUTTI. ORA CHE LE FINANZE SONO QUASI OK, POSSIAMO PENSARE AL CONTORNO. LAVOREREMO MOLTO CON LE SCUOLE DI REGGIO E PROVINCIA”.  

Giorgio Barbareschi durante una partita in cui è andato in panchina: da giocatore era soprannominato “Il Guerriero”

Chiusa la stagione 2016-2017, il Volley Tricolore traccia un bilancio di quella che è stata l’annata sportiva chiusa positivamente col raggiungimento dei quarti di finale Play Off di Serie A2 UnipolSai, obbiettivo minimo prefissato dal club. Ma è anche tempo di cominciare già al futuro e ad imbastire la prossima stagione. Che non comprenderà con grande rammarico da parte della società che tiene a ringraziare per il suo operato, il direttore sportivo Giorgio Barbareschi che ha deciso di lasciare l’incarico per motivi personali e lavorativi.

“Non sarò più il direttore sportivo – annuncia Barbareschi – Le motivazioni della mia scelta sono unicamente di carattere personale, lavorativo e familiare. L’estate scorsa avevo dato disponibilità per una sola stagione proprio perché prima di impegnarmi a lungo termine volevo capire a che tipo di impegno sarei andato incontro. Impegno che si è effettivamente rivelato superiore a quanto da me preventivato. O perlomeno per come io credo vada svolto questo incarico, ossia nel migliore e più professionale dei modi. Quindi con rammarico sono costretto a rinunciare a proseguire in un’avventura che seppur breve, mi ha dato molte soddisfazioni. È stata una stagione formativa: era il mio primo anno da ds, mentre prima ero dall’altra parte della barricata e vedere quello che c’è dietro all’organizzazione è più complesso di quanto pensassi. Da giocatore si davano tante cose per scontate. Per questo ringrazio tutti perché dal primo all’ultimo hanno fatto tanto affinché fosse una stagione di successo. Mi sarebbe piaciuto fare di più e più a lungo, ma tutto non si può fare e la mia strada in questo momento mi porta da un’altra parte. Soprattutto voglio ringraziare Azzio e Loris che mi hanno dato grande e una grande mano fin da subito. Quando lasciai da giocatore dissi che Reggio era il posto migliore per farlo e oggi dico che era il posto migliore dove ricominciare. Questa società e questa città sono casa mia e per questo non userei il termine “lasciare” perché sarò sempre parte di questa famiglia e qualora ci fosse bisogno anche di una sorta di consulenza esterna non direi mai di no. Spero e credo di aver fatto comunque un buon lavoro e di aver lasciato un buon ricordo. Siamo stati anche un po’ sfortunati come con l’infortunio di Suljagic o le vicissitudini con gli allenatori. Ma tutti hanno avuto grande merito, da James Costi a Paolo Zambolin fino a Pupo Dall’Olio e soprattutto ai giocaotri. Sono soddisfatto a tutti i livelli così come lo è la società per l’impegno e la qualità dei risultati”. 

Il patron Azzio Santini assumerà la direzione sportiva ad interim finché non verrà nominato un nuovo diesse

Il patron Azzio Santini ci tiene a ringraziarlo personalmente e fare un riassunto di quella che è stata una soddisfacente stagione: “Voglio ringraziare innanzitutto Barbareschi per il lavoro svolto. È chiaro che dispiace molto il suo addio perché abbiamo avuto grande sintonia, ma di fronte a scelte personali non si possono alzare muri. Assumerò io ad interim la direzione sportiva e valuteremo da oggi i profili adatti al ruolo da direttore sportivo. Bilancio della stagione? Siamo arrivati ai playoff per il terzo anno consecutivo, poche società possono vantare questo nel curriculum. Ci sono tante squadre che hanno una tradizione sportiva maggiore rispetto a noi, penso a Cantù e Brescia che l’anno scorso si sono giocati la promozione, quest’anno invece sono ai playout. Non hanno avuto la continuità che abbiamo avuto noi. È la dimostrazione che abbiamo fatto sempre una buona squadra, quest’anno tra l’altro con sette giocatori del territorio tra Reggio, Modena e Parma. Poi abbiamo avuto l’esplosione di Kody che era quasi uno sconosciuto, mentre ora è ambito da tante squadre di livello. Credo che a Reggio negli ultimi vent’anni non ci sia mai stato un opposto così forte e starà a noi ora guadagnarci la sua conferma almeno per un altro anno. Scoprire giocatori, crescerli e lanciarli è il nostro vanto: un esempio significativo è Morgese che ha 20 anni e gioca titolare già da un biennio. Un altro orgoglio che sta ripagando i nostri sforzi è il settore giovanile. Quest’anno abbiamo fatto il triplete con under 15, under 16 e under 18 nei rispettivi campionati. Il Progetto Giovani per noi è una grande mission: vogliamo crescerli e sperare di portarli in alto in prima squadra. Come portare più pubblico? Innanzitutto dobbiamo fare una premessa: questi ultimi tre anni sono stati dedicati a mettere a posto diversi aspetti finanziari e ci siamo riusciti. Ora potremmo dedicarci al resto, al marketing e alla promozione. Vogliamo coinvolgere fortemente le scuole e a breve partiremo già con un progetto che vogliamo portare avanti ossìa avere tanti ragazzi al PalaBigi, dall’Appennino alla Bassa; chissà che così non scatti la scintilla della pallavolo in qualcuno. Abbiamo già avuto contatti con la federazione per una collaborazione in merito”.

Non solo obiettivi raggiunti, ma anche da raggiungere nei prossimi anni, in primis quello del settore giovanile da coltivare sempre di più come sottolinea il consigliere Loris Migliari: “Si chiude un’altra bella stagione e dobbiamo ringraziare in primis i nostri sponsor, ma anche la macchina organizzativa che c’è dietro ad ogni partita, composta da volontari e dalla passione di tante persone a noi vicine. Una menzione particolare va anche al pubblico che ci auguriamo sia sempre più numeroso anche al pubblico. Ma anche all’amministrazione comunale, specie all’assessore Mirko Tutino e all’ingegner Torreggiani che ci hanno consentito di giocare al PalaBigi nonostante il cantiere fosse ancora aperto e prioritario rispetto alla pallavolo. Ci hanno davvero aiutato così come Claudio Sarti, factotum del palazzetto; per noi sarebbe stato davvero complicato emigrare, anche per poche partite, in un’altra città e in un altro impianto. Anche io voglio porre l’accento sul Progetto Giovani: dal nostro settore giovanile passa anche la promozione del territorio. Ed è proprio in questa direzione che va l’imminente kermesse che inizierà giovedì e durerà fino alla vigilia di Pasqua “Volley Cup Castelnovo Monti”. Non vogliamo essere solo una squadra di Reggio e della città, ma di tutta la provincia. E già l’avvicinamento a questo torneo giovanile ci ha permesso di coinvolgere tanti ragazzi dell’Appennino.

Infine, un bell’applauso arriva anche dal direttore del superstore Conad Le Querce, Mauro Rondanini che rappresenta il main sponsor del Volley Tricolore: “Ho seguito tante partite quest’anno e ci sono stati momenti davvero belli. Scherzando dico che il più bello è stato vincere 3-0 contro il Sigma Aversa. Per Conad è stata una soddisfazione doppia battere la concorrenza… Battute a parte, questo è uno sport che sa regalare emozioni speciali e che incarna i veri valori dello sport ed è per questo che ci sono sempre tante famiglie sugli spalti. Lo stesso cerchiamo di fare noi a livello di supermercati, anche se non siamo solo questo perché attraverso lo sport investiamo proprio sulla crescita dei nostri giovani. In quest’ottica, ci impegniamo a fare qualcosa di più a livello di promozione sul territorio e nei nostri punti vendita per attirare più persone possibili al palazzetto e invitarle a scoprire questa meravigliosa disciplina. In modo da avere anche più tifo e più vivacità che galvanizzano sempre i giocatori. Per noi è davvero un grande orgoglio aver sposato questo binomio col Volley Tricolore. Ormai la squadra di volley viene identificata come Conad, come accaduto per grandi società di volley tipo la Sisley Treviso o tante altre, e questo è importante non solo a livello commerciale”.

IL PROGRAMMA DELLA CASTELNOVO NE’ MONTI VOLLEY CUP

By | Giovanili, News | No Comments

PROGRAMMA CASTELNOVO NE’ MONTI VOLLEY CUP 2017 

Torneo giovanile Under 16 maschile del 14-15-16 aprile 2017

Girone A: Diavoli Rosa Brugherio (MB);  Volley Tricolore Reggio Emilia; In Volley Lugo (RA); Volley Team San Donà (VE)

Girone B: One Team Volley Azzano (BG); Castelli Montecchio Maggiore (VI); Avis Volley Pistoia-Prato 

La squadra monzese Diavoli Rosa Brugherio

 

GIOVEDI 13 APRILEPalazzetto Giovanelli

    • Ore 16.30 Reggio E. – San Donà (VE)
    • Ore 18.30 San Donà (VE) – Brugherio (MB)

VENERDI 14 APRILE – Palazzetto Giovanelli

  • Ore 9,30 Brugherio (MB) – Reggio E.
  • Ore 11,30 San Donà (VE) – Lugo (RA)
  • Ore 15,30 Lugo (RA) – Reggio E
  • Ore 17,30 Brugherio (MB) – Lugo (RA)

VENERDI’ 14 APRILE – Palazzetto Bonicelli 

  • Ore 14,30 Azzano (BG) – Castelli (VI)
  • Ore 16,15 Prato – Perdente Azzano-Castelli
  • Ore 18,00 Prato – Vincente Azzano-Castelli

Nella serata di venerdì poi ci sarà la festa con le squadre di Appennino Volley Team e istituzioni locali

SABATO 15 APRILE – Palazzetto Giovanelli

  • Ore 9,00 Semifinale 1^ girone A – 2^ girone B
  • Ore 11,00 Semifinale 1^girone B – 2^ girone A
  • Ore 15,00 (girone 5°-7° posto) 3^ girone A – vincente 4^ girone A – 3^ girone B
  • Ore 16,45 Finalissima (a seguire cerimonia di premiazione)

SABATO 15 APRILE – Palazzetto Bonicelli 

  • Ore 9,00 (girone 5°-7° posto) 4^ girone A – 3^ girone B
  • Ore 11,00 (girone 5°-7° posto) 3^ girone A – perdente 4^ girone A – 3^ girone B
  • Ore 15,00 Finale 3°-4° posto

Le partite dei gironi di qualificazione A e B, del girone 5°-7° posto e la finale 3° p. si giocano su 3 set obbligatori Le partite di semifinale e finale 1° posto si disputano sulla distanza di 3 set vinti su 5