Monthly Archives

Settembre 2021

Sesto test match si aggiudica la vittoria 3-1 Conad Volley Tricolore contro Porto Viro

By | News

A distanza di una settimana Conad Volley Tricolore affronta di nuovo la Delta Group Porto Viro cercando un riscatto per una prestazione non soddisfacente andata in scena in casa degli avversari.
L’incontro svolto in terra reggiana si conclude con la rivincita della squadra reggiana per 3-1.

All’inizio del primo set Vedovotto con una pipe ottiene un break di vantaggio sui padroni di casa, recuperato poi da Marretta che con un attacco da posto quattro ritrova la parità 5-5. Dopo alcuni scambi che riportavano sempre la situazione in pareggio sono i ragazzi di coach Mastrangelo a sbloccare la situazione e a trovare due lunghezze di vantaggio sulla squadra ospite durante il turno di battuta di Cominetti (13-11). Tim Held entrato al posto di Zamagni al servizio mette in difficoltà la ricezione avversaria costringendo coach Zambonin a chiamare un time out sul punteggio di 19-15. Un errore avversario in battuta regala il ventiquattresimo punto ai reggiani che sprecano il primo set point, Zamagni però chiude il set con un pallonetto (25-21).

Garnica con un pallonetto di seconda intenzione porta il punteggio sul 2-3 ma un muro di Mariano prova a mettere una maggiore distanza portandosi a quattro lunghezze di vantaggio (2-6). Quattro punti firmati dal centrale Scopelliti tentano di innescare una rimonta per un vantaggio della squadra veneta arrivato a toccare il più sei (7-11). Cantagalli mette a segno l’undicesimo punto per la sua squadra ma Romagnoli con il suo attacco allunga nuovamente il vantaggio degli ospiti che si portano sul punteggio di 12-17.
Il turno di battuta di Cominetti mette nuovamente la ricezione avversaria in difficoltà recuperando 2 punti dallo svantaggio (17-21). Mian entrato al servizio infila un turno di cinque ottime battute che comprendono anche due ace che permettono ai padroni di casa di trovare il pareggio sul 23-23 ma questo non basta a portare a casa il set che si conclude con un muro avversario (23-25).

Le squadre iniziano il terzo set in una situazione di parità perfetta che si protrae fino al 5-5, è Cominetti dopo un ottimo recupero a decidere l’undicesimo punto per la sua squadra che così si porta al più tre (11-8). Un’invasione avversaria porta i ragazzi di coach Mastrangelo sul punteggio di 18-15 e manda Held al servizio, un attacco avversario riduce il vantaggio a una sola lunghezza costringendo coach Mastrangelo a chiamare un time out (20-19). Il turno di Riccardo Mian al servizio si dimostra ostico per gli avversari e combinato alle azioni di Suraci e Zamagni risulta fatale per i veneti (25-20).
Conad Volley Tricolore cerca subito di scappare mettendo tra loro e gli avversari tre punti (5-2), Scopelliti durante il turno al servizio trova un ace e i suoi compagni riescono a allungare sugli avversari che sul punteggio di 11-5 chiamano un time out tecnico. Suraci da posto quattro mete giù il diciassettesimo punto portando il vantaggio a otto lunghezze (17-9). Scopelliti con un’ottima prestazione durante tutto l’incontro chiude la partita con un muro da posto tre (25-15)

Conad Reggio Emilia – Delta Group Porto Viro
25-21 (25’) 23-25 (24’) 25-20 (25’) 25-15 (20’)
Conad Reggio Emilia:
Zamagni 14, Catellani n.e, Held 2, Sesto 2, Cagni L, Scopelliti 13, Cominetti 10, Mian 2, Cantagalli 3, Garnica 1, Morgese L, Suraci 7, Marretta 11.
All Vincenzo Mastrangelo
Ass. Fabio Fanuli

Delta Group Porto Viro
Barone 7, Bellei 7, Fabroni 5, Gasparini 7, Lamprecht L, Marian 13, Marzolla 6, Penzo L, Pol 1, Romagnoli 4, Sperandio n.e, Tiozzo Caenazzo n.e, Vedovotto, Zorzi 1
All. Zambonin Massimo
Ass. Baldon Nicola

Note Conad Reggio Emilia: ace 8, service error 16, ricezione 61%, attacco 53%, muri 5
Note Delta Group Porto Viro: ace 4, service error 18, ricezione 54%, attacco 43%, muri 8

Mercoledì 29 Volley Tricolore affronterà Porto Viro al PalaEnza

By | News

Sesto test match in casa Volley Tricolore che si prepara ad affrontare Delta Volley Porto Viro Mercoledì 29 Settembre. L’incontro verrà disputato al Palaenza alle ore 17:30 a porte chiuse, per questo  la visione sarà possibile solo tramite diretta Facebook sul profilo di Conad Volley Tricolore, in quanto l’accesso sarà garantito solo agli addetti ai lavori.

Dopo la buona prestazione di Sabato, che ha visto la squadra reggiana vincitrice dell’incontro a casa di Atlantide Pallavolo Brescia, i ragazzi sono pronti a lottare per ottenere un buon risultato.

Il team si sta preparando intensamente ai prossimi due allenamenti congiunti, nonché ultime occasioni per osservare le squadre che comporranno il campionato e per affinare il gioco tra compagni di squadra, prima dell’inizio del campionato.

Conad Volley Tricolore incontra il Sindaco di Rubiera

By | News

Tra un allenamento congiunto e l’altro il Conad Volley Tricolore ha fatto visita al comune di Rubiera per un ringraziamento speciale al sindaco Emanuele Cavallaro, e alla socia dello sponsor Conad Rubiera, Silvia Pedroni, per l’ospitalità offerta durante la prima parte di stagione che si svolgerà al PalaBursi.

Al PalaBursi vengono anche ospitate le partite del campionato di A2 e di A1 di pallamano, e in territorio rubierese un’altra attività sportiva di risalto è anche l’atletica, la pallavolo va così ad aggiungersi ad un quadro sportivo importante per il comune di Rubiera. Il sindaco si dice entusiasta di questa collaborazione: “É un onore e un piacere ospitare una squadra così importante per la città di Reggio Emilia, ma non solo, anche tutta la provincia, essere utili in questa fase transitoria ci fa davvero molto piacere e siamo felici di ospitare questo spettacolo a cui sono sicuro che i rubieresi non mancheranno”.

Silvia Pedroni socia del Conad Rubiera valuta positivamente questa sponsorizzazione: “Quando mi è stato chiesto non ci ho pensato nemmeno due minuti per dare la mia disponibilità a raggiungere questo risultato, molto importante anche per Rubiera che riceverà un’attenzione anche sulla sia pallavolo. Come Conad ci crediamo molto, saremo presenti e se ci sarà l’occasione sarò molto felice di assistere alla partita direttamente dalla panchina”.

Loris Migliari commenta la scelta del PalaBursi come palazzetto sostitutivo del PalaBigi, attualmente in ristrutturazione: “La nostra volontà come società era quella di non spostarci dalla provincia di Reggio Emilia, abbiamo un forte radicamento sul territorio e questo si può anche notare dalla presenza di ben cinque giocatori reggiani nel roster. Siamo Volley Tricolore, siamo Reggio Emilia e siamo orgogliosi di esserlo, vogliamo portare avanti il nostro progetto nel nostro territorio. Il PalaBursi era poi l’unica struttura adatta in provincia a ospitare la squadra secondo le regole imposte dalla Lega per capienza e altezza, siamo stati poi molto fortunati nel trovare una piena disponibilità da parte dell’amministrazione comunale “.

Volley Tricolore a Brescia per il IV Trofeo Sferc vince 3-1

By | News

Conad Volley Tricolore raccoglie l’invito di Gruppo Consoli McDonald’s Brescia a partecipare al IV Trofeo Sferc – Città di Lumezzane per il secondo anno consecutivo, nel 2020, infatti, il torneo era stato vinto dalla formazione di coach Mastrangelo.

L’incontro termina con la vittoria di Conad Reggio Emilia per 3-1 su una padrona di casa Gruppo Consoli McDonald’s Brescia combattiva che ha saputo essere un’avversaria importante.

I primi punti del torneo sono molto combattuti e grazie ad un mani fuori innescato da Marretta la squadra reggiana ottiene un break di vantaggio (2-4), Brescia che però recupera e con un attacco di Galliani sorpassa la formazione avversaria (8-7). Galliani e Giannotti trascinano la squadra di casa ad un vantaggio di più tre (16-13), Cisolla poi aumenta il divario tra le squadre con un mani fuori che costringe coach Mastrangelo a un time out tecnico (20-15). Cantagalli si mette poi alla testa di tre punti consecutivi che rianimano gli animi (22-18). Un attacco della formazione bresciana da posto quattro chiude il set sul 25-20.

Il Volley Tricolore inizia il secondo set con un turno in battuta di Zamagni che porta a casa tre punti consecutivi (0-3), le formazioni in campo si danno battaglia in lunghe azioni e Brescia riesce a raggiungere Conad Volley Tricolore fino ad arrivare ad una lunghezza di distanza (6-7). La squadra di coach Mastrangelo però non concede a Gruppo Consoli McDonald’s Brescia il pareggio e allunga sul 7-11. Il muro di Cantagalli mantiene il distacco delle formazioni invariato mandando al servizio Scopelliti (11-15). Galliani da posto quattro mette a segno il quindicesimo punto per la formazione bresciana che prova a ripartire (15-21) ma questo viene impedito da Zamagni che chiude poi il set sul 18-25 riportando le squadre in perfetta parità.

Il terzo set inizia con le squadre che con un botta e risposta ripetuto si assestano sul 4-4, Marretta poi con una pipe ottiene un break di vantaggio per la sua squadra (6-8). Zamagni con un muro trova poi la parità nuovamente dopo un momentaneo sorpasso del Gruppo Consoli McDonald’s Brescia (11-11). Dopo una battaglia punto a punto Cominetti nel suo turno di servizio trova un ace che vale un vantaggio di due punti sulla squadra casalinga (15-17) che presto però recupera e sorpassa la formazione di coach Mastrangelo che chiama un time out sul 19-18. Tim Held entrato in battuta trova immediatamente due ace che valgono il 21-23, mentre il set viene determinato da un errore in battuta della squadra bresciana (22-25).

Reggio Emilia prova subito a scappare con un attacco di Suraci da posto due che risulta molto efficace (3-5), il vantaggio guadagnato viene mantenuto sino al punteggio di 10-10 dove la formazione bresciana raggiunge gli emiliani con due attacchi punto. Tim Held con un mani fuori porta la sua squadra ad avere un vantaggio di tre lunghezze e poi inizia il suo turno al servizio (13-16), i bresciani come hanno dimostrato nel corso di tutto l’incontro non desistono e tornano nuovamente sotto di una lunghezza sul punteggio di 18-19. Scopelliti da posto tre trova il ventiquattresimo punto per la formazione reggiana che poi tutta insieme chiude la partita in uno scambio molto intenso (23-25).

 

Gruppo Consoli McDonald’s Brescia– Conad Reggio Emilia

25-20 (23’) 18-25 (23’) 22-25 (24’) 23-25 (23’)

Gruppo Consoli McDonald’s Brescia:

Orazi n.e, Timberti 1, Giannotti 12, Bettinzoli n.e, Patriarca 9, Crosatti n.e, Franzoni – , Galliani 22, Neubert -, Ventura -, Esposito 8, Cisolla 1, Togni -, Seveglievich 4, Rizzetti n.e

All. Robgerto Zambonardi

Ass. Iervolino

Conad Reggio Emilia:

Zamagni 12, Catellani -, Held 4, Cagni n.e, Scopelliti 9, Cominetti 11, Mian -, Cantagalli 20, Garnica 1, Morgese L, Suraci 3, Marretta 9.

All Vincenzo Mastrangelo

Ass. Fabio Fanuli

 

Note Conad Reggio Emilia: ace 7, service error 18, ricezione 64%, attacco 48%, muri 6

Note Atlantide Pallavolo Brescia : ace 1, service error 13, ricezione 42%, attacco 48%, muri 5

Conad Volley Tricolore in trasferta a Porto Viro

By | News

Primo allenamento congiunto fuori dal territorio reggiano per Conad Volley Tricolore contro la neo promossa in serie A2 Delta Group Porto Viro.
La sfida vedrà dall’altra parte della rete il palleggiatore Fabroni e l’opposto Bellei, vecchie conoscenze di Reggio Emilia che arricchiscono l’esperienza della squadra di casa; Porto Viro già lo scorso anno si è dimostrata un’avversaria temibile, infatti, ha eliminato durante le semifinali di Coppa Italia il Conad Volley Tricolore.
La squadra di Porto Viro alla fine a prevalso sulla squadra emiliana per set 3-1, reduce da una preparazione molto intensa e importante fisicamente negli ultimi dieci giorni, mentre Delta Group Porto Viro è risultata maggiormente in palla.
Reggio Emilia sin dalle prime battute cerca di mettere più gap possibile tra le squadre con un ottimo turno di battuta del vice capitano Nicola Sesto (1-6). Barone da posto tre conquista il quinto punto per la formazione veneta ma subito dopo sbaglia il servizio (5-9). Il distacco tra le formazioni rimane invariato nonostante l’ace di Zamagni, Porto Viro si dimostra combattiva (7-12) e riesce a recuperare qualche punto di distacco.
Zamagni risponde all’assalto di Porto Viro con un attacco da posto tre ma Porto Viro non molla e azione dopo azione riesce quasi a trovare il pareggio (15-16). I centrali reggiani sono protagonisti di un’ottima prestazione durante il primo set e si dimostrano sempre pronti a far ripartire la squadra, coach Mastrangelo decide anche di chiamare un time out per spronare i suoi ragazzi (19-20). Cominetti con una pipe sblocca la situazione di pareggio subito ritrovata però da Vedovotto (21-21). Il sorpasso della Delta Group Porto Viro sul finale del set risulta fatale per Volley Tricolore (25-22).
L’inizio del secondo set comincia con le squadre in perfetto equilibrio che alternano un cambio palla rapido (3-2) subito dopo Porto Viro tenta di scappare e questo induce coach Mastrangelo a chiamare un time out sul punteggio di 6-2. Tim Held dopo il cambio palla arrivato al turno di battuta realizza un ace che vale l’8-5.
Durante il turno in battuta di capitan Garnica, la squadra ospite riesce a ridurre il vantaggio dei padroni di casa a due sole lunghezze (10-8) che prontamente rispondono portando il distacco a più sei (15-9). La Delta Group Porto Viro sembra inarrestabile e riesce a portare il distacco sino a otto punti di vantaggio, ma il Conad Volley Tricolore abbozza una risposta che porta le squadre sul 19-14. La squadra veneta prevale sulla formazione reggiana concludendo il set sul punteggio di 25-18.
Un inizio di set difficile per la squadra di coach Mastrangelo che parte con uno svantaggio di 4-0 che viene mantenuto grazie agli attacchi di Gasparini nonostante gli sforzi della squadra reggiana (7-3). Distacco che viene allungato da coach Zambonin e la sua squadra (12-4), Mian tenta la ripartenza nel momento di difficoltà con un attacco da posto due (14-7). Bellei grande autore del match continua a mettere in difficoltà la sua ex squadra (16-10) macinando un punto dopo l’altro, il Volley Tricolore tenta di rispondere agli attacchi innescati dal registra Fabroni ma la situazione rimane pressochè invariata (21-17).
Zamagni è autore del ventesimo punto della formazione reggiana poi Tim Held in battuta effettua un ace (22-21), è Mian ad annullare il primo set point dei padroni di casa (24-23) ma Bellei chiude il set sul punteggio di 25-23 con una Conad Volley Tricolore che nonostante un inizio di set difficile è riuscita a recuperare un distacco che sembrava insormontabile.
Le squadre cominciano il quarto set in una situazione di equilibrio sul 2-2, equilibrio che si prolunga fino al 7-7, Volley Tricolore con il turno di Antonino Suraci al servizio passa in vantaggio sui padroni di casa sul punteggio di (8-11). Un errore avversario in battuta ci regala il quindicesimo punto e manda il capitano della formazione reggiana al servizio (12-16). Un time out avversario sul 13-19 non basta a fermare la formazione di coach Mastrangelo che riesce a superare il momento di difficoltà vissuto nei set precedente (17-22), il set si conclude sul punteggio di 25-19 con un attacco di Mian, autore di una buonissima prestazione nelle file reggiane.

Delta Group Porto Viro – Conad Reggio Emilia
25-22 (25’) 25-18 (23’) 25-23 (24’) 19-25 (22’)
Barone 7, Bellei 19, Fabroni 2, Gasparini 6, Lamprecht -, Mariano 13, Marzolla 2, Penzo -, Pol n.e, Romagnoli 2 , Sperandio 3, Tiozzo Caenazzo 1, Vedovotto 11, Zorzi 1
All. Zambonin Massimo
Ass. Baldon Nicola

Conad Reggio Emilia:
Zamagni 12, Catellani n.e, Held 11, Sesto 12, Cagni n.e, Scopelliti n.e, Cominetti 7, Mian 6, Cantagalli 8, Garnica 1, Morgese L, Suraci 5, Marretta 1.
All Vincenzo Mastrangelo
Ass. Fabio Fanuli

Note Conad Reggio Emilia: ace 6, service error 18, ricezione 54%, attacco 39%, muri 9
Note Delta Group Porto Viro: ace 7, service error 17, ricezione 47%, attacco 49%, muri 12

Mercoledì 22 Volley Tricolore sarà a Porto Viro per il quarto test match in preparazione al campionato

By | News

Ai microfoni di Volley Tricolore Federico Marretta commenta così la preparazione al prossimo allenamento congiunto contro Porto Viro, squadra neopromossa dalla categoria di A3, ma non per questo da sottovalutare vista anche la presenza nel roster di giocatori importanti come Bellei e Fabroni, ex Volley Tricolore:
“Stiamo lavorando sodo sia in sala pesi che in palestra e stiamo cercando di arrivare al meglio della forma in ogni allenamento congiunto, ma soprattutto per l’avvio del campionato. In spogliatoio il clima è sereno, personalmente sono una persona che scherza molto e che cerca di creare un clima leggero in cui poter lavorare bene, ci stiamo ancora conoscendo ma sono sicuro che con il tempo tutte le personalità del gruppo verranno fuori e che si creerà una bella squadra coesa”.
Matteo Zamagni sottolinea invece quanto siano importanti gli allenamenti congiunti in preparazione del campionato che si avvicina sempre di più:
“Gli allenamenti congiunti sono il primo banco di prova per vedere come sta procedendo il lavoro che stiamo svolgendo in queste settimane e soprattutto rispetto quello su cui dobbiamo lavorare per essere pronti per la prima giornata di campionato.
In questi giorni stiamo lavorando sicuramente sulla coesione come gruppo e sull’intesa con il palleggiatore, logicamente anche tanto sulla ricezione perché il gioco parte da lì. Ovviamente stiamo lavorando non dimenticando anche gli altri fondamentali come il muro e la difesa, negli scorsi allenamenti congiunti abbiamo notato che il servizio può essere un ottimo alleato per noi ma in queste settimane dobbiamo ridurre la percentuale di errore”.

Progetto “Ri-giochi-amo S3 Spikeball”

By | News

Dal 15 settembre ha preso il via il progetto “Ri-giochi-amo S3 Spikeball” riconosciuto e approvato dal MIUR, a cura della Federazione Italiana Pallavolo provinciale. Il progetto consiste nell’avvicinamento delle classi prime delle scuole secondarie di primo grado al gioco S3 Spikeball, un primo approccio semplice e divertente alla pallavolo moderna per i più piccoli.
Il secondo allenatore di Conad Volley Tricolore, Fabio Fanuli è stato coinvolto dalla provincia nella promozione e nella realizzazione del progetto che coinvolgerà a rotazione anche i giocatori della squadra maschile di A2 cittadina; la prima tappa che si è svolta a Castellarano nella scuola “Giovanni XXIII”, ha visto coinvolti i ragazzi di quattro prime dell’istituto che hanno avuto l’opportunità di giocare per qualche ora con Roberto Cominetti, Simone Scopelliti e Tim Held.
Gli alunni delle classi coinvolte sono stati entusiasti dell’iniziativa, per alcuni era il primo approccio alla pallavolo, mentre per altri un continuo di un percorso già consolidato, ma diverse sono state le voci che hanno espresso il desiderio di iscriversi a corsi di pallavolo in un prossimo futuro.
Fanuli ha voluto sottolineare l’importanza di avvicinare lo sport ai ragazzi e alle squadre giovanili, in particolare il Conad Volley Tricolore si mette a disposizione del territorio e delle iniziative organizzate dalla FIPAV provinciale per creare iniziative di avvicinamento al mondo della pallavolo, non solamente in città dove la realtà della società è ben consolidata ma anche in tutta la provincia reggiana.

Conad Reggio Volley Tricolore sostiene fortemente l’iniziativa “Una Bambola dal Grande Cuore”

By | News

Conad Reggio Volley Tricolore sostiene fortemente l’iniziativa “Una Bambola dal Grande Cuore” dall’inizio della stagione precedente, un’iniziativa di solidarietà che coinvolge le principali associazioni che operano al Core – Aibat, Ammi, Andos, Il Giorno Dopo, Senonaltro, Vittorio Lodini per la Ricerca in Chirurgia – per raccogliere fondi da destinare alla ricerca oncologica dell’Ausl IRCCS di Reggio Emilia. Il progetto, nato da un’idea di Emma Bernini, propone di creare una bambola partendo da una sagoma-modello di compensato che viene distribuita dalle Associazioni a chi ne fa richiesta.
Al termine dell’iniziativa le bambole saranno “adottate” e il ricavato devoluto alla ricerca oncologica.

Il progetto di solidarietà “Una bambola dal grande cuore volge alle battute conclusive con un calendario di appuntamenti e una mostra diffusa in centro storico che faranno da traino al grande evento finale di adozione delle circa mille Bambole realizzate, che si terrà il weekend del 16-17 ottobre in piazza Prampolini. Ogni bambola rappresenta una persona ammalata: chi farà una donazione per adottarla, contribuirà a sostenere la ricerca affinché il cancro diventi una malattia sempre più curabile.

In foto Loris Migliari, Vincenzo Mastrangelo e Morena Lugli di Volley Tricolore accolti da Daniele Corti e Gianluca Ceglia di Conad Le Vele.
“Una Bambola dal Grande Cuore”

Link per vedere il servizio realizzato da Telereggio: https://www.reggionline.com/reggio-emilia-le-bambole-dal-grande-cuore-aiutano-la-ricerca/

Terzo test match aggiudicato 2-3 per Amysoft Lycurgus Volleybal

By | News

Terzo allenamento congiunto per Conad Volley Tricolore, secondo contro la Amysoft Lycurgus, dopo la vittoria per 3-1 di giovedì la squadra di coach Mastrangelo tenterà la replica.

L’allenamento congiunto si conclude però con la vittoria della Amysoft Lycurgus che vince contro una comunque molto combattiva Conad Volley Tricolore. 

 

Le due squadre sin da subito si danno battaglia in una sfida che si preannuncia da giocare punto a punto. De Vries mette a segno un attacco da posto tre che porta gli olandesi in vantaggio (5-6) poche azioni dopo è il centrale del Volley Tricolore Zamagni a replicare nella stessa modalità riportando le squadre in situazione di parità (8-8). 

Sembra essere una sfida tra centrali, Borst porta al Amysoft Lycurgus ad avere un break di vantaggio (11-13) sui padroni di casa. Sul punteggio di 12-16 coach Mastrangelo chiama un time out tecnico per motivare i ragazzi ma questo non basta, Schneidmiller trascina la squadra ospite all’allungo fino ad arrivare sul punteggio di 16-22 quando coach Mastrangelo chiama il secondo time out della partita.

Il time out sembra dare i suoi frutti, i ragazzi recuperano parzialmente lo svantaggio sugli avversari (19-23) ma questo non basta a fermare la squadra olandese che chiude il set sul punteggio di 20-25.

 

Cominetti con un attacco da posto quattro porta la squadra reggiana al più due (4-2) poi capitan Garnica inizia il suo turno di battuta che porta la squadra sul 8-6, il distacco di due punti viene mantenuto finché Zamagni con il suo attacco porta il punteggio sull’11-8.

Garnica al servizio regala un ace alla squadra che così, porta ad avere un vantaggio di più sei (16-10). 

Marretta e Cantagalli mettono la firma su due punti che entusiasmano gli animi e che portano le squadre sul 20-14. Il servizio di Garnica mette in difficoltà la ricezione degli ospiti che poi subiscono l’attacco da posto due di Marretta che chiude il set a favore dei reggiani (25-17).

 

Una serie di battute infilate di Cantagalli aprono il terzo set che si assesta sul 4-0, la squadra di coach Arjan però non si arrende e recupera fino ad arrivare ad una lunghezza di distanza (8-7), Scopelliti allunga il vantaggio del Volley Tricolore sul punteggio di 10-7. La Amysoft Lycurgus si ripresenta molto combattiva e recupera nuovamente i padroni di casa non arrivando però a raggiungere il pareggio (15-14). 

È Cantagalli poi, prima al servizio e poi con un attacco a portare a casa punti importantissimi che portano le squadre sul 22-17, il set viene poi chiuso da Cominetti con un attacco da posto quattro sul 25-19.

 

La squadra ospite inizia il quarto set con aggressività allungano sin da subito sul punteggio di 2-5, Antonino Suraci con il suo attacco da posto due tenta di ricucire lo strappo creato dagli avversari (6-8) ma questo non basta, gli avversari continuando a mettere in difficoltà la squadra di casa in fase di ricezione (8-13). 

Mian è attore di un muro e subito dopo di un attacco che rianimano la squadra (14-19), il vice capitano Nicola Sesto continua poi l’opera arrivando al 16-20. Un time out chiamato da coach Mastrangelo, per motivare i ragazzi e dare indicazioni tecniche, però non può nulla contro una AmySoft Lycurgus che chiude i set sul 18-25.

 

Il quinto set parte con un Nicola Sesto che nel suo turno di battuta porta in vantaggio la squadra dopo una situazione di parità (5-3), il set riprende a giocarsi punto a punto, con le squadre che si danno battaglia ininterrottamente con cambi palla infuocati (8-8). 

Coach Mastrangelo chiama un time out sul 12-13 per sbloccare la situazione di parità che si sta ripetendo da inizio set ma la Amysoft Lycurgus con due attacchi ben piazzati chiude il quinto set e determina la fine della partita (12-15).

Conad Reggio Emilia – Amysoft Lycurgus

20-25 (25’) 25-17 (22’) 25-19 (30’) 18-25 (23’) 12-15 (15’)

Conad Reggio Emilia:

Zamagni 11, Catellani -, Held 4, Sesto 5, Cagni L, Scopelliti 9, Cominetti 8, Mian 3, Cantagalli 15, Garnica 3, Morgese L, Suraci 6, Marretta 6.

All Vincenzo Mastrangelo

Ass. Fabio Fanuli

Amysoft Lycurgus:

Schut 2, Held 3, Spiegelaar n.e, Hofhuis n.e, Austin n.e, Ottevanger L, Scheidmiller 15, Bartels 6, Van Gent 8, De Jong -, Huus 6, Pesti 11, De Vries 10, Borst 10

All Arjan Taaij

 

Note Conad Reggio Emilia: ace 3, service error 19, ricezione 61%, attacco 54%, muri 7

Note Amysoft Lycurgus: ace 2, service error 24, ricezione 69%, attacco 56%, muri 11

 

Secondo test match Volley Tricolore sfida gli olandesi della Amysoft Lycurgus Volleybal

By | News

Secondo test match per il Volley Tricolore, nel primo dei due incontri contro la Amysoft Lycurgus, i ragazzi di coach Mastrangelo arrivano reduci dalla vittoria contro Cantù per 3-2.

L’incontro si è concluso con un 3-1 per Conad Volley Tricolore

Il primo set si apre con una Conad Reggio Emilia molto combattiva che mette a segno i primi punti 4-0 ma un recupero della squadra olandese porta il risultato in parità 6-6. Le squadre innescano un botta risposta che porta poi i ragazzi di coach Mastrangelo a guadagnare un tie break sulla Amysoft Lycurgus (15-13). 

Tim Held, che entra in battuta al posto di Scopelliti, ci regala una serie di ottime battute che mettono in difficoltà la ricezione avversaria e che porta coach Arjan a chiamare un time out tecnico (20-17).  

Un errore in battuta della squadra olandese chiude il set a favore di capitan Garnica e compagni (25-22).

Il secondo set preannuncia un secondo tempo molto combattuto portando avanti la situazione di parità che si era innescata precedentemente (3-3). Huus con un muro da posto tre porta gli olandesi ad un vantaggio di due lunghezze (4-6). Un attacco di Cominetti porta la squadra al sorpasso sugli avversari e al time out sul 9-8. 

Coach Mastrangelo dopo il sorpasso della squadra ospite chiama un time out per spronare la sua squadra (13-15). Cominetti trascina la squadra che recupera dopo uno svantaggio temporaneo fino ad arrivare al 19-20. 

La squadra dopo un fantastico attacco di Scopelliti infila una serie di azioni punto che portano i reggiani a prevalere ancora una volta sugli olandesi (25-23).

Gli olandesi iniziano il terzo set e tentano di scappare via quindi sul punteggio di 1-5 coach Mastrangelo chiama il secondo time out della partita.

In battuta Pesti mette in difficoltà la ricezione casalinga portando la sua squadra ad un vantaggio di cinque punti (3-8). 

Held con una pipe innesca il cambio palla che porta Cominetti in battuta (7-11), il giocatore bergamasco inizia una serie di battute che riportano la squadra sotto di un punto alla formazione olandese (11-12). 

Cantagalli, tornato in campo dopo il fastidio muscolare della settimana precedente, effettua un attacco punto sul 14-15. 

Scheidenmiller in posto quattro dice no ad un attacco di Cantagalli subito recuperato però dalla formazione reggiana (19-20).

Un tocco di seconda intenzione del palleggiatore olandese mette fine al terzo set, dove un’ottima Amysoft Lycurgus ha condotto per gran parte del terzo tempo di gioco (21-25).

Con il suo muro Fernando Garnica mette giù il pallone sul punteggio di 2-1, le squadre poi combattono punto a punto ancora per una volta. 

Nicola Sesto mette a segno un attacco nei tre metri che porta in vantaggio la squadra di casa (7-6). Mian allunga con il suo attacco e porta la squadra ad un break di vantaggio (11-9). 

Zamagni con un ace sblocca la situazione di pareggio portando le formazioni sul 14-13. 

Il match prosegue con le squadre che si scambiano potenti bordate in attacco e al servizio, mantenendo il risultato del quarto parziale in perfetta parità fino al preciso attacco dell’opposto Conad Suraci che fissa il risultato sul momentaneo 21-20, costringendo gli avversari al Timeout.

Tim Held chiude l’incontro con un muro tetto (25-22)