Finalmente Conad: blitz ad Alessano

By 12 Gennaio 2015News

Aurispa Alessano-Conad Reggio Emilia 1-3 (17-25, 22-25, 25-22, 19-25)
Aurispa Alessano: Muccio 6, Schwagler 3, Parisi 1, Musardo, Bolla 14, Torsello 6, Nicolazzo, De Giovanni ne, Grassano 7, Armenakis 3, Mazza 15, Bisanti (L), Ancora (2° L). All. Medico
Conad Reggio Emilia: Della Corte 9, Catellani (L), Di Franco 13, Bertoli ne, Guemart 1, Tiozzo 11, Tondo 15, Bucaioni ne, Kody 17, Benaglia ne, Giglioli ne, Allesch ne, Morgese. All. Cantagalli
Arbitri: Bassan e Zingaro
Durata: 22′, 26′, 26′, 27′. Tot. 1h41′
Note Alessano: ace 1, service error 10, muri 9, ricezione 63%, attacco 39%
Note Conad: ace 3, service error 14, muri 11, ricezione 67%, attacco 47%

Una vera e propria liberazione.
L’urlo dei ragazzi della Conad Reggio Emilia squarcia il cielo sopra Tricase, dove i giallorossi sono andati a riprendersi una vittoria che mancava dallo scorso 16 novembre, quando la squadra di coach Luca Cantagalli espugnò il Palasport di Montefiascone al tie-break, nella sfida contro Tuscania.
Da quel giorno, quasi due mesi di sole sconfitte, seppur condite da qualche punto.
Ben sette in fila, sino a questa seconda giornata del girone di ritorno che ha sancito finalmente il ritorno al successo, con il 3-1 sul campo dell’Aurispa Alessano. Una vittoria d’autorità, al termine di una gara sostanzialmente sempre tenuta in mano dai giallorossi, che hanno concesso qualcosa solo nel finale di 3° set.
Ok, si è battuta l’ultima della classe che ha sin qui raccolto solo 5 punti, ma vendicare il clamoroso 0-3 dell’andata era necessario (e non semplice) per risalire una classifica che ora vede la Conad di nuovo vicina ai play-off, distanti solo 3 punti.
E domenica al Pala Bigi arriva Corigliano, una delle grandi di questa serie A2 UnipolSai, per cercare di dare continuità a questa bella vittoria.

LA PARTITA

Coach Cantagalli rivoluziona completamente la squadra, anche a causa di vari acciacchi fisici.
Dall’inizio alla fine, eccezion fatta per il classico cambio in seconda linea con gli ingressi di Morgese, la Conad è in campo con Kody opposto a capitan Guemart, Tiozzo e Della Corte come altri due esterni, Tiozzo riportato al centro assieme a Max Di Franco, e ovviamente Catellani come libero.
Nessuna novità per Alessano, che parte con il sestetto delle ultime gare, ovvero quello composto dalla diagonale Parisi-Armenakis, con Schwagler e Bolla in banda, Torsello e Muccio al centro e Bisanti libero.
La Conad risponde subito bene alle novità, partendo forte e mantenendo un buon margine per tutto il primo set.
Max Di Franco è una furia (chiuderà con un clamoroso 92% in attacco, 11 su 12!), e i giallorossi volano sino al comodo 17-25 che sigilla il primo parziale.
Stessa musica nel secondo set, anche se Alessano prova a reagire. La Conad però è un rullo compressore, vola a +6 dopo la seconda pausa tecnica, si vede annullare tre set-ball ma riesce a chiudere per il 22-25 che vale il 2-0.
Medico prova a “curare” i suoi inserendo Mazza al posto di un Armenakis insolitamente fuori gara, ma la Conad è ancora “on fire” e vuole chiudere sul 3-0.
Ci va vicinissima, prima che Bolla riesca a regalare un set ai suoi: 25-22.
Niente paura, perchè Kody e Tondo rilanciano gli ospiti in un quarto set semplicemente dominato con un netto 19-25. Il set che torna a far sorridere la Conad.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress