LA CONAD PARTE BENE MA I LUPI NON PERDONANO

By 8 Dicembre 2018News

 La Conad parte in quarta nella sfida in trasferta contro la Kemas Lamipel Santa Croce, riesce a conquistare i primi due set con il punteggio di 17-25 in entrambi i set. La formazione di casa però non molla e ribalta la partita chiudendo positivamente il terzo (25-22) ed il quarto (25-20). Combattuto fino all’ultimo punto il tiebreak che si è poi concluso in favore della squadra di casa con il punteggio di 15-13. La Conad torna a Reggio Emilia con un solo punto fatto ed un po’ di rammarico per la vittoria sfiorata.

La Partita Coach Mastrangelo schiera: Fabroni, Bellei, Bellini; Benaglia, Ippolito, Quarta e Torchia (L). è Ferraro che mette in gioco la palla ma il punto è di Bellei Giacomo della Conad. I padroni di casa si mettono alla guida del set per 4-1. Ace di Fabroni e il Volley Tricolore sale in vantaggio per 6-7 costringendo la formazione di casa al timeout. I reggiani aumentano il vantaggio, Bellei forza il servizio e trova l’ace, 14-10. Anche Benaglia mette a segno un ace, il 17° punto dei giallorossi vale il +5 ed i reggiani allungano. La Conad mantiene la guida del primo set, con il muro di Benaglia trova il punto del 16-23 e con l’azione successiva raggiungono il setball. La Conad conquista il primo set per 17-25.

Inizia il secondo set con Quarta al servizio ed il punto è di Benaglia che mura l’attacco di Snippe. Combattute le prime azioni e le formazioni viaggiano punto a punto ma è Reggio Emilia che conquista il +3 mettendosi alla guida del set. Totire chiama il timeout sul 6-10, le formazioni tornano in campo ed il punto è di Giacomo Bellei. La Conad conquista 5 lunghezze di vantaggio e Bellini mette a segno l’ace che vale il 9-15. Piano piano il Volley Tricolore si allontana e la formazione di casa non riesce a reagire, Totire chiama il secondo timeout sul 13-20. Benaglia segna il 24° punto per la Conad ed è proprio dei giallorossi il secondo set che termina con il punteggio di 17-25.

Il primo punto del terzo set è di Santa Croce ma arriva l’ace di Bellei che mette a terra il punto dell’1-3. Anche Alberto Bellini trova l’ace ma Santa Croce rimane attaccata ai reggiani con un punteggio di 4-5. Il Volley Tricolore allunga e costringe Totire a chiamare il timeout ancora una volta, sul punteggio di 4-8 le formazioni tornano in campo ed è Wagner a segnare. Santa Croce non riesce a ridurre il gap e Reggio Emilia si allontana per 8-13. Sostituzione nelle file reggiane: entra Silva per Bellini. La Kemas rientra in partita, sul 14-15 è la volta di Mastrangelo di chiamare il timeout. Santa Croce riesce a mettersi davanti ai reggiani per 17-15 e, quando i padroni di casa conquistano il +3, è ancora Mastrangelo a chiamare il timeout. La Kemas è ancora avanti per 22-19 e mantiene il vantaggio andando verso la chiusura del set. Wagner trova il setpoint ed è di Bargi il punto che mette fine al terzo set, Santa Croce chiude per 25-22.

Il quarto set si apre con l’ace di Giacomo Bellei che segna il primo punto per la Conad. Subito in parità sul 2-2 ma Fabroni mette a terra un ace che vale il 3-5. Il set procede punto a punto ma Wagner è inarrestabile e lo staff reggiano chiama il timeout sul 12-10, le formazioni tornano in campo ed il punto è di Santa Croce. Punto di Fabroni che mantiene la Conad attaccata ai Lupi ma Mastrangelo deve chiamare un altro timeout, sul 15-11 i reggiani faticano. Sono 4 le lunghezze da recuperare che separano i reggiani dalla formazione di casa. La Conad recupera e si porta a -2, è Totire a chiedere il timeout. Santa Croce insiste e raggiunge il setball con il punteggio sul 24-19 e riesce a chiudere per 25-20.

Il tiebreak inizia in equilibro, 2-2 il punteggio del parziale che vale l’incontro. Alzata perfetta di Marco Fabroni che serve Benaglia e la Conad conquista il +2. Timeout per Santa Croce sul 2-5, il gioco riprende ed è Santa Croce a conquistare il punto. Le formazioni tornano in parità sul 6-6 ma i padroni di casa salgono in vantaggio e Mastrangelo ferma il gioco ricorrendo al timeout. Cambio campo con i padroni di casa avanti per 8-6. Ancora in vantaggio la formazione della Kemas ma Quarta trova l’ace, 10-9! Lo staff di Reggio Emilia chiama il timeout sul 13-10, le formazioni tornano in campo ed il punto è in favore della squadra ospite. È Santa Croce che riesce a chiudere il set per 15-13 e vince l’incontro per 3-2.

 

KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE 3

CONAD REGGIO EMILIA 2

( 17-25, 17-25, 25-22, 25-20, 15-13 )

Santa Croce: Andreini (L), Bargi 11, Baciocco, Miselli 1, Colli 2, Crò, Acquarone 2, Wagner 29, Tamburo, Grassano 7, Snippe 14, Taliani (L), Ferraro 3.

Allenatore: Totire.

Reggio Emilia: Fabroni 6, Bellei G. 27, Sesto, Torchia (L), Chadtchyn , Bellei A. , Pavesi, Bellini A. 9, Benaglia 9, Silva , Ippolito 13, Quarta 13.

Allenatore: Mastrangelo.

Note: durata set 0.23, 0.27, 0.29, 0.29, 0.20 totale 2.08  Santa Croce ace 6, muri 6, errori in battuta 22, errori avversari 34. Reggio Emilia ace 12, muri 11, errori in battuta 17, errori avversari 33.

Arbitri:  Pristerà e Pozzi.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress