E’ un’altra “remuntada” epica per la Conad!

By 20 Gennaio 2013News


Conad Reggio Emilia-Sieco Service Ortona 3-2 (21-25, 20-25, 25-20, 25-19, 15-9)
Conad Reggio Emilia: Luppi 13, Grassi ne, Grassano 4, Orduna 1, Goi (L), Tondo 18, Pellegrino ne, Barbareschi 2, Diachkov 9, Biribanti 30, Castellani, Groppi, Pagni ne. All. Cantagalli
Sieco Service Ortona: Cetrullo 33, Simoni 10, Lapacciana, Muagututia 12, Sciò ne, Pappadà (2° L), Sborgia 10, Di Meo 1, Lanci, Lipparini 4, Zito (L), Orsini 1. All. Lanci
Arbitri: Venturi e Lot
Durata: 26′, 27′, 26′, 26′, 18′. Tot. 2h03′
Note Conad: ace 7, service error 13, muri 11, ricezione 76%, attacco 56%.
Note Ortona: ace 4, service error 13, muri 6, ricezione 68%, attacco 50%.

Ancora una rimonta trionfale, ancora una Conad capace di regalare mille emozioni.
Un fantastico successo al tie-break, quello ottenuto dai ragazzi di Luca Cantagalli davanti al pubblico del Pala Bigi, meraviglioso nel partecipare alla “remuntada” dallo 0-2 in favore di Ortona.
Arriva così lo storico tris di successi consecutivi per i giallorossi, sempre più immersi in zona play-off.
Una partita splendida, con un fenomenale Cetrullo da una parte (33 punti per l’opposto di Ortona) e un altrettanto fenomenale Conad, trascinata dai 30 punti di capitan Biribanti (dopo i 28 di Loreto…) e da un Tondo su livelli clamorosi (18 con l’85% in attacco).
Domenica si riparte da Brolo, alla caccia del poker!

LA PARTITA

Orduna-Biribanti, Barbareschi-Grassano, Luppi-Tondo, Goi libero.
Lanci-Cetrullo, Muagututia-Lipparini, Simoni-Sborgia, Zito libero.
Non ci sono novità nei due schieramenti di Cantagalli e Lanci, per un match che comincia in equilibrio sino al primo strappo firmato Ortona sul +3 del primo stop tecnico (break timbrato Lipparini).
La Conad non riesce a fermare l’ottimo cambio palla degli abruzzesi, che volano al +4 con l’ace di Cetrullo (10-14).
Nonostante un Biribanti strepitoso (8 punti nel solo primo set), Reggio fatica e torna al massimo sino al -2 sul 20-22.
Muagututia cancella i sogni di rimonta da posto 4 e in pipe, è 21-25 Ortona.

SECONDO SET

Parte bene la Conad in un secondo set dove i giallorossi comandano di 3 al primo stop, trascinati dal solito Biribanti e da un Tondo molto positivo in attacco.
Orduna stoppa Muagututia per il 12-8, ma sul 16-12 firmato Barbareschi si spegne la luce.
Lipparini firma l’ace del -1 (17-16), Cetrullo è una sentenza in attacco (17 punti in 2 set) per il +2 ospite sul 19-21.
Cantagalli ci prova con Diachkov per Barbareschi, ma non basta.
A chiudere è ancora Leano Cetrullo con due ace strepitosi per il 20-25 e 2-0 Ortona.

TERZO SET

Cantagalli conferma Andrii Diachkov in sestetto per un terzo set nel quale la Conad riparte col piglio giusto.
Capitan Biribanti mette dentro pure il servizio nella sua strepitosa partita (ace del 10-6), ed è una sfida colossale col pari ruolo Cetrullo, semplicemente fantastico con i contrattacchi che valgono il riaggancio Ortona sul 13 pari.
Tondo e Luppi tengono avanti la Conad, che trova il break chiave sul 19-18 con Biribanti.
Si vola sino al 21-18, poi è Diachkov a chiudere i conti: doppio aces in salto flot, errore finale di Cetrullo dai 9 metri e 25-20 Conad.

QUARTO SET

E’ una battaglia in via Guasco, l’ambiente si scalda col giallo rifilato a capitan Biribanti dopo un’invasione fischiata a Luppi.
E’ 6-8 Ortona al primo stop, ma c’è un grande Tondo ad esplodere il contrattacco del sorpasso Conad sul 10-9.
Anche Grassano entra di prepotenza nel match, con il primo muro su Cetrullo e la parallela che vale il 15-13.
Il bombardiere di Ortona (31 sino a quel momento) deve uscire per i crampi, e la Conad va.
Tondo ancora stellare a muro su Simoni (20-16), è proprio Ale a chiudere con un altro block-in: 25-20 e si va tutti al tie-break.

TIE-BREAK

C’è Leano Cetrullo nella metà campo abruzzese, e si va per il quinto set.
Quante emozioni, con Diachkov che stoppa subito Cetrullo per il 2-1 Conad.
Un fallo di formazione con successivo cartellino giallo per la panchina abruzzese scrivono il 7-3 Conad, che diventa 8-4 al cambio campo con un Tondo fantastico.
Biribanti è perfetto da seconda linea (11-7), poi dopo il giallo a Diachkov (12-9), è sempre il capitano a scrivere la parola fine a questo match.
Doppietta per il 14-9, poi l’invasione finale e il 15-9 che significa altro trionfo in rimonta.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress