LA CONAD ESPUGNA CASTELLANA GROTTE

By 1 Novembre 2015News

RISCATTO CONAD A CASTELLANA GROTTE: PRIMO HURRÀ IN CAMPIONATO, SCHIANTATA LA MATERDOMINIVOLLEY CON UN SONORO 3-1. IN CATTEDRA I DUE STRANIERI KODY E DOUGLAS-POWELL CON 19 PUNTI. CANTAGALLI: “BRAVI TUTTI, NON ERA FACILE VISTO CHE NON SIAMO ANCORA AL COMPLETO. QUESTO ERA LO SPIRITO CHE CHIEDEVO E CHE VOGLIO SEMPRE VEDERE. IL NOSTRO CAMPIONATO COMINCIA ADESSO” 

"Il centurione" Simone Bonante e "Pettinero" Manuele Marchiani esultano negli spogliatoi di Castellana Grotte: un selfie vincente

“Il centurione” Simone Bonante e “Pettinero” Manuele Marchiani esultano negli spogliatoi di Castellana Grotte: un selfie vincente

Un grandissimo Volley Tricolore abbatte la Materdomini e sfata anche il PalaGrotte di Castellana finora sempre stregato, dove Reggio aveva sempre perso. Lo fa con una prestazione maiuscola e un bellissimo 3-1 che fa dimenticare così la debacle alla prima di campionato contro Tuscania.
Nonostante gli infortuni continuino a tartassare – oltre a Dolfo e Cargioli, anche Bevilacqua non ha potuto giocare – la Conad si è unita e ha conquistato la vittoria. Nel primo set è Cetrullo a trascinare, che alla fine del match l’opposto metterà a terra 15 punti. Poi i padroni di casa impattano nel secondo set, ma nel terzo e nel quarto set salgono in cattedra i due stranieri di Reggio: l’australiano Douglas-Powell e il camerunense Kody, quest’ultimo a tratti incontenibile, che mettono a segno 19 punti ciascuno e regalano la prima vittoria al Volley Tricolore.

Coach Luca Cantagalli non nasconde la soddisfazione. Aveva chiesto una grande reazione dopo la batosta al debutto e l’ha ottenuta. «La reazione è arrivata – ha detto il tecnico – Sono assolutamente contento per la vittoria perché è stata di squadra. Nonostante non fossimo al meglio perché abbiamo perso anche Bevilacqua prima del match, siamo stati bravi a restare attaccati alla partita, coi nostri errori perché ne abbiamo commessi troppi, ma l’atteggiamento è stato eccezionale. Tutti sono rimasti uniti ed era ciò che volevo. Quando si è in emergenza, si rischia di mollare proprio perché tanto si ha l’alibi in caso vada tutto male. Invece c’è stata voglia di rivalsa, cattiveria, grinta e voglia di vincere. Questo è lo spirito che chiedevo e che volevo. E che voglio vedere sempre, sia che si vinca sia che si perda. Il nostro gioco non è stato splendido ed è ancora da oliare, ma vincere nonostante questo mi fa ben sperare. Tra un mesetto, sperando di avere la squadra al completo, credo che si vedrà ciò che è in grado di fare questa squadra esprimendolo anche in modo bello. I singoli? Kody è stato devastante. Tom ha fatto 19 punti, ma ha fatto qualche errorino di troppo. Nel complesso benino, ha ampi margini di miglioramento. Ma sono contento di tutta la squadra. Questa vittoria ci da più serenità dopo una settimana un po’ nervosa, ma soprattutto ci fa essere consapevoli dei nostri mezzi. Godiamocela, poi però con umiltà e sudore miglioreremo».

Tabellino

MATERDOMINIVOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE 1
CONAD VOLLEY TRICOLORE REGGIO EMILIA 3
(27-29; 25-19; 23-25; 23-25) 1h e 53′ di gioco

CASTELLANA: Bonetti 13, Giosa 4, Tamburo 16, Tartaglione 17, Scopelliti 7. Libero: Nero. Non entrati: Bulfon, Ratano, Gargiulo, Latorre, Primavera, De Serio. Allenatore: Fanizza
REGGIO: Silva 5, Tondo 8, Marchiani, Douglas-Powell 19, Benaglia 7, Cetrullo 15; Kody 19. Liberi: Scaltriti e Morgese. Non entrati: Cargioli, Dolfo, Bonante. Allenatore: Cantagalli
Arbitri: Talento e Zingaro

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress