CHE ENTUSIASMO NEGLI SPOGLIATOI: “MA DOBBIAMO CONTINUARE COSI'”

By 31 Gennaio 2016News

CANTAGALLI RAGGIANTE: “SIAMO STATI BRAVI, SONO TRE PUNTI IMPORTANTISSIMI IN CHIAVE PLAYOFF. ORA PERO’ POSSIAMO TIRARE UN PO’ IL FIATO E RECUPERARE TUTTI”.
CAPITAN TONDO: “ORA INIZIA IL TOUR DE FORCE CON LE GARE PIU’ DIFFICILI, MA NON PARTIAMO GIA’ SCONFITTI, ANZI…”. BEVILACQUA: “ABBIAMO DUE SETTIMANE PER PREPARARE SIENA, VOGLIAMO FARE RISULTATO ANCHE IN TOSCANA”

Alessandro Bevilacqua ieri ha sostituito alla grande Ludovico Dolfo mettendo a segno 9 punti

Alessandro Bevilacqua ieri ha sostituito alla grande Ludovico Dolfo mettendo a segno 9 punti

Coach Luca Cantagalli non può che essere soddisfatto per la quarta vittoria consecutiva, la settima in otto gare, della sua Conad. Non era facile affrontare il Club Italia, squadra di ragazzini terribili, talentuosi e senza pressioni, soprattutto dopo un mese così “tirato” di impegni. E seppure il gioco non sia stata quello spumeggiante delle ultime uscite, i giocatori sono stati bravi a restare sul pezzo, tenuti sulla corda da Cantagalli che nei momenti clou li ha richiamati all’ordine in panchina.
“Questi sono tre punti importanti – dice Cantagalli – Il Club Italia è una squadra grintosa e pericolosa. Infatti avevo preparato la partita soprattutto dal punto di vista psicologico, perché chi ha sottovalutato questa squadra poi l’ha pagata cara sul campo. Sono ragazzi che giocano bene, che non hanno nulla da perdere e senza pressioni. E sono una squadra che se non la metti subito sotto e concedi loro l’opportunità di giocare palla su palla, diventa complicata affrontarla. Inoltre eravamo in situazione di emergenza, con qualche acciacco e soprattutto l’assenza di Dolfo che per noi è un giocatore importanitssimo e che era in un ottimo momento di forma. Detto questo, siamo stati molto bravi a giocarci palla su palla, a trovare i loro difetti strada facendo anche se abbiamo regalato qualcosina, facendo qualche errore di troppo. Ma vincere era troppo importante per continuare il nostro cammino per consolidare i playoff e lo abbiamo fatto. Ora finalmente abbiamo una settimana in cui tireremo il fiato e in cui potremo recuperare tutti”.

Coach Luca Cantagalli sta guidando magistralmente la Conad con una cavalcata entusiasmante in questo girone di ritorno

Coach Luca Cantagalli sta guidando magistralmente la Conad con una cavalcata entusiasmante in questo girone di ritorno

Il capitano Alessandro Tondo è stato determinante ieri sera, sia a livello realizzativo mettendo a referto 13 punti, ma soprattutto per aver trascinato i compagni nei momenti di maggior difficoltà e aver spesso tolto le castagne dal fuoco. “Un set perso ci può stare – ha detto Tondo a fine match – Ma era troppo importante guadagnare tre punti, perché all’andata ne abbiamo persi già troppi. Siamo in un bel periodo, abbiamo rimesso in sesto il gioco e c’è grande entusiasmo. Ora le partite facili, se così si possono definire perché non lo sono mai, sono finite. Adesso ci attende un tour de force in cui affronteremo squadre da metà classifica fino a quelle in vetta. Ma non dobbiamo permetterci di dire che sono perse a prescindere, anzi. C’è grande entusiasmo e dobbiamo crederci”.

Ludovico Dolfo non ha potuto essere della partita è così è toccato ad Alessandro Bevilacqua che si è fatto trovare pronto, tonico e bello carico mettendo a segno 9 punti e con una bella prestazione anche a muro: “Era una partita fondamentale – dice – Abbiamo guadagnato vittoria e tre punti meritatissimi. Ora possiamo riposarci un po’ con la pausa. E tra due settimane torneremo in campo. Andremo a Siena dove sarà una bella battaglia, ma la prepareremo per arrivare nelle migliori condizioni possibili. Speriamo di fare un bel risultato anche in Toscana”.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress