IL VOLLEY TRICOLORE TIENE TESTA ALLA CALZEDONIA VERONA: PERDE 3-1 MA SE LA GIOCA SEMPRE PUNTO A PUNTO

By 14 Ottobre 2015News

LA CONAD TIENE TESTA CONTRO LA BIG DI SUPERLEGA CALZEDONIA VERONA NELL’ALLENAMENTO CONGIUNTO: PERDE 3-1 MA SE LA GIOCA SEMPRE PUNTO A PUNTO. COACH CANTAGALLI: “CON UN PIZZICO DI ATTENZIONE IN PIU’ POTEVAMO STRAPPARE QUALCHE SET IN PIU’, MA SONO SODDISFATTO DELL’ATTEGGIAMENTO. ORA ABBIAMO DIECI GIORNI PER CORREGGERE QUALCHE DIFETTO IN VISTA DEL DEBUTTO IN CAMPIONATO” 

La foto di gruppo delle due squadre al Pala Olimpia  di Verona

La foto di gruppo delle due squadre al Pala Olimpia di Verona

 

La Conad Volley Tricolore fa un’ottima figura al Pala Olimpia nella tana della Calzedonia Verona, big di SuperLega allenata da Andrea Giani assente però per gli impegni con la nazionale slovena e sostituito dal vice De Cecco. Una sconfitta di 3-1, ma guardando ai parziali Reggio non può che uscire a testa alta avendo giocato quasi sempre punto a punto.

Una bella iniezione di fiducia quando mancano dieci giorni al debutto in campionato contro Tuscania (25 ottobre in casa al PalaBigi alle 18,30) e soprattutto un grande passo avanti dopo la prestazione in chiaroscuro offerta sabato scorso contro Mondovì a Sant’Ilario dove finì 2-2.
Tra i più in forma si confermano l’australiano Thomas Douglas-Powell top scorer con 12 punti, Ludovico Dolfo con 10 punti, Leano Cetrullo che mette a referto 9 punti e Alessandro Tondo con 8.
Coach Luca Cantagalli non può che essere soddisfatto anche se vuole ancora di più per poter arrivare al top all’esordio di campionato: “Abbiamo offerto un gioco e una qualità tecnica di buon livello contro un avversario di categoria superiore. L’atteggiamento mi è piaciuto e sono soddisfatto. Forse si poteva evitare qualche stupidata perché avendo giocato punto a punto eravamo anche in grado di portare a casa un set in più con maggior attenzione. Nel complesso però sono contento, ma vedo ancora ampi margini di miglioramento. Siamo un po’ indietro sul piano del gioco, ma è normale quando ci sono così tanti giocatori nuovi. Nessun allarme, anzi: abbiamo dieci giorni importanti per correggere qualche difettuccio e migliorare per poter arrivare al top contro Tuscania nella prima di campionato”.

Il nostro allenatore Luca Cantagalli con Matteo De Cecco, vice di Andrea Giani alla Calzedonia Verona

Il nostro allenatore Luca Cantagalli con Matteo De Cecco, vice di Andrea Giani alla Calzedonia Verona

Il tabellino

CALZEDONIA VERONA 3
CONAD VOLLEY TRICOLORE REGGIO EMILIA 1
(25-22; 25-21; 20-25; 25-18) 1h, 21 minuti di gioco

VERONA: Lecat 8, Gitto 9, Bellei 7, Sander 5, Zingel 19, Baranowicz 1; Spirito 3, Sander 5, Sgrò 3. Liberi: Pesaresi e Frigo. Non entrati: Zanini e Bucko. Allenatore: De Cecco
REGGIO: Dolfo 10, Benaglia 4, Cetrullo 9, Douglas-Powell 12, Tondo 8, Bonante 2; Bevilacqua 2, Kody 5, Silva 2. Liberi: Scaltriti e Morgese. Non entrati: Cargioli, Marchiani, Tagliavini e Armani. Allenatore: Cantagalli

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress