LE REAZIONI DOPO TUSCANIA

By 7 Gennaio 2016News

IL VICE ALLENATORE ZAMBOLIN DOPO LA SCONFITTA CONTRO TUSCANIA: “CI E’ MANCATO IL CUORE CHE CI AVEVA CONTRADDISTINTO NELLE TRE VITTORIE DI FILA. ABBIAMO FATTO DUE PASSI INDIETRO…”. BENAGLIA: “I NOSTRI ‘PEGGIORI’ AVVERSARI SIAMO NOI STESSI… DOMENICA DOBBIAMO RISCATTARCI ASSOLUTAMENTE IN CASA” 

La rabbia del Pirata Davide Benaglia che prova a scuotere i suoi compagni in vista di domenica dove si gioca al PalaBigi contro Castellana Grotte

La rabbia del “Pirata” Davide Benaglia che prova a scuotere i suoi compagni in vista di domenica dove si gioca al PalaBigi contro Castellana Grotte

C’è tanta amarezza in casa Conad per la sconfitta a Montefiascone contro Tuscania per 3-0. Non è tanto il risultato, ma il come sia maturata. C’è il rammarico di non averle provate tutte e che con una marcia in più si poteva portare a casa qualcosa di positivo. Una battuta d’arresto che arriva dopo tre vittorie consecutive e che ferma così la cavalcata in classifica.
In panchina ieri si è seduto Paolo Zambolin, vice di Luca Cantagalli che invece era squalificato. “Ci è mancato qualcosina? Di più, ci è mancato tanto – spiega Zambolin – Non abbiamo avuto voglia di lottare in certi frangenti e non ci siamo sacrificati, sbagliando tanto nei fondamentali come la battuta, la difesa e la ricezione. I nove punti diretti che Tuscania ha messo a segno, ha fatto la differenza. La pallavolo non è solamente uno sport d’attacco. Se fosse così, saremmo molto più avanti in classifica. È mancato il cuore, quello che abbiamo avuto nelle ultime tre partite. Loro sono stati bravi a non sbagliare mai e a metterci in difficoltà. Come atteggiamento abbiamo fatto due passi indietro…”.

Anche Davide Benaglia non è affatto soddisfatto, ma prova a guardare avanti: “Abbiamo perso 3-0, ci dispiace tantissimo. Anche se questo campo è difficile, il tifo di Tuscania è tosto. Poi hanno una bella squadra, un bel gioco, un palleggiatore molto bravo, insomma è un bel contesto e la loro classifica lo dimostra. Però noi ci abbiamo messo del nostro. Abbiamo sbagliato molto in tutti i fondamentali. Domenica dobbiamo riprenderci e speriamo di portare a casa dei punti che ci permettano di inseguire l’obiettivo playoff. Abbiamo la consapevolezza di potercela giocare con tutti ora, perché altrimenti non avremmo battuto Sora che si è laureata campione d’inverno e nemmeno Ortona che in casa sua è una delle più ostiche. Le potenzialità ce le abbiamo, possiamo vincere e perdere contro chiunque, perché il vero nostro avversario siamo noi stessi…”.

Paolo Tofoli, coach di Tuscania, che ha battuto la Conad con un doppio 3-0 in questa stagione fa comunque i complimenti al Volley Tricolore: “Ho visto Reggio molto migliorata. Anche se devo dire che quando abbiamo giocato l’andata, mancavano Marchiani e Dolfo che sono dei perni, quindi siamo stati avvantaggiati. La Conad è una signora squadra e avevo davvero molta paura di questa gara alla vigilia. Siamo stati bravi, anche se alla fine è un finto 3-0 perché tutti i set sono stati combattutissimi. Voglio fare un in bocca al lupo al mio amico Cantagalli per il prosieguo di questo campionato”.

Leave a Reply

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress