Domar Matera, un avversario in crescita per la Conad nel posticipo di lunedì

By 4 Dicembre 2014News

Sarà un avversario tosto, per la compattezza di squadra e la crescita graduale mostrata dopo un avvio di campionato difficile.
La Domar Matera, che sarà ospite lunedì sera (ore 18) al Pala Bigi nel posticipo dell’ottava giornata della serie A2 UnipolSai, ha due punti in più dei giallorossi e per i ragazzi di Luca Cantagalli, che stanno preparando la sfida al PalaEnza di Sant’Ilario per riscattare i due ko con Vibo e Cantù, è un’occasione per provare a riportarsi davanti ad una diretta rivale per i play-off.
Si preannuncia una battaglia, con la formazione guidata da coach Vincenzo Mastrangelo reduce dal 3-0 di domenica scorsa contro Corigliano che ha ridato slancio e consentito anche il sorpasso in classifica sulla stessa Conad.
Mastrangelo ha dovuto rivedere più volte l’assetto di gioco, ma le certezze non mancano in casa Domar a partire dalla diagonale palleggiatore-opposto.
In cabina di regia il leader è il modenese Riccardo Pinelli, classe ’91, mentre in posto 2 agisce lo spagnolo Andrea Villena, classe ’93 al primo anno in A2 ma già visto lo scorso anno a Vibo Valentia.
In banda, il brasiliano Venceslao Joventino già protagonista a Matera nella scorsa stagione e bomber della squadra, assieme ad un certo Matej Cernic, ex Nazionale che tutti ricordano come uno dei protagonisti del successo azzurro nell’Europeo 2005.
Al centro Matteo Bortolozzo e Matteo Zamagni, entrambi classe ’89 e alle spalle tanti campionati di A2 che danno ampie garanzie a coach Mastrangelo, così come Nicola Sesto che può subentrare dalla panchina. Il libero è una novità, con il martello Suglia spostato in un ruolo dove con la sua esperienza sta dando moltissimo ad una squadra che punta, così come la Conad, al traguardo play-off.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress