Altro scontro verità per la Conad, contro Olbia ci vuole l’impresa

By 13 Dicembre 2013News

Un’altra giornata verità, nella rincorsa al sogno chiamato serie A2.
Il settimo turno in programma nel girone B del campionato di B1 metterà di fronte infatti le prime quattro della classifica, con le super sfide tra Olbia (quarta) e Conad (prima) e S. Croce-Cagliari (seconde in coabitazione).
La truppa di coach Luca Cantagalli scende in campo sabato alle ore 15.30, le sue prime inseguitrici (a -4 dai giallorossi) domenica alle 18.00.
Sarà una gara durissima, quella in programma al Palazzetto dello Sport di Golfo Aranci, nuova casa della Meridiana Olbia dopo il disastro dell’alluvione che ha danneggiato il Pala Deiana.
La prima uscita dei sardi nel nuovo impianto è andata alla grande, con il successo nel match di recupero contro i pisani del Castelfranco. Ora c’è il match che in Sardegna attendono da settimane, ovvero il grande scontro con la capolista che sta sinora dominando il girone.
Una Conad da sei vittorie in sei gare (1 solo punto lasciato a Monterotondo), tra cui l’ultima perla proprio contro Santa Croce nell’ultimo match prima della pausa.
Nelle ultime due settimane tanto lavoro in palestra per presentarsi al meglio a questa seconda sfida isolana, dopo il successo alla terza di campionato in quel di Cagliari. Guemart e compagni sono partiti nella giornata di venerdì alla volta di Olbia, per andare a difendere le cinque lunghezze di margine sulla formazione di coach Fortunati, che ha collezionato 12 punti sui 18 sinora a disposizione.
Squadra di esperienza e qualità, questa Meridiana che dal mercato estivo ha saputo pescare colpi importanti.
A partire dal palleggio, direttamente dalla serie A2 di Matera con l’arrivo di un regista come Di Tommaso, esperto e in grado di essere assoluto protagonista in B1.
In posto 2 gioca Paolo De Rosas, che al 13° campionato di B1 vuole trascinare la sua Olbia laddove non è mai arrivata, sacrificando le sue doti di schiacciatore per agire da opposto.
In banda giocano quindi Damaro e capitan Trova, con Miscione e Calonico centrali.
Il libero è una scommessa, ma sta facendo benissimo considerando la giovanissima età (classe ’95) di Filippo Derosas.
La Conad risponderà con la formazione al gran completo e l’ex della gara, Alessandro Dordei, che si gioca una maglia da titolare in banda assieme a Tiozzo e Cuda. Guemart-Bartoli sarà la diagonale palleggiatore-opposto, Tondo e Benaglia i centrali, Luca Catellani il libero.
Arbitreranno il match Vincenzo Carcione e Luca Grassia, diretta con livescore dalle ore 15.30 sulla pagina facebook e twitter del Volley Tricolore.

FORMAZIONI IN CAMPO

Palazzetto dello Sport di Golfo Aranci (OT) – sabato ore 15.30
Meridiana Olbia: Di Tommaso-De Rosas P., Trova-Damaro, Calonico-Miscione, Derosas F. (L). A disposizione Marinelli, Conti, Muccione, Valla, Manecchia. All. Fortunati
Conad Reggio Emilia: Guemart-Bartoli, Tiozzo-Cuda, Tondo-Benaglia, Catellani (L). A disposizione Dordei, Bassoli, Magnani, Sideri, Santini, Tataru. All. Cantagalli
Arbitri: Carcione e Grassia

PROGRAMMA 7^ GIORNATA

Meridiana Olbia-Conad Reggio Emilia, S. Croce-Cagliari (domenica), Castelfranco Pisa-Ferrara, Tuscania-S. Antioco, Iglesias-Forlì, Monterotondo-Civita Castellana.

CLASSIFICA (DOPO 6 TURNI)

Conad Reggio Emilia 17 punti, S. Croce e Cagliari 13, Olbia 12, Forlì e Tuscania 10, Ferrara e Civita Castellana 7, Monterotondo 6, S. Antioco 5, Castelfranco Pisa e Iglesias 4.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress