Con Brolo senza il capitano, ma la Conad vuole il poker!

By 26 Gennaio 2013News

La novità dell’ultima ora in casa Conad non è certo di quelle buone, perchè dopo i 58 punti messi a segno nelle ultime due gare, già si sognava un’altra prestazione “monstre” del proprio capitano.
Francesco Biribanti invece non ci sarà per la gara in programma domenica alle ore 18.00 al Pala Case Nuove di Patti, provincia di Messina, contro l’Elettrosud Brolo.
Una distorsione alla caviglia nell’ultimo allenamento prima della partenza di sabato mattina per la Sicilia ha infatti messo fuori uso il “Biri”, che dovrà rimanere ai box per una decina di giorni, saltando così certamente anche la gara di mercoledì con Sora e quella di domenica prossima a Padova.
Un peccato davvero, anche se i giallorossi vogliono comunque portare a casa un poker di successi importantissimo, in questa quarta giornata del girone di ritorno.
Dopo le splendide rimonte su Loreto e Ortona, oltre al 3-0 rifilato ad Atripalda, ci vuole una grande prestazione per espugnare il campo di una Brolo con l’acqua alla gola.
I siciliani hanno infatti solo 2 punti di margine sull’inferno chiamato ultimo posto, ma saranno spinti da un grande pubblico e da una grande novità.
E’ arrivato il transfer per l’utilizzo del nuovo opposto Federico Pereyra, argentino classe ’88 che sostituisce l’olandese Overbeeke, tagliato nelle scorse settimane.
Rispetto alla gara d’andata vinta 3-2 dalla Conad (guarda caso in rimonta da 0-2…), non ci sarà neppure il palleggiatore Axel Jacobsen, anch’esso tagliato dal club brolese per far spazio ad un’altro argentino, Cavanna, che già da qualche settimana comanda la regia della formazione di Paolo Tofoli.
E parlando di panchine, si torna quindi alla grande sfida tra due campioni della “generazione di fenomeni”, con la sfida Tofoli-Cantagalli sinora sull’1-1.
Al torneo “Sicilia Volley Show” di fine settembre vinse infatti Brolo con un incredibile 22-20 al tie-break, lo scorso 28 ottobre al Pala Bigi invece rispose la Conad di “Bazooka” con un altro tie-break, questa volta vincente.
Chissà che non si possa di nuovo finire al quinto, certo è che l’assenza di capitan Biribanti può pesare, anche se la classifica dice che la Conad ha 12 punti in più rispetto ai rivali, che però hanno già riposato dopo il giro di boa (domenica scorsa).
L’ultimo impegno agonistico dei siciliani è stato quindi quello dello scorso 13 gennaio, con il ko interno (al tie-break…) contro Padova, ma con Pereyra ancora ai box.
Questa volta ci sarà l’argentino in posto 2 in luogo di Buzzelli, con Cavanna appunto a palleggiare, Benito Ruiz e Mengozzi in banda, Sesto e Paoli al centro, con Scolaro e Ciabattini ad alternarsi come liberi.
Per la Conad dovrebbe quindi esserci un’altra grande chance per Gianluca Pellegrino, che nella sua Sicilia vorrà fare benissimo proprio come al Sicilia Volley Show, dove sostituì Biribanti nella finalissima (scherzi del destino…).
Con Orduna in cabina di regia, Barbareschi e Grassano in banda, Luppi e Tondo al centro, Goi libero, non dovrebbero esserci ulteriori sorprese, anche se la carta Diachkov è pronta all’uso per coach Cantagalli, come in occasione della “remuntada” su Ortona.
Via alle ore 18.00 agli ordini della coppia Pozzi-Cerquoni, davanti alle telecamere di Raisport che trasmetteranno l’incontro martedì sera in differita integrale a partire dalle ore 20.00.

FORMAZIONI IN CAMPO

Pala Case Nuove di Patti (Messina) – domenica ore 18.00
Elettrosud Brolo: Cavanna-Pereyra, Benito Ruiz-Mengozzi, Sesto-Paoli, Scolaro (L). A disposizione Buzzelli, Blasi, Ricci, Ferraro, Capra, Ciabattini (L). All. Tofoli
Conad Reggio Emilia: Orduna-Pellegrino, Barbareschi-Grassano, Luppi-Tondo, Goi (L). A disposizione Grassi, Diachkov, Castellani, Groppi, Pagni. All. Cantagalli
Arbitri: Pozzi e Cerquoni
TV: differita integrale martedì alle ore 20.00 su Raisport 1