IL NOSTRO TOM D.P. CONVOCATO NELLA NAZIONALE AUSTRALIANA PER LA WORLD LEAGUE

By 5 Maggio 2016News

L’OTTIMA STAGIONE DEL “KANGAROO KILLER” TOM D.P. VALE LA CONVOCAZIONE IN NAZIONALE E LA PARTECIPAZIONE ALLA WORLD LEAGUE. LA BANDA DEL VOLLEY TRICOLORE AFFRONTERA’ ANCHE L’ITALIA 

Thomas Douglas Powell con la maglia della Conad quest'anno; è stato un'arma importante per coach Cantagalli

Thomas Douglas Powell con la maglia della Conad quest’anno; è stato un’arma importante per coach Cantagalli

Dopo la grandissima stagione della Conad con il 5° posto in campionato e la storica semifinale playoff persa troppo severamente contro Vibo Valentia che si sta giocando titolo e promozione in SuperLega con Sora, è tempo di tirare fiato per gli uomini di coach Luca Cantagalli.
Sono state concesse due settimane di meritate vacanze, prima di ritornare sul parquet ad allenarsi fino al rompete le righe ufficiale fissato per fine giugno.

L’unico però che sta sudando ancora in palestra è la banda australiana Thomas Douglas-Powell, convocato dalla sua nazionale con cui giocherà la World League che comincerà il 16 giugno. Nel girone dei canguri c’è anche la nazionale italiana del ct Gianlorenzo Blengini, poi la Francia di Ervin Ngapeth e il Belgio. Un girone ostico per la nazionale oceanica che però ha dimostrato una grande crescita negli ultimi anni, fino ad arrivare al 13° posto del Ranking Mondiale Fivb. L’obiettivo, che sarebbe un’impresa per la nazionale australiana, sarà quello di arrivare alla Final Six dal 13 al 17 luglio che si disputerà in Polonia, a Danzica. La World League sarà l’ultima competizione prima delle Olimpiadi e dunque sarà un bel banco di prova per tutte le selezioni.
Tom D.P. scenderà in campo anche per le amichevoli di questi giorni. Il 17 e il 18 maggio a Cavalese, in val di Fiemme, sfiderà proprio l’Italia per due test.

Tom D.P. con la maglia della nazionale australiana. Alla World League affronterà anche la selezione italiana

Tom D.P. con la maglia della nazionale australiana. Alla World League affronterà anche la selezione italiana

La banda della Conad ha già affrontato nell’estate scorsa la nazionale italiana, prima di approdare a Reggio Emilia dopo l’esperienza in Canada alla University of Winnipeg.
Una stagione positiva quella di Tom dopo un buon avvio nelle prime gare dove ha collezionato anche il suo record personale di 19 punti nel match contro Castellana Grotte e andando spesso in doppia cifra, ha patito qualche difficoltà fisica che lo ha tenuto a freno per un mesetto nella parte centrale del campionato. Poi, in concomitanza con la grande favola/cavalcata dall’ultimo al 5° posto del Volley Tricolore – risultato mai raggiunto nella sua storia – ha ricominciato a macinare punti e belle prestazioni, fino alla penultima di regular season contro Alessano dove ha siglato 18 punti con ben 3 ace di fila. Poche volte è partito nel sestetto iniziale, ma anche per scelta di coach Cantagalli che lo ritiene un’arma potente e importantissima a gara in corso. Tom è capace di avere un grande impatto sul match fin da quando mette piede nel parquet. Soprattutto in battuta ha dato spesso la scossa alla Conad, risultando determinante nei finali di set che gli hanno fatto guadagnare l’appellativo di “Kangaroo Killer”, spietato nei momenti decisivi.

Per il numero 18 giallorosso, le cifre stagionali non sono per niente male. In 87 set giocati tra campionato e playoff, ha messo a segno 176 punti e 19 ace, con una perfezione in attacco del 47,9%.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress