La nona della Conad è un’altra sinfonia: 3-0 ad Iglesias

By 11 Gennaio 2014News

Volley Iglesias-Conad Reggio Emilia 0-3 (16-25, 25-27, 18-25)
Volley Iglesias: Murenu, Paulis ne, Cacciatore 2, Usai 6, Spiga 6, Martufi (L), Salaris ne, De Leo 4, Della Nave 11, Murru ne, Mazzo 8. All. Marotto
Conad Reggio Emilia: Dordei 5, Catellani (L), Bassoli 3, Magnani ne, Guemart 3, Tiozzo 7, Tondo 3, Bartoli 9, Sideri 1, Cuda 5, Benaglia 2, Santini ne, Tataru 11. All. Cantagalli
Arbitri: Pulcini e Bertonelli
Durata set: 21′, 30′, 26′. Tot. 1h17′
Note Iglesias: ace 0, service error 6, muri 10, ricezione 75%, attacco 40%.
Note Conad: ace 5, service error 9, muri 11, ricezione 58%, attacco 49%.

Non era da sottovalutare, essendo il testacoda della nona e terz’ultima giornata del girone d’andata.
E la Conad non l’ha fatto, suonando la nona sinfonia consecutiva anche in quel di Iglesias, con l’ennesimo 3-0 di un campionato sinora dominato da Guemart e compagni.
Nella terza trasferta isolana, sono stati tutti grandi protagonisti di un grande successo.
Dopo aver cominciato con il consueto sestetto, coach Cantagalli ha infatti ruotato i suoi uomini trovando grandi risposte, in particolare da un Giuliano Tataru che chiuderà come top scorer del match con 11 punti.
Il 2014 comincia quindi com’era terminato il 2013, e all’orizzonte c’è la sfida di domenica prossima al Pala Bigi contro Civita Castellana.
Per arrivare alla doppia cifra di vittorie consecutive…

LA PARTITA

Solo i primi scambi dimostrano che ci può essere equilibrio, con l’esperto Della Nave unica vera spina nel fianco della Conad.
Poi dal 7-8 del primo time out tecnico i giallorossi allungano, con Bartoli e Cuda a lanciare i compagni (saranno i primi a lasciare il campo).
Un ace dell’italo-argentino vale il 16-25 in soli 21 minuti.
Dal secondo set Cantagalli comincia il turnover, con Tataru e Dordei in campo dopo che la Conad era già fuggita a +6 in un lampo.
Nel finale c’è anche Bassoli per Tondo, ma qualche brivido c’è con Iglesias che rientra dal 21-18 sino a portare il set ai vantaggi.
Al terzo set-ball a favore però, Tataru apre il turbo ed è 25-27 e 2-0 Conad.
E il terzo set è un dominio di nuovo di Reggio, con Dordei che piazza due gran muri e capitan Guemart sempre a comandare la nave (infilando anche l’ace del 6-10).
Tataru è davvero super, anche Bassoli firma i suoi primi punti in campionato, così come c’è spazio per Sideri.
Finisce 18-25 senza patemi in 77 minuti di gioco.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress