IL PATRON SANTINI GUARDA AVANTI

By 10 Novembre 2015News

IL PATRON AZZIO SANTINI: “STIAMO PAGANDO DIVERSI INFORTUNI IMPORTANTI, MA NULLA E’ PERDUTO, ABBIAMO UN PUNTO IN PIU’ DELL’ANNO SCORSO. SPERIAMO DI ESSERE PRESTO AL COMPLETO E DI DIMOSTRARE QUANTO VALIAMO. ORA VOGLIAMO DUE VITTORIE”
LA CONAD SCENDERA’ IN CAMPO SABATO SERA ALLE 20,30 A MONDOVI’ PER L’ANTICIPO DELLA QUARTA GIORNATA 

Il vice presidente esecutivo Azzio Santini è ottimista

Il vice presidente esecutivo Azzio Santini è ottimista

Un giorno per ingoiare il boccone amaro della sconfitta al tie-break di domenica in casa contro Brescia, nella terza giornata di Serie A2 UnipolSai. Ma già da oggi la truppa di coach Cantagalli è tornata al lavoro. L’imperativo categorico è mettersi alle spalle domenica e pensare a risorgere immediatamente nell’anticipo della quarta giornata di sabato sera alle 20,30 a Mondovì (diretta tv su SporTube).

A suonare la carica è il vice presidente esecutivo Azzio Santini. «Peccato davvero per domenica scorsa – dice il patron – Stiamo pagando lo scotto iniziale a causa di tanti problemi fisici che affliggono giocatori importanti sin dalla preparazione. Abbiamo avuto assenze pesanti, senza togliere assolutamente a chi è sceso in campo, ma ad esempio un giocatore come Dolfo per noi è molto importante. Speriamo che questo ciclo di sfortuna se si può chiamare così sia finito e che presto, magari fin da sabato, riusciremo a esserci tutti. Anche perché solo quando avremo tutti a disposizione potremo dimostrare quanto valiamo e potremo misurare le nostre ambizioni. Sono convinto che non siamo da meno rispetto a nessuno. E lo dico avendo visto più o meno tutte le squadre giocare in queste tre giornate. Siamo e dobbiamo essere fiduciosi, nulla è perduto. E questo è un campionato strano e particolare, molto equilibrato. Si può vincere e perdere contro tutti. Ora vorremmo centrare un bel filotto di vittorie. A partire da sabato contro Mondovì, poi abbiamo Club Italia che è una squadra molto ostica. Infine speriamo di centrare anche la prima vittoria in casa. Comunque io sono ottimista, abbiamo un punto in più rispetto all’anno scorso. E il primo obiettivo è quello di qualificarci tra le prime 8 al termine del giro di boa per poter disputare la Coppa Italia che quest’anno sarà una bella vetrina da giocare nella stessa location della SuperLega. Credo che ce la possiamo fare alla grande».

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress