DOMANI A CACCIA DELL’IMPRESA AD ORTONA

By 2 Gennaio 2016News

PRIMO ATTO DEL 2016: LA CONAD DOMANI VA IN SCENA AD ORTONA. LA SQUADRA DI COACH CANTAGALLI A CACCIA DELL’IMPRESA SUL CAMPO DELL’IMPAVIDA. L’EX CETRULLO, CHE HA SUPERATO QUOTA 2000 PUNTI IN SERIE A, SUONA LA CARICA: “IN ABRUZZO HO PASSATO DUE ANNI STUPENDI, HANNO UN PUBBLICO MOLTO CALOROSO. COME SI VINCE? INCREMENTANDO IL NOSTRO GIOCO”. 

Mister 2.002 punti, Leano Cetrullo, festeggia con la sua famiglia e la nostra Barbara Bertolini il grande traguardo al termine del match contro Alessano

Mister 2.002 punti, Leano Cetrullo, festeggia con la sua famiglia e la nostra Barbara Bertolini il grande traguardo al termine del match contro Alessano

 

Salutato l’anno 2015 con due belle vittorie – contro Sora e Alessano – che hanno rimesso in carreggiata dopo un periodo no, la Conad è chiamata a confermare il trend positivo anche nel nuovo anno. Domani alle ore 18 (diretta su SporTube) la squadra allenata da coach Luca Cantagalli scenderà sul campo di Ortona per il match valido per la 13a giornata di campionato di Serie A2 UnipolSai, la gara che chiuderà il girone di andata. L’aritmetica non permette più di sognare la qualificazione alla Coppa Italia, obiettivo invece centrato con una giornata di anticipo dalla Sieco Service.

E allora ciò che vuole ottenere la Conad è la terza vittoria consecutiva per continuare la risalita in classifica e soprattutto crescere ancora di più per dimostrare che la qualità di questa squadra e le ambizioni, non rispecchiano l’attuale posizione di classifica.
E si tratta di un vero e proprio esame. E prendendo spunto dalle stesse parole del tecnico Cantagalli, se si vince ad Ortona significa che la strada è quella giusta, ma soprattutto che la guarigione dal periodo “malato” sarebbe raggiunta.

Si tratta infatti di una partita dal coefficiente di difficoltà alto, perché Ortona in casa è un osso duro, perché sostenuta da un pubblico molto caloroso. Lo confermano anche alcuni dati: in sei precedenti in A2 fra Reggio e Ortona, la squadra abruzzese ha vinto in 4 confronti. Mentre le uniche due vittorie del Volley Tricolore sono state tra le mura amiche e non ha mai espugnato Ortona.
Lo sa bene anche Leano Cetrullo, originario proprio della terra teatina, ma soprattutto ex giocatore proprio di Ortona, dove vinse quattro stagioni fa, il titolo di miglior realizzatore della serie A2. “Ho giocato lì due anni – racconta – Due stagioni veramente ai massimi livelli, con una società serissima, compagni eccezionali e un pubblico caldissimo. Per vincere dobbiamo incrementare il nostro gioco, mentre a livello più generale, dobbiamo continuare su questa scia e lavorare in palestra come stiamo facendo”.
L’opposto di Reggio ha raggiunto un traguardo stratosferico nella partita di lunedì scorso contro Alessano dove ha messo a referto 30 punti, ovvero ha superato quota 2000 punti in serie A, arrivando per la precisione a 2.002 punti. “Una grandissima soddisfazione e un traguardo davvero importante che tanti giocatori sognano. E voglio condividere questa gioia con la mia famiglia, i compagni, la società e i tifosi. Tutte queste persone voglio ringraziarle, perché se ho ottenuto questo è anche merito loro”.

Leave a Reply