ATTESA PER IL “LUNCH MATCH” DI DOMENICA: AL PALABIGI ARRIVA BRESCIA

By 6 Novembre 2015News

DOMENICA IL MATCH CONTRO BRESCIA A MEZZOGIORNO AL PALABIGI
ORARIO INSOLITO E INEDITO ANCHE PER I GIOCATORI.
LA RICETTA “A STELLE E STRISCE” DI BENAGLIA: “PRIMA VOLTA IN CARRIERA PER ME. CAMBIA SOPRATTUTTO PER L’ALIMENTAZIONE: FAREMO UNA «COLAZIONE AMERICANA» ABBONDANTE…”.
POI L’APPELLO: “DOMENICA SI VEDRANNO I VERI TIFOSI. LI INVITO AL PALAZZETTO, VOGLIAMO FARCI PERDONARE PER IL BRUTTO ESORDIO” 

Davide Benaglia mentre sferra un attacco contro Castellana Grotte domenica scorsa

Davide Benaglia mentre sferra un attacco contro Castellana Grotte domenica scorsa

Grande attesa per la terza giornata di campionato Serie A2 UnipolSai. La Conad ospita al PalaBigi la Centrale del Latte Mc Donald’s Brescia.
Si giocherà alle 12 orario inedito e insolito per tutti, dettato da esigenze televisive riguardanti SporTube, la web tv che detiene i diritti del campionato.
La biglietteria aprirà dalle ore 10,45 e sarà anche l’ultimo giorno utile per sottoscrivere l’abbonamento stagionale alle gare casalinghe del Volley Tricolore.

Il Volley Tricolore dopo aver centrato la prima vittoria in quel di Castellana Grotte domenica scorsa, vuole cominciare a vincere anche in casa. Per farlo dovrà superare Brescia dell’ex nazionale Alberto Cisolla reduce da due sconfitte e con tanta voglia di rivalsa. Ma soprattutto la squadra di coach Cantagalli vuole farsi perdonare quell’amaro esordio di due settimane fa in via Guasco contro Tuscania, regalando un buon menu di pranzo pallavolistico ai tifosi reggiani.

E come si battono Cisolla e questo orario insolito? Muro e una colazione-pranzo a stelle e strisce… La ricetta la fornisce il centrale Davide Benaglia: “Per me è la prima volta in carriera che gioco a mezzogiorno. Cambia soprattutto a livello di alimentazione perché comunque rispetto al pomeriggio, alle 12 rischi di essere meno brillante. Perciò faremo una colazione abbondante stile americana con le uova e altri cibi molto calorici. Cisolla come si ferma? Bisogna lavorare bene col muro e la difesa. Alberto è un giocatore pazzesco anche se è in età avanzata. Lui è molto bravo a colpire la palla in alto e il nostro muro dovrà essere composto, mentre la difesa dev’essere lunga e aggressiva pronta a prendere le palle sporche”. Il centrale poi lancia un appello ai tifosi messi a “dura prova” per l’orario: “Si vedranno i veri tifosi domenica. Capisco che non è facile perché la partita dell’esordio è stata brutta. Ma proprio per questo li vogliamo con noi per farci perdonare. Siamo stati poco umili forse contro Tuscania, mentre loro nonostante sulla carta fossero inferiori a noi sono venuti col coltello tra i denti. Cosa che noi abbiamo fatto a Castellana e infatti abbiamo portato a casa la vittoria. Abbiamo capito la lezione e vincere ci ha dato una bella iniezione di fiducia. Ora avanti con Brescia. Siamo belli carichi e determinati”.