La miglior Conad dell’anno: Corigliano abbattuta 3-0

By 10 Febbraio 2013News

Conad Reggio Emilia-Caffè Aiello Corigliano 3-0 (25-19, 25-16, 25-20)
Conad Reggio Emilia: Luppi 10, Grassi ne, Grassano 2, Orduna 1, Goi (L), Tondo 6, Pellegrino ne, Barbareschi 2, Diachkov 11, Biribanti 19, Castellani (2° L) ne, Groppi, Pagni ne. All. Cantagalli
Caffè Aiello Corigliano: Fabroni, Van Garderen 17, Smerilli (L), Marretta 4, Santucci 3, Casciaro (2° L) ne, Tomasello 5, Bortolozzo, Paris, Rodriguez ne, Padura Diaz 7, Sperandio 2, Giombini 3. All. Torchio
Arbitri: Piersanti e Saltalippi
Durata: 25′, 23′, 26′. Tot. 1h14′
Note Conad: ace 1, service error 8, muri 13, ricezione 67%, attacco 55%.
Note Corigliano: ace 1, service error 15, muri 4, ricezione 72%, attacco 42%.

La Conad più bella dell’anno, la Conad che riparte dopo 3 ko consecutivi e vola di nuovo con un margine rassicurante sulla zona play-off.
La squadra più in forma del campionato, la Caffè Aiello Corigliano, cade 3-0 al Pala Bigi in soli 74 minuti, abbattuta dai siluri di Biribanti (19 punti, partita stellare) e compagni.
Una Conad perfetta, e ci voleva per cancellare dubbi ed incertezze.
Ora riposo, poi il 24 contro Monza per risalire ancora.

LA PARTITA

Orduna-Biribanti diagonale palleggiatore opposto, Diachkov-Grassano di banda (Barbareschi non si è allenato per tutta la settimana per problemi al ginocchio), Luppi e Tondo (fresco di convocazione dal ct azzurro Berruto) al centro, Goi libero.
Queste le scelte di coach Cantagalli, mentre Torchio risponde con Fabroni-Padura Diaz, Van Garderen e Marretta in 4, Tomasello e Sperandio centrali, Smerilli libero.
La Conad parte a tutta, con la voglia di cancellare i tre ko consecutivi: 6-2 con due muri di Tondo e Orduna su Marretta e Van Garderen, Torchio cambia la regia.
Fuori Fabroni, dentro Paris, ma sul 12-7 torna il regista titolare.
Padura Diaz, nella gara del ritorno a Reggio, fa una fatica terribile e Diachkov col gran muro sull’italo-cubano per il 16-11.
Arriva anche Luppi con il block-in sull’opposto della Caffè Aiello, il primo set finisce sull’errore dai 9 metri di Van Garderen: 25-19.

SECONDO SET

Si ricomincia con un muro pazzesco di Luppi sull’ex compagno Padura Diaz, ed è una Conad semplicemente spettacolare.
Biribanti è una furia: servizio e contrattacco per il primo allungo, poi c’è la pipe di Diachkov per il 10-7.
La Caffè Aiello rimane viva sino al 11-10, poi è solo Reggio Emilia.
Ancora il capitano, con il coraggio dei grandi per il contrattacco direttamente dagli spogliatoi di via Guasco per il +5 alla seconda pausa tecnica.
Dentro Barbareschi per Grassano sul 20-13, Giorgio contribuisce al gran finale assieme a Luppi e Tondo.
E’ 25-16 e 2-0. Si torna a fare punti…

TERZO SET

Torchio cambia tutto o quasi: dentro Giombini, Bortolozzo e Santucci per Padura Diaz, Sperandio e Marretta, ma l’inerzia del match non cambia.
Cantagalli conferma Barbareschi per Grassano, ma è un immenso Francesco Biribanti a scatenare un tornado anche sul terzo set.
Il capitano spacca subito in due il set con 3 contrattacchi da campione (7-3), anche se Corigliano prova a lottare.
La Conad mantiene comunque sempre un mini-break di vantaggio, anche se Van Garderen prova a tenere in piedi gli ospiti.
Sul 16-15, c’è un ottimo Diachkov a ridare fiato alla Conad, prima che Barbareschi stoppi Giombini per il 18-15 e Luppi bruci il mondoflex del Pala Bigi coi due primi tempi del 20-17.
Gran finale tutto firmato capitan Biribanti: contrattacco da favola del 22-18 e muro su Giombini per il 25-20 che chiude i conti.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress