LO SPIRITO DI GRUPPO SARA’ L’ARMA VINCENTE

By 4 Dicembre 2015News

DOMANI LA CONAD VOLA A POTENZA PICENA PER TORNARE A VINCERE
LA VIGILIA? LA PARTITA SI PREPARA ANCHE DOPO L’ALLENAMENTO TRA UN PEZZO DI GNOCCO FRITTO E UNA PIADINA… 

Squadra e dirigenza ai tavoli della piadineria Nibiru

Squadra e dirigenza ai tavoli della piadineria Nibiru

La Conad scende in campo domani sera alle 20,30 (diretta streaming SportTube) al PalaPrincipi di Potenza Picena (Macerata) dove affronterà il Volley Potentino nella 7a giornata di campionato Serie A2 UnipolSai.
I precedenti tra le due squadre sono in perfetto equilibrio: due vittorie ciascuno nelle quattro gare tra la stagione 2012 e la stagione 2014 di campionato. Reggio ha espugnato tre anni fa il palazzetto marchigiano con un sonoro 0-3.

Dopo le due sconfitte consecutive, la squadra di coach Cantagalli, come alcuni giocatori hanno descritto in questa settimana, vuole la svolta. Smaltire la rabbia e trasformarla in energia positiva, ma soprattutto basta abbattersi. I giocatori si sono promessi, come ha sottolineato anche Ludovico Dolfo nei giorni scorsi, di darsi una mano e di ritrovare quel morale che può dare una grande energia. E così a tal proposito, chi ha detto che la vigilia di una partita importante non debba essere affrontata in modo spensierato e col sorriso? Il gruppo unito, lo staff tecnico col coach Luca Cantagalli e assieme al patron Azzio Santini, ma anche a tutti i protagonisti – dirigenti, segretarie, addetti e volontari – del backstage al PalaBigi grazie al quale col loro lavoro le partite di campionato filano lisce come l’olio per quanto riguarda l’organizzazione, si sono ritrovati alla Piadineria Nibiru di Cavriago. Una serata in cui hanno costruito la serenità e la voglia di uscire da un momento no come quello di queste due settimane.

La partita si prepara anche così...

Lo spirito di gruppo si prepara anche così…

E c’è chi, come l’australiano Tom D.P., ha assaggiato per la prima volta gnocco fritto e piadina… La banda ha tracciato un primo bilancio della sua esperienza italiana: “I love Reggio Emilia and the guys (i compagni) – ha detto Douglas-Powell – Mi trovo bene qui e avevo già sentito parlare del campionato italiano come difficoltà. Ci sono squadre tutte allo stesso livello. Ogni partita è una lotta. Ora siamo in un momento un po’ complicato ed è ora di cominciare a cambiare marcia”.

Anche il palleggiatore Manuele Marchiani, dopo che la sfortuna si è abbattuta su di lui a livello di infortuni è pronto a guidare il gioco. “Sono arrabbiato perché finora non ho potuto dare il mio contributo. Ho tanta voglia di rifarmi e tutti vogliamo vincere. Per battere Potenza Picena, ci vuole grinta e tanta fiducia in noi”.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress